Mitilene

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mitilene
frazione
Μυτιλήνη
Mitilene – Veduta
Localizzazione
Stato Grecia Grecia
Periferia Egeo Settentrionale
Unità periferica Lesbo
Comune Lesbo
Territorio
Coordinate 39°06′N 26°33′E / 39.1°N 26.55°E39.1; 26.55 (Mitilene)Coordinate: 39°06′N 26°33′E / 39.1°N 26.55°E39.1; 26.55 (Mitilene)
Altitudine m s.l.m.
Superficie 107 km²
Abitanti 36 196 (2001)
Densità 338,28 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 811 00
Fuso orario UTC+2
Targa MY
Cartografia
Mappa di localizzazione: Grecia
Mitilene
Sito istituzionale

Mitilene o Metelino (in greco Μυτιλήνη; Mitilini o Mytilene) è un ex comune della Grecia nella periferia dell'Egeo Settentrionale (unità periferica di Lesbo) con 36.196 abitanti secondo i dati del censimento 2001.[1]

È stato soppresso a seguito della riforma amministrativa, detta piano Callicrate, in vigore dal gennaio 2011[2] ed è ora compreso nel comune di Lesbo.

È il centro principale dell'isola, sede dell'Università dell'Egeo; Università dislocata su cinque isole dell'Egeo orientale fondata nel 1984.

Dal 1355 al 1462 appartenne alla famiglia genovese Gattilusio come feudo dell'Impero Bizantino[3].

Il romanzo Dafni e Cloe di Longo Sofista si apre con una descrizione di Mitilene, ed è ambientato nelle campagne che circondano la città.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Culti cristiani[modifica | modifica wikitesto]

La cattedrale.
Statua di Liberta,a Mitilene.

In questa città è presente il monastero dei santi Raffaele, Nicola e Irene.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Censimento 2001. URL consultato il 2 maggio 2011.
  2. ^ piano Callicrate. URL consultato il 2 maggio 2011.
  3. ^ La collezione numismatica di Banca Carige, Silvana, 2006

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Grecia Portale Grecia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Grecia