Mise en place

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La mise en place è un termine della ristorazione. Letteralmente "messa sul posto" o "messa a disposizione", quest'espressione francese indica, nelle cucine professionali, la predisposizione di tutto il materiale necessario per un servizio o per una preparazione.

È un'attività che di solito viene svolta prima dell'arrivo degli ospiti e che, se eseguita con attenzione, garantisce un servizio scorrevole agevolando notevolmente il lavoro in cucina.

Componenti[modifica | modifica wikitesto]

La mise en place prevede la predisposizione su di un tavolo di servizio o consolle dei seguenti pezzi:

Stoviglie[modifica | modifica wikitesto]

Biancheria[modifica | modifica wikitesto]

Posate[modifica | modifica wikitesto]

Bicchieri[modifica | modifica wikitesto]

  • per acqua
  • per vino rosso
  • per vino bianco

Manèges o accessori da tavola[modifica | modifica wikitesto]

....

Accessori di servizio[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Massimo Alberini, Mariarosa Schiaffino La tavola ieri e oggi - Acanthus 1993

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina