Mille pezzi di un delirio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mille pezzi di un delirio
Mille pezzi di un deliriо.png
una scena del film
Titolo originale Track 29
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America, Regno Unito
Anno 1988
Durata 90 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, giallo
Regia Nicolas Roeg
Sceneggiatura Dennis Potter
Produttore Rick McCallum, Selwyn Roberts (associato)
Produttore esecutivo George Harrison, Denis O'Brien
Casa di produzione HandMade Films
Fotografia Alex Thomson
Montaggio Tony Lawson
Effetti speciali David Beavis
Musiche Stanley Myers
Scenografia David Brockhurst, Curtis A. Schnell
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

Mille pezzi di un delirio (Track 29) è un film del 1988 diretto da Nicolas Roeg.

È un film drammatico a sfondo giallo statunitense e britannico con Theresa Russell, Gary Oldman e Christopher Lloyd. È un remake dell'episodio Schmoedipus della serie televisiva antologica Play for Today trasmesso il 20 giugno 1974.[1]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film, diretto da Nicolas Roeg su una sceneggiatura di Dennis Potter,[2] fu prodotto da Rick McCallum per la HandMade Films[3] e girato a Wilmington e a Wrightsville Beach in North Carolina[4] con un budget stimato in 5 milioni di dollari.[5]

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il film fu distribuito con il titolo Track 29 al cinema dalla Island Pictures e per l'home video dalla Cannon Video nel 1989[3] negli Stati Uniti dal 12 luglio 1988. Nel Regno Unito fu distribuito dal 5 agosto 1988[6] dalla Recorded Releasing.[3]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[6]

Critica[modifica | modifica sorgente]

Secondo il Morandini il film è "un grottesco dove l'ironia si alterna col sarcasmo e il realismo con la metafora, il dramma psicanalitico si stempera in buffoneria irridente, la tensione ossessiva è illuminata da lampi di feroce allegrezza".[7] Secondo Leonard Maltin il film è una "originale commedia nera" che, "anche tenendo conto delle eccentricità del regista Roeg e dello scrittore Potter, è piuttosto strambo e non particolarmente divertente".[8]

Promozione[modifica | modifica sorgente]

La tagline è: "He Was Her Dream And Her Obsession. Her Son... And Her Lover".[9]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Mille pezzi di un delirio - IMDb - Collegamenti ad altri film. URL consultato il 16 febbraio 2013.
  2. ^ Mille pezzi di un delirio - IMDb - Cast e crediti completi. URL consultato il 16 febbraio 2013.
  3. ^ a b c Mille pezzi di un delirio - IMDb - Crediti per le compagnie. URL consultato il 16 febbraio 2013.
  4. ^ Mille pezzi di un delirio - IMDb - Luoghi delle riprese. URL consultato il 16 febbraio 2013.
  5. ^ Mille pezzi di un delirio - IMDb - Box office / incassi. URL consultato il 16 febbraio 2013.
  6. ^ a b Mille pezzi di un delirio - IMDb - Date di uscita. URL consultato il 16 febbraio 2013.
  7. ^ Mille pezzi di un delirio - MYmovies. URL consultato il 16 febbraio 2013.
  8. ^ Leonard Maltin, Guida ai film 2009, Dalai editore, 2008, p. 1293, ISBN 8860181631. URL consultato il 16 febbraio 2013.
  9. ^ (EN) Mille pezzi di un delirio - IMDb - Tagline. URL consultato il 16 febbraio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]