Ministero della Difesa (Francia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ministero della Difesa Nazionale
Stato Francia Francia
Tipo Dicastero
Istituito 1791
da François Michel Le Tellier de Louvois
Ministro Jean-Yves Le Drian
Sottosegretario di Stato Kader Arif, Hervé Morin (vice ministri), Jean-Marie Bockel, Michèle Alliot-Marie
Sede Hôtel de Brienne
Indirizzo 14 rue Saint-Dominique, Parigi 7e
Sito web http://www.defense.gouv.fr/

Il Ministero della Difesa Nazionale è il dipartimento governativo responsabile per l'organizzazione e la preparazione della difesa militare francese. Si trova presso l'Hotel de Brienne al n° 14 di rue Saint-Dominique nel VII arrondissement di Parigi.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Precedentemente conosciuto come Ministero della Guerra ed il Ministero des Armées, diventato poi Ministero della Difesa Nazionale, nel giugno 1969 sotto il Ministero delle Michel Debré, ma rinominato nuovamente nel successivo governo Ministero della Difesa. Fu solo nel maggio 1974 con il Ministro Jacques Soufflet che il ministero ha preso il suo nome attuale.

Nel 2012, tutti i servizi del ministero, così come tutti i principali Stati maggiori dovrebbero trasferirsi nel XV arrondissement di Parigi (vicino all'Ospedale Necker-Enfants maledes), l'attuale Quartier generale dello Stato maggiore dell'Armée de l'air. Questa operazione richiederà la costruzione di un edificio su un terreno di 8 ettari di proprietà del Ministero capace eventualmente d'ospitare 10.000 civili e militari.

Missioni[modifica | modifica sorgente]

«Il ministro della Difesa è responsabile, sotto l'autorità del Primo Ministro,dell'attuazione della politica militare e, in particolare, per l'organizzazione, la gestione, e messa in condizione di occupazione e di mobilitazione di tutte le forze militari e delle infrastrutture di cui hanno bisogno. Esso assiste il Primo Ministro per quanto riguarda la loro attuazione. Esso ha l'autorità su tutte le forze e servizi degli eserciti ed è responsabile per la loro sicurezza.»Article L1142-1 du code la défense

L'insieme delle strutture del Ministero contribuisce a:

  • Garantire la difesa della Francia.
  • Partecipare alla sicurezza dei francesi.
  • Perpetuare la memoria del mondo combattente.

Organizzazione[modifica | modifica sorgente]

Il ministro della Difesa è assistito da:

  • Un Capo di Stato Maggiore delle Forze Armate (CEMA), a titolo di studi, piani e linee guida per l'organizzazione e l'operatività delle forze armate;
  • Un delegato all'Assemblea generale degli armamenti (DGA) per motivi di studio, ricerca e l'acquisizione di armi;
  • Segretario generale per l'amministrazione (SGA) incaricato degli affari amministrativi, immobiliari, finanziari e sociali.

I Capi di stato maggiore dispongono di:

così come gli amministratori:

Agenzie sotto diretta autorità del ministero[modifica | modifica sorgente]

  • La delegazione per gli affari strategici. (DAS)
  • La delegazione per l'informazione e la comunicazione della Difesa. (DICoD)
  • La direzione generale della sicurezza esterna (DGSE)
  • La direzione gestione della protezione e della sicurezza della Difesa (DPSD)
  • Il controllo generale eserciti (CGA);
  • La direzione generale dei sistemi di informazione e comunicazione (DGSIC)
  • Gli ispettori generali degli eserciti
  • Il Consiglio superiore del servizio militare (CGFS);
  • Il Consiglio superiore del personale civile della difesa civile della difesa;
  • Il Consiglio superiore della riserva militare.

Ministro delegato per i veterani[modifica | modifica sorgente]

L'attuale Ministro per gli affari dei veterani: Jean-Marie Bockel, dal 18 marzo 2008 nel Governo François Fillon (2). Questo dipende dal Ministero della Difesa ed ha sede tradizionalmente sin dalla sua creazione (in origine come Ministero delle pensioni) in alcuni degli edifici della vecchia Abbazia Penthemont al numero civico 37, rue de Bellechasse nel VII arrondissement di Parigi.

Archivi[modifica | modifica sorgente]

Finora, gli archivi delle armi di terra,aria e marina hanno sede presso il Château de Vincennes, quelli degli armamenti a Châtellerault e quelli della gendarmeria a Maisons-Alfort. La sede della comunicazione e della produzione audiovisiva della difesa si trova al forte di Ivry-sur-Seine e gli archivi degli ex combattenti sono a Caen. Alla fine, tutto si terrà a Vincennes, eccetto gli archivi delle armi che restano in Châtellerault.

Normalmente, un file viene aperto dopo 30 anni, coloro che sono suscettibili di pregiudicare la sicurezza dello stato sottoposto ad un embargo di 60 anni. Le prove e le registrazioni civili sono disponibili solo dopo 100 anni, e singoli file dopo 120 anni.

Ministri della Difesa[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Lista dei ministri francesi della Difesa.

L'attuale ministro della Difesa è Jean-Yves Le Drian.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]