Mitragyna speciosa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Mitragyna speciosa
Kratomtree.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Gentianales
Famiglia Rubiaceae
Genere Mitragyna
Specie M. speciosa
Nomenclatura binomiale
Mitragyna speciosa
(Korth.) Havil., 1897

Il Kratom (in Thailandese: กระท่อม) (Mitragyna speciosa (Korth.) Havil., 1897) è un albero della famiglia delle Rubiaceae, diffuso in Indocina e in Malesia.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Gli alberi di Mitragyna speciosa di solito crescono fino a 9 metri di altezza e 4,5 m di larghezza, anche se nelle giuste condizioni alcuni esemplari possono raggiungere i 12-30 metri in altezza. Il fusto è eretto e ramificato. Le foglie sono di un colore verde scuro, di forma ovato-acuminata, e possono crescere fino a oltre 180 mm di lunghezza e 100 mm di larghezza. I fiori sono gialli e crescono a grappoli, e durante la fase di bocciolo sono circondati e completamente ricoperti da numerose brattee che si sovrappongono. Durante la stagione secca la caduta delle foglie è più abbondante, e la nuova crescita è più abbondante durante la stagione delle piogge. Al di fuori del proprio habitat naturale tropicale, la caduta delle foglie avviene con le temperature più fredde, attorno ai 4 °C. [2]

I nativi distinguono tre diversi tipi di Kratom, in base alla venatura centrale della foglia: venatura rossa, verde e bianca. [3]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Cresce in Thailandia, specialmente nella zona del centro e del sud dove viene chiamata Ithang, Kakuam; difficilmente la si trova nelle zone del nord e del nord-est; è diffusa anche dal nord della Malaysia dove è conosciuta come Kutum o Biak, ed in Papua Nuova Guinea.[4]

Usi[modifica | modifica wikitesto]

La pianta ha un tradizionale impiego come medicinale e come stupefacente.[5] [6] Venne documentato per la prima volta dal botanico olandese Pieter Korthals. [7] È imparentato con i generi Corynanthe, Cinchona e Uncaria, con cui condivide alcune proprietà biochimiche.[8]

Alcaloidi[modifica | modifica wikitesto]

Dal Kratom sono stati isolati oltre 25 alcaloidi diversi [9] di cui però i principali sono: mitraginina, painanteina, specioginina, speciociliatina e 7-idrossimitraginina. Il contenuto di alcaloidi delle foglie di Mitragyna speciosa è di circa lo 0,5%, la metà circa dei quale è rappresentato dalla mitraginina. Una foglia pesa mediamente 1,7 g se fresca e 0,43 g quando essiccata. Venti foglie essiccate contengono circa 17 mg di mitraginina. L’analisi della specie di Kratom tailandese mostra un contenuto in mitraginina pari al 62,2% (estratto crudo), di specioginina pari al 6,6 %, di speciociliatina pari allo 0,8%, painanteina pari all’8,6% e 7- idrossimitraginina 2%. [10]

Stato legale[modifica | modifica wikitesto]

In Italia né la mitraginina, né la specioginina, la painanteina, la speciociliatina o la 7-α-7idrossi-mitraginina così come né l’intera pianta o parti di essa sono incluse nella tabella 1 di cui all’articolo 14 della legge 309/90. [11]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mitragyna speciosa in The Plant List.
  2. ^ Kratom, the tree in Mitragyna.com.
  3. ^ The Difference Between Red Vein and White Vein Kratom in Kratom Effects in Best Kratom Reviews.
  4. ^ Mitragyna speciosa in Bollettino SISSC n°16.
  5. ^ Uno studio sui mangiatori di Kratom in Thailandia in Bulletin on Narcotics, 1975; Vol 27(3): 21-27.
  6. ^ Uso di Kratom contro l'astinenza da oppiacei in Malesia in Kratom Association.
  7. ^ Mitragyna speciosa in Bollettino SISSC n°16.
  8. ^ Mitragyna speciosa in Bollettino SISSC n°16.
  9. ^ Principi attivi del Kratom in Erowid.
  10. ^ Mitragyna speciosa in Smart Drugs ISS-Dipartimento del farmaco.
  11. ^ Kratom Legal Status in Erowid.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]