Miroslav Blažević

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Miroslav Blažević
CirBlaz.jpg
Dati biografici
Nazionalità bandiera Jugoslavia
Croazia Croazia
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore
Carriera
Carriera da allenatore
1968-1971 Vevey Vevey
1971-1976 Sion Sion
1976 Svizzera Svizzera
1976-1979 Losanna Losanna
1980-1981 Rijeka Rijeka
1981-1983 Dinamo Zagabria Dinamo Zagabria
1983-1985 Grasshoppers Grasshoppers
1985 Pristina Priština
1985-1988 Dinamo Zagabria Dinamo Zagabria
1988-1991 Nantes Nantes
1992-1994 Dinamo Zagabria Dinamo Zagabria
1994-2000 Croazia Croazia
2001 Iran Iran
2002 Osijek Osijek
2002-2003 Dinamo Zagabria Dinamo Zagabria
2003 Mura 05 Mura 05
2003-2005 Varteks Varazdin Varteks Varaždin
2005 Hajduk Spalato Hajduk Spalato
2005-2006 Neuchatel Xamax Neuchâtel Xamax
2006-2008 NK Zagabria NK Zagabria
2008-2009 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
2009-2010 Shanghai Shenhua Shanghai Shenhua
2010-2011 Cina Cina U-23
2011- Mes Kerman Mes Kerman
Palmarès
W.Cup.svg  Mondiali di calcio
Bronzo Francia 1998
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 luglio 2008

Miroslav Blažević (Travnik, 10 febbraio 1935) è un allenatore di calcio croato.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Comincia la carriera da tecnico nel 1963, allenanado varie squadre di club come il Sion, il Losanna, e la Svizzera nel 1976.

Nel 1979 comincia ad allenare in patria il Rijeka e la Dinamo Zagabria (1980-1983) e, dopo un ritorno in Svizzera, torna in Jugoslavia allenando il FK Priština (1985) e la Dinamo Zagabria (1986-1988).

Dopo quattro anni trascorsi in Francia ad allenare il Nantes (1988-1992) e dopo un ritorno alla Dinamo Zagabria (poi Croazia Zagabria) (1992-1994), Blazevic viene nominato CT della Croazia.

Con lui in panchina la Nazionale croata ottiene buoni risultati in campo internazionale; si qualifica agli Europei 1996 per la prima volta (battendo nelle qualificazioni l'Italia per 2-1 a Palermo), arrivando ai Quarti di Finale, dove venne eliminata per 2-1 dalla Germania, e partecipa al Mondiali 1998 ottenendo il terzo posto finale.

Dopo la mancata qualificazione ad Euro 2000 Blažević si dimise dall'incarico e, dopo aver anche allenato la Iran nel 2001, dal 2006 al 2008 è stato l'allenatore della NK Zagabria e, dal 2008, allena la Bosnia ed Erzegovina. Dopo aver sfiorato la qualificazione al Mondiale, persa solo dopo lo spareggio col Portogallo, si dimette da tale incarico.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Sion: 1973-1974
Dinamo Zagabria: 1981-1982
Dinamo Zagabria: 1982-1983
Grasshopers: 1983-1984
Croazia Zagabria: 1992-1993, 2002-2003
Croazia Zagabria: 1993-1994