Mina Murray

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mina Murray
Peta Wilson in La leggenda degli uomini straordinari
Peta Wilson in La leggenda degli uomini straordinari
Saga Dracula
Autore Bram Stoker
1ª app. in Dracula
Interpretato da Helen Chandler, Jessica De Gouw + altre
Sesso femminile
Abilità tutte le prerogative di un vampiro, solo in certe incarnazioni
Parenti
  • Conte Dracula, amante in certe incarnazioni
  • Jonhatan Harker, marito

Wilhelmina "Mina" Murray (in seguito sposata Harker) è uno dei personaggi principali del romanzo Dracula di Bram Stoker.

Nel romanzo di Stoker[modifica | modifica sorgente]

All'inizio del romanzo il cognome di Mina da nubile è Murray; in seguito prende il cognome del suo sposo, Jonathan Harker. È una maestra di scuola, pratica stenografia e dattilografia, e ha una appassionata corrispondenza con l'amica del cuore Lucy Westenra. Mina e Lucy sono entrambe tipiche donne dell'epoca vittoriana. Dopo la fuga di Jonathan dal castello del Conte Dracula, Mina lo raggiunge in Transilvania e si prende cura di lui. I due si sposano prima di tornare in Inghilterra.

In seguito, Mina e Jonathan si uniscono al gruppo di Abraham Van Helsing, intenzionato a trovare e uccidere il vampiro. Venuto a conoscenza di questa minaccia, Dracula si vendica mordendo Mina e dandole da bere il proprio sangue, in modo da condannarla a diventare un vampiro. Tuttavia in questo modo fra Dracula e Mina viene instaurato un misterioso legame, che aiuterà il gruppo di Van Helsing a rintracciare Dracula. Alla fine, Dracula viene ucciso in Transilvania per mano del texano Quincy Morris e la maledizione del Conte che incombe su Mina viene spezzata. Infatti, Mina torna umana. Sette anni dopo, Mina e Jonathan hanno un figlio, che viene chiamato Quincy in onore dell'amico caduto.

Opere derivate[modifica | modifica sorgente]

Mina (o un personaggio con le sue caratteristiche) appare nella maggior parte dei film ispirati all'opera di Stoker.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]