Miopithecus ogouensis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cercopiteco nano del nord
Zoopark Zajezd CZ Miopithecus oguensis 140.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
(clade) Euarchonta
Ordine Primates
Sottordine Haplorrhini
Infraordine Simiiformes
Parvordine Catarrhini
Superfamiglia Cercopithecoidea
Famiglia Cercopithecidae
Sottofamiglia Cercopithecinae
Tribù Cercopithecini
Genere Miopithecus
Specie M. ogouensis
Nomenclatura binomiale
Miopithecus ogouensis
Kingdon, 1997

Il Cercopiteco nano del nord (Miopithecus ogouensis, Kingdon, 1997) è un primate della famiglia delle Cercopithecidae.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Insieme al cercopiteco nano del sud è una delle più piccole scimmie del Vecchio Mondo: Presenta un notevole dimorfismo sessuale. La lunghezza del corpo è tra 32 e 45 cm. Il peso medio è 1,3 kg per il maschio e 0,8 kg per la femmina.
Sul dorso il mantello è grigio-verde, sul lato ventrale bianco-grigio. La testa è rotonda, il muso corto e la faccia glabra. A differenza dal cercopiteco nano del sud le orecchie e la parte superiore del muso sono color carne e non grigio scuro.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

È un animale diurno, arboricolo e buon nuotatore: la sua dieta è costituita da frutta, semi, piante acquatiche, insetti, uova, piccoli vertebrati e molluschi.

Costituiscono gruppi numerosi, formati da 60 a 100 individui, dei quali i due terzi sono femmine. Durante l'attività diurna alla ricerca del cibo si dividono in gruppi più piccoli di individui dello stesso sesso. Il periodo di gravidanza è stato stimato in 160 giorni e usualmente nasce un solo piccolo, che diviene indipendente in tre mesi. La longevità osservata in cattività può raggiungere 28 anni.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

L'areale è nell'Africa centro-occidentale e comprende il Camerun meridionale, il Gabon, la Guinea equatoriale, la Repubblica del Congo e parte della Repubblica Democratica del Congo. L’areale è limitato a sud dal fiume Congo, al di là del quale vive la specie del sud (tranne un'enclave nella regione angolana di Cabinda abitata dalla specie del nord). L'habitat, come per l’altra specie del genere, è la foresta pluviale in vicinanza (a non più di 1 km) di corsi d'acqua.

Stato di conservazione[modifica | modifica sorgente]

Lo stato di conservazione non è stato sufficientemente studiato. La IUCN non considera C. ogouensis una specie distinta da C. talapoin (che non è considerato minacciato).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Miopithecus ogouensis in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi