Ministero dell'Amore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Ministero dell'Amore (Miniamor in neolingua) è uno dei quattro ministeri che coadiuvano il Grande Fratello nel governo dell'Oceania nel romanzo 1984 di George Orwell.

Il Ministero dell'Amore si occupa di reprimere ogni sintomo di dissenso contro il Grande Fratello e contro il Socing, il partito che governa dispoticamente l'Oceania, mediante un vasto apparato repressivo ed il lavaggio del cervello. Il suo nome dunque è paradossale, e rientra nella logica del bispensiero.

L'edificio del ministero è privo di finestre, e circondato da filo spinato, nidi di mitragliatrici e guardie armate di manganelli. All'interno, le luci non sono mai spente, e ci si riferisce al ministero enigmaticamente, come ad un luogo dove non vi è oscurità. Il Ministero controlla la psicopolizia.

All'interno delle prigioni del Ministero dell'Amore c'è la famigerata Stanza 101, dove si avverano le più intime paure dei prigionieri, che il partito ben conosce.