Missing - Scomparso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Missing - Scomparso
Missing - Scomparso.png
Jack Lemmon in una scena del film
Titolo originale Missing
Paese di produzione USA
Anno 1982
Durata 122 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Costa-Gavras
Soggetto Thomas Hauser
Sceneggiatura Costa-Gavras e Donald Stewart
Fotografia Ricardo Aronovich
Montaggio Françoise Bonnot
Musiche Vangelis
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Edizione originale

Ridoppiaggio (2005)

Missing - Scomparso (Missing) è un film del 1982, diretto da Costa-Gavras, tratto dal libro The execution of Charles Horman: an American Sacrifice, scritto nel 1978 da Thomas Hauser, che narra la vicenda del giornalista newyorkese Charles Horman, scomparso in Cile nel settembre 1973, durante il golpe guidato dal generale Augusto Pinochet. La pellicola vinse la Palma d'oro come miglior film al 35º Festival di Cannes.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Charles Horman è un giornalista statunitense che vive con la moglie Beth in un paese del Sud America, dove lavora come free-lance; nel mese di settembre egli si trova, insieme ad un'amica, Terry Simon, nella città balneare di Viña ed assiste ad un cruento colpo di Stato. Tornato nella capitale, viene arrestato dai militari che irrompono una mattina in casa; sconvolta dalla scomparsa del marito, Beth chiede aiuto all'ambasciata ed al consolato degli Stati Uniti per ritrovarlo ma le autorità statunitensi e del Governo del paese comunicano alla moglie di Horman che Charles è scomparso perché probabilmente si è nascosto per sfuggire al pericolo di essere rapito dai ribelli comunisti.

Ed Horman, padre di Charles, è un uomo d'affari religioso e tranquillo che, una volta raggiunta Beth per avere notizie del figlio, rimane inizialmente convinto dalle spiegazioni fornite dai funzionari dell'ambasciata degli Stati Uniti: il console Putnam, l'ambasciatore ed il capitano Tower della Marina, ritenendo che il figlio abbia compiuto l'ennesima ragazzata, decidendo di sparire. Beth, al contrario, è convinta che il marito sia stato rapito e l'incontro con la giornalista Kate Newman ed il ritrovamento del cadavere di Frank Teruggi, un giornalista amico e collega di Charles, rafforzano le sue convinzioni ed inducono il padre a cambiare idea. La giornalista inoltre li informa sul lavoro che Charles ha svolto nei giorni precedenti la sua scomparsa: egli avrebbe incontrato Andrew Babcock, un ingegnere navale statunitense, ed il colonnello Sean Patrick, entrambi agenti dei servizi segreti degli Stati Uniti.

Consapevoli della pericolosa situazione in cui Charles si è invischiato, Ed e Beth iniziano a perdere la speranza di rivederlo vivo e, dopo un feroce diverbio all'ambasciata degli Stati Uniti, dove il padre si rifiuta di credere alla versione fornitagli da Putnam e Tower, secondo la quale suo figlio sarebbe ancora vivo ed in procinto di espatriare dal nord del paese, viene a conoscenza della verità: Charles è stato ucciso nella capitale nei sotterranei dell'Estadio Nacional de Chile il 19 od il 20 settembre e successivamente seppellito tra le mura della struttura.

Ed e Beth Horman lasciano il paese e tornano negli Stati Uniti senza aver potuto portare con sé i resti di Charles, ma dovendo anche già pagare per il futuro trasporto della salma. In chiusura il film spiega che solo dopo parecchi mesi i resti di Charles poterono essere trasportati negli Stati Uniti.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel film non si cita mai esplicitamente il Cile, ma l'ambientazione fa riferimento ad un paese di lingua spagnola del Sudamerica, le uniformi dei militari sono identiche a quelle cilene, il nome dell'hotel in cui il padre di Charles alloggia è quello di uno dei più importanti alberghi di Santiago, in un'immagine si vede l'insegna della compagnia di bandiera cilena; inoltre lo svolgimento dei fatti segue quello del golpe del 1973, e Charles si trova durante il golpe in una città di villeggiatura sul mare chiamata Viña (e Viña del Mar è una famosa città balneare cilena vicina al porto di Valparaíso).
  • Secondo quando viene detto nei titoli introduttivi, ciò fu fatto per proteggere il film e i protagonisti.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora è stata composta da Vangelis. Il tema principale, benché molto conosciuto e utilizzato anche come commento sonoro di spot pubblicitari, è stato incluso nell'album antologico Themes, ma un album ufficiale della colonna sonora del film non è stato mai pubblicato.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Awards 1982, festival-cannes.fr. URL consultato il 21 giugno 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]