Mississippi Burning - Le radici dell'odio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mississippi Burning - Le radici dell'odio
Mississippi Burning le radici dell'odio.png
Gene Hackman in una scena del film
Titolo originale Mississippi Burning
Paese di produzione USA
Anno 1988
Durata 128 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,85:1
Genere thriller, drammatico
Regia Alan Parker
Soggetto Chris Gerolmo
Sceneggiatura Chris Gerolmo
Fotografia Peter Biziou
Montaggio Gerry Dreville
Musiche Trevor Jones
Scenografia Philip Dreville, Geoffrey Dreville
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
« Ti piace il baseball, vero, Anderson? Si, tanto; sapete? È la sola occasione in cui un negro può agitare un bastone contro un bianco senza rischiare la pelle! »
(Dialogo tra Ronald Lee Ermey e Gene Hackman)

Mississippi Burning - Le radici dell'odio (Mississippi Burning) è un film statunitense del 1988, diretto da Alan Parker e interpretato da Gene Hackman e Willem Dafoe.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Ispirato a una storia vera, nel giugno del 1964 tre giovani attivisti per i diritti civili (due ebrei e un afroamericano), scompaiono misteriosamente nella contea di Jessup (ispirata alla contea di Neshoba dove avvennero gli omicidi nel 1964), nello stato del Mississippi. L'FBI, all'epoca comandato da J. Edgar Hoover, invia sul posto due suoi uomini, gli agenti Anderson e Ward, per fare chiarezza sulla questione.

I due agenti sono agli antipodi in tutto, per formazione, età e provenienza: Anderson è l'agente anziano, disilluso, restio a cavilli e procedure; è stato sceriffo in Mississippi, dove è nato, e ne conosce bene la mentalità retrograda e razzista, la reticenza, la diffidenza e l'omertà, mentre Ward è un neolaureato, ligio alle procedure e idealista convinto. La strada che i due agenti, spesso in contrasto tra loro, devono intraprendere è molto pericolosa, confrontandosi con l'omertà degli abitanti di fronte alle molteplici brutalità perpetrate contro la popolazione nera, e gli uomini del Ku Klux Klan presenti in ogni ganglio della piccola contea, a partire dal sindaco, dallo sceriffo e dal suo vice.

Il caso sarà risolto con l'aiuto della moglie del vicesceriffo Pell, uno degli autori degli omicidi, la quale, non condividendo la spirale di odio che alberga nella comunità, fornirà ad Anderson gli elementi che gli occorrono per mettere sotto accusa l'ufficio dello sceriffo e i complici, per violazione dei diritti umani.

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema