Minervina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Minervina (fine III secolo – prima del 307) sposò[1] l'imperatore romano Costantino I, quando questi era molto giovane, ed ebbe da lui un figlio, Crispo.[2].

Quando Costantino ebbe bisogno di rafforzare i suoi legami con i tetrarchi, sposò Fausta, figlia dell'imperatore Massimiano (307). È possibile che Minervina fosse in tale occasione ripudiata, ma è più probabile che fosse già morta.[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Epitome de Caesaribus 41,4; Zosimo 2,20,2; Zonaras 8,2 affermano che Minervina era la concubina di Costantino, mentre altre fonti (Panegirista ignoto) affermano che era legalmente sua moglie.
  2. ^ Date possibili sono intorno al 300 per il matrimonio e attorno a 302 per la nascita di Crispo (Nixon).
  3. ^ Nixon.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Fonti primarie
  • Epitome de caesaribus, 41.2
  • Panegirista ignoto, Incerti panegyricus Maximiano et Constantino, 4
  • Zosimo, Historia nova, II.20.2
Fonti secondarie