Milly D'Abbraccio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Milly D'Abbraccio
Milly D'Abbraccio
Dati biografici
Nome Emilia Cucciniello[1]
Data di nascita 3 novembre 1964 (1964-11-03) (49 anni)
Luogo di nascita Avellino
Italia Italia
Dati fisici
Altezza 175 cm
Peso 71 kg
Etnia caucasica
Colore bianca
Occhi verdi
Capelli biondi
Seno naturale no
Misure 93-62-93
Dati professionali
Altri pseudonimi Milly, Milli D'Abbraccio, Milli Mou
Orientamento bisessuale
 
Milli Mou
Nazionalità Italia Italia
Genere Pop
Periodo di attività 1979 – 1979
Etichetta Compagnia Generale del Disco

Milly D'Abbraccio, pseudonimo di Emilia Cucciniello[1] (Avellino, 3 novembre 1964), è un'attrice pornografica, cantante e produttrice discografica italiana.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nata ad Avellino, dopo aver vinto nel 1978 il concorso Miss Teenager Italy inizia a lavorare in televisione nelle trasmissioni Galassia 2 di Gianni Boncompagni e Vedette, con lo pseudonimo di Milli Mou. Lavora inoltre al cinema e in teatro, ma decide poi di accettare le offerte di Riccardo Schicchi entrando così a far parte del gruppo di attrici pornografiche Diva Futura. Dopo aver lavorato in parecchi film, con attrici come Sexy Luna e pornostar come Monica Roccaforte, decide di aprire una propria casa di produzione hard.

Attività politica[modifica | modifica sorgente]

Si è candidata con la lista dei Socialisti per il X municipio di Roma nelle elezioni di aprile 2008[2].

A scrutinio eseguito, ha conseguito solamente 19 preferenze e non è stata eletta, risultando comunque la quinta più votata fra i candidati della sua lista.

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

È sorella dell'attrice Mariangela D'Abbraccio[3]. È legata sentimentalmente alla cantante, vincitrice del Festival di Castrocaro 2012, Martina Cambi[4]. L'ex pornostar ha dichiarato la propria omosessualità in un'intervista concessa a Catania, dopo uno spettacolo, nel 2010[5]. Da giugno 2012 esercita la professione di escort[6].

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

45 giri[modifica | modifica sorgente]

  • 1979: Superman supergalattico/Zip (CGD, 10145) (con lo pseudonimo Milli Mou)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Corriere.it
  2. ^ Roma, Milly D'Abbraccio si candida in corriere.it, 15 marzo 2008. URL consultato il 19-7-2009.
  3. ^ dal sito My Movies [1].
  4. ^ Davide Maggio - La vendetta di Milly D'Abbraccio si consuma a Castrocaro
  5. ^ DireDonna - Milly D’Abbraccio fa coming out: “Sono lesbica”
  6. ^ Pornostar, politica, ora è una escort: la parabola di Milly D'Abbraccio - Yahoo Notizie Italia

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]