Mildmay Fane, II conte di Westmorland

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mildmay Fane, II conte di Westmorland
2ndEarlOfWestmorland.jpg
Conte di Westmorland
In carica 1629 –
1666
Predecessore Francis Fane, I conte di Westmorland
Successore Charles Fane, III conte di Westmorland
Nascita Mereworth, Kent, 24 gennaio 1602
Morte 12 febbraio 1666
Dinastia Fane
Padre Francis Fane, I conte di Westmorland
Madre Mary Mildmay
Consorte Grace Thornhurst
Mary de Vere

Mildmay Fane, II conte di Westmorland (Mereworth, 24 gennaio 160212 febbraio 1666) è stato un nobile e politico inglese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Era il primogenito di Francis Fane, I conte di Westmorland, e di sua moglie, Mary Mildmay, nipote di Sir Walter Mildmay. Studiò al Emmanuel College di Cambridge.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

È stato deputato per Peterborough (1620) e per Kent (1625). Successe al padre come conte di Westmorland e Lord le Despenser, il 23 marzo 1629.

Tra l'ottobre 1642 e l'aprile 1643 è stato imprigionato nella Torre di Londra. Ha ricoperto la carica di Lord luogotenente del Northamptonshire (1660-1665). Raggiunse il grado di capitano al servizio del reggimento a cavallo.

Matrimonio[modifica | modifica sorgente]

Sposò, il 6 luglio 1626, Grace Thornhurst, figlia di Sir William Thornhurst. Ebbero un figlio:

Sposò, il 21 giugno 1638, Mary de Vere (1608-1669), figlia di Horace de Vere, I barone Vere di Tilbury e Mary Tracy. Ebbero sette figli:

  • Lady Mary Fane (1639-16 ottobre 1681), sposò in prime nozze Francis Palmes, sposò in seconde nozze John Cecil, IV conte di Exeter;
  • Lord Mildmay Fane (1640);
  • Vere Fane, IV conte di Westmorland (13 febbraio 1644-29 dicembre 1693);
  • Lady Rachael Fane (1646);
  • Lady Catherine Fane (15 febbraio 1649);
  • Lady Susan Fane (21 febbraio 1651)
  • Lady Elizabeth Fane (1653).

Morte[modifica | modifica sorgente]

Morì il 12 febbraio 1666, all'età di 64 anni.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere dell'Ordine del Bagno - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Bagno