Minnesota Vikings stagione 1962

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Minnesota Vikings
Minnesota Vikings logo.png
Stagione 1962
Allenatore Stati Uniti Norm Van Brocklin
Proprietario Stati Uniti Bill Boyer
Presidente Stati Uniti Bill Boyer
General Manager Stati Uniti Bert Rose
Stadio Metropolitan Stadium
Media spettatori 32.362
Risultati
Stagione regolare 6ª nella NFL Western
Record 2-11-1
Playoff Non disputati
Cronologia delle stagioni

La stagione NFL 1962 fu la 2ª per i Minnesota Vikings nella Lega[1]. Essa si aprì con una sconfitta al City Stadium di Green Bay contro la squadra di casa, i Packers, per 34-7 e proseguì su questa stessa linea per altre 4 gare. La vittoria arrivò infatti solo alla sesta giornata al Los Angeles Memorial Coliseum contro i Los Angeles Rams. In generale i Vikings riuscirono a far anche peggio rispetto la loro stagione di debutto, con un altro record negativo di 2-11-1 che se non altro permise loro di evitare l'ultimo posto in classifica a scapito proprio dei Rams. Vero tallone d'Achille dei Vikings fu la difesa che concesse alle difese avversarie ben 410 punti durante tutto l'arco della stagione (peggior risultato della Division) ma anche l'attacco faticò parecchio se è vero come è vero che nelle prime 4 partite mise assieme la miseria di 21 punti (in totale 254 punti, secondo peggior attacco dietro quello dei Rams), mai riuscendo tra l'altro ad andare in doppia cifra. Da segnalare il primo pareggio nella storia della franchigia in data 25 novembre 1962 contro i Rams al Metropolitan Stadium, e la prima partecipazione al Pro Bowl di membri del team, nella fattispecie il runningback Hugh McElhenny ed il wide receiver Jerry Reichow, che presero parte all'edizione 1962 vinta per 31-30 dalla Western Conference sulla Eastern Conference[1].

Scelte nel Draft 1962[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Draft NFL 1962.
Draft NFL 1962
Ordine del Draft Giocatore Ruolo College
Giro Scelta Generale
1 2 2 Scambiata con i New York Giants[a]
2 3 17 Scambiata con i Cleveland Browns[b]
3 2 30 Bill Miller Wide Receiver Miami (Florida)
4 3 45 Roy Winston Guard LSU
5 2 58 Scambiata con i New York Giants[c]
6 3 73 Larry Bowie Offensive tackle Purdue
7 2 86 Scambiata con i Philadelphia Eagles[d]
8 3 101 Paul White Running back Florida
9 2 114 Marshall Shirk Offensive tackle UCLA
10 3 129 Scambiata con i Cleveland Browns[e]
11 2 142 Scambiata con i Cleveland Browns[b]
12 3 157 Gary Fallon Running back Syracuse
13 2 170 Roger Van Cleef Offensive tackle Southwestern Oklahoma
14 3 185 Patrick Russ Offensive tackle Purdue
15 2 198 Larry Guilford Tight end Pacific
16 3 213 John Contoulis Offensive tackle Connecticut
17 2 226 Ron Staley Tight end Wisconsin
18 3 241 Junior Hawthorne Offensive tackle Kentucky
19 2 254 Tommy Minter Running back Baylor
20 3 269 Terry Cagaanan Running back Utah State

Note:

  • [a] I Vikings scambiarono la loro scelta nel 1º giro (2a assoluta) con i Giants in cambio del QB George Shaw.
  • [b] I Vikings scambiarono la loro scelta nel 2º giro (17a assoluta) e la loro scelta nell'11º giro (142a assoluta) con i Browns in cambio dei DT Jim Prestel, DE Jim Marshall, LB Dick Grecni, RB Jamie Caleb, RB Billy Gault, e DT Paul Dickson.
  • [c] I Vikings scambiarono la loro scelta nel 5º giro (58a assoluta) con i Giants in cambio dei RB Mel Triplett, TE Bob Schnelker, e OT Bob Schmidt.
  • [d] I Vikings scambiarono la loro scelta nel 7º giro (86a assoluta) con gli Eagles in cambio del TE Jerry Reichow.
  • [e] I Vikings scambiarono la loro scelta nel 10º giro (129a assoluta) con i Browns in cambio del DE Bob Denton.

Partite[modifica | modifica wikitesto]

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

Calendario[2]
Turno Data Avversario Risultato Stadio Spettatori Record
1 16 settembre @ Green Bay Packers P 34-7 City Stadium 38.669 0-1
2 23 settembre Baltimore Colts P 34-7 Metropolitan Stadium 30.787 0-2
3 30 settembre @ San Francisco 49ers P 21-7 Kezar Stadium 38.407 0-3
4 7 ottobre Chicago Bears P 13-0 Metropolitan Stadium 33.141 0-4
5 14 ottobre Green Bay Packers P 48-21 Metropolitan Stadium 41.475 0-5
6 21 ottobre @ Los Angeles Rams V 38-14 Los Angeles Memorial Coliseum 33.071 1-5
7 28 ottobre Philadelphia Eagles V 31-21 Metropolitan Stadium 30.071 2-5
8 4 novembre @ Pittsburgh Steelers P 39-31 Forbes Field 14.462 2-6
9 11 novembre @ Chicago Bears P 31-30 Wrigley Field 46.984 2-7
10 18 novembre Detroit Lions P 17-6 Metropolitan Stadium 31.257 2-8
11 25 novembre Los Angeles Rams N 24-24 Metropolitan Stadium 26.728 2-8-1
12 2 dicembre San Francisco 49ers P 35-12 Metropolitan Stadium 33.076 2-9-1
13 9 dicembre @ Detroit Lions P 37-23 Tiger Stadium 42.256 2-10-1
14 16 dicembre @ Baltimore Colts P 42-17 Memorial Stadium 53.645 2-11-1
Classifica finale della NFL Western Division 1962[3]
V P N PCT PR PS STK
Green Bay Packers 13 1 0 .929 415 148 V-3
Detroit Lions 11 3 0 .786 315 177 P-1
Chicago Bears 9 5 0 .643 321 287 V-2
Baltimore Colts 7 7 0 .500 293 288 V-2
San Francisco 49ers 6 8 0 .429 282 331 P-2
Minnesota Vikings 2 11 1 .154 254 410 P-3
Los Angeles Rams 1 12 1 .077 220 334 P-3
Legenda: V = Vittorie, P = Sconfitte, N = Pareggi, PCT= Percentuale di vittoria, PR= Punti realizzati, PS = Punti Subiti


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Timeline, URL consultato in data 7 marzo 2013
  2. ^ (EN) 1962 Minnesota Vikings Schedule, NFL.com, accesso 8 marzo 2013.
  3. ^ (EN) 1962 Regular Season Standings, NFL.com, accesso 8 marzo 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]