Mirko Selvaggi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mirko Selvaggi
Mirko Selvaggi.jpg
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 195[1] cm
Peso 73[1] kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Squadra Wanty-Groupe Gobert Wanty
Carriera
Squadre di club
2004 Pedale Larigiano
2005-2006 Cargo Embassy
2007 Mastromarco Mastromarco
2008 Cycle Collstrop Cycle Collstrop
2009 Amica Chips Amica Chips
2010 Astana Astana
2011-2013 Vacansoleil Vacansoleil
2014- Wanty-Groupe Gobert Wanty
Statistiche aggiornate al febbraio 2014

Mirko Selvaggi (Pieve a Nievole, 11 febbraio 1985) è un ciclista su strada italiano che corre per il team Wanty-Groupe Gobert. È professionista dal 2008.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Tra i dilettanti Elite/Under-23 gareggia per tre anni, dal 2004 al 2006, con il Pedale Larigiano, mentre nel 2007 è tra le file della Mastromarco-Chianti Sensi. In tale stagione coglie due successi, al Trofeo Ledo Tempestini di La California e in una tappa del Giro della Toscana Under-23.

Nel 2008 passa professionista con la formazione svedese Cycle Collstrop. L'anno successivo milita per la Amica Chips-Knauf fino alla sospensione del team nel mese di maggio: alla fine del 2009 viene annunciato così il suo ingaggio da parte della squadra kazaka Astana.[2] Per il 2011 si trasferisce invece alla Vacansoleil-DCM, partecipando anche al primo Giro d'Italia in carriera.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • 2007 (Dilettanti Under-23, Mastromarco-Chianti Sensi-Vangi)
Trofeo Ledo Tempestini
2ª tappa Giro della Toscana Under-23

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

2011: 116º
2012: 122º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

2010: 90º
2011: 119º
2013: ritirato
2008: 89º
2010: 64º
2011: ritirato
2012: ritirato
2013: 69º
2014: 45º
2011: ritirato
2013: ritirato
2014: 139º
2010: ritirato
2012: ritirato
2013: ritirato

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Mirko Selvaggi | Vacansoleil Pro Cycling Team, www.vacansoleildcm.it. URL consultato il 6 giugno 2011.
  2. ^ (EN) Richard Tyler, Selvaggi bound for Astana in www.cyclingnews.com, 21 novembre 2009. URL consultato il 21 novembre 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]