Milford Haven

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la superpetroliera, vedi Amoco Milford Haven.
Milford Haven
area principale e city
(CY) Aberdaugleddau
Milford Haven – Veduta
Localizzazione
Stato Regno Unito Regno Unito
   Galles Galles
Territorio
Coordinate 51°42′51.05″N 5°02′33.86″W / 51.71418°N 5.04274°W51.71418; -5.04274 (Milford Haven)Coordinate: 51°42′51.05″N 5°02′33.86″W / 51.71418°N 5.04274°W51.71418; -5.04274 (Milford Haven)
Abitanti 13 096
Altre informazioni
Lingue inglese, gallese
Cod. postale SA73
Prefisso 01646
Fuso orario UTC+0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Milford Haven
Sito istituzionale

Milford Haven (Aberdaugleddau in gallese) è una città e una community del Galles occidentale situata nella contea di Pembrokeshire. La cittadina, con i suoi 13 096 abitanti, rappresenta il secondo più popoloso insediamento nel Pembrokeshire[1].

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La cittadina è situata sul lato nord dell'estuario Milford Haven da cui prende il nome: un porto naturale usato sin dal medioevo. Si tratta di una rìa, cioè una valle fluviale in cui si insinua il mare.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Incisione di Henry G. Gastineauche che mostra Milford Haven nel 1829.

La città fu stata fondata nel 1793, dopo che Sir William Hamilton ottenne un Atto del Parlamento nel 1790 di creare il porto nel fiordo Milford. L'estuario è stato usato per secoli come punto di partenza per i viaggi verso l'Irlanda e come rifugio dai Vichinghi. Era conosciuto come un porto sicuro[2] e fu menzionato da William Shakespeare nell'opera Cimbelino come il "fortunato Milford".[3]

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome gallese, Aberdaugleddau, significa bocca dei due fiumi Cleddau o i due Cleddaus con riferimento al fiume Cluddeau, composto da due rami: il Cleddau orientale e quello occidentale. Cluddeau sembrerebbe essere il plurale della parola gallese "cleddyf" che significa "spada", che forse si riferisce al modo in cui i due fiumi sono incisi nel paesaggio del Pembrokeshire.[4]

Il nome Milford deriva dall'anglicizzazione dell'antico nome scandinavo "Melrfjordr" dell'estuario. In lingua norrena Melr significa banco di sabbia mentre fjordr fiordo. La parola "Haven" aggiunta in seguito deriva dalla parola germanica Haven, cioè porto.[5][4]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ KS01 Usual Resident Population: Census 2001 'Key Statistics for Urban Areas', Office For National Statistics D8271.xls (PDF) line 2540 Retrieved 17 January 2010
  2. ^ Owen, George. The Description of Pembrokeshire, Gomer Press, 1994. ISBN 978-1-85902-120-0
  3. ^ William Shakespeare, Cymbeline Atto 3, Scena 4
  4. ^ a b BBC Wales "What's In A Name?": Milford Haven Visitato il 20 gennaio 2010
  5. ^ Ultraliingua: German-English dictionary (ed. 2009)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]