Milena Canonero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Statuetta dell'Oscar Oscar ai migliori costumi 1976
Statuetta dell'Oscar Oscar ai migliori costumi 1982
Statuetta dell'Oscar Oscar ai migliori costumi 2007

Milena Canonero (Torino, 1º gennaio 1946) è una costumista italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Torino, studia arte e storia della moda a Genova e subito dopo si trasferisce in Inghilterra.

Comincia a lavorare in piccole produzioni sia per il cinema, che per il teatro. Come designer pubblicitaria a Londra, ha l'opportunità di incontrare molti registi, incluso Hugh Hudson. Incontra Stanley Kubrick sul set di 2001: Odissea nello spazio, che in seguito le offre il primo incarico da costumista per Arancia meccanica.

Le affida la stessa posizione per Barry Lyndon con il quale si aggiudica l'Oscar insieme a Ulla-Britt Søderlund. Hugh Hudson le affida i costumi di Momenti di gloria, storia di due atleti ambientata negli anni venti. Il suo lavoro aiuta il film a trascendere dall'ordinario e le regala il suo secondo Oscar.

Viene nominata all'Oscar altre cinque volte, per film come La mia Africa e Dick Tracy.

Nel 2007 viene premiata ancora una volta con l'Academy Award per Marie Antoinette di Sofia Coppola.

I suoi ultimi lavori risalgono al 2007 con I Viceré di Roberto Faenza e Il treno per il Darjeeling di Wes Anderson, e al 2010 con Wolfman di Joe Johnston.

Vita personale[modifica | modifica wikitesto]

È sposata da molti anni con l'attore Marshall Bell. Attualmente vive a Los Angeles.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Costumista[modifica | modifica wikitesto]

Scenografa[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Academy Awards[modifica | modifica wikitesto]

BAFTA Awards[modifica | modifica wikitesto]

Costume Designers Guild Awards[modifica | modifica wikitesto]

David di Donatello[modifica | modifica wikitesto]

Nastri d'argento[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 209341343 LCCN: no92026438