Milan Rapaić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Milan Rapaić
Dati biografici
Nazionalità Croazia Croazia
Altezza 182 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Ritirato 2009
Carriera
Squadre di club1
1991-1996 Hajduk Spalato Hajduk Spalato 84 (20)
1996-2000 Perugia Perugia 121 (20)
2000-2002 Fenerbahçe Fenerbahçe 51 (15)
2002-2003 Hajduk Spalato Hajduk Spalato 11 (3)
2003-2004 Ancona Ancona 14 (4)
2004-2007 Standard Liegi Standard Liegi 60 (14)
2008 HNK Trogir HNK Trogir 7 (1)
Nazionale

1994-2007
Croazia Croazia U-21
Croazia Croazia
7 (1)
49 (6)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 giugno 2009

Milan Rapaić (Nova Gradiška, 16 agosto 1973) è un ex calciatore croato.

Conosciuto dalla platea italiana per aver militato nel Perugia (dal 1996 al 2000) e nell'Ancona (2003-2004).

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Ala sinistra, schierato talvolta anche come attaccante esterno e dotato di un sinistro potente e preciso.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver vinto tre volte il campionato in Croazia e 2 Coppe Nazionali con la maglia dell'Hajduk Spalato, approda al grande calcio europeo nell'estate del 1996, quando arriva nella Serie A italiana con il Perugia. Nella sua prima stagione italiana realizza 4 reti in 31 partite.

L'anno successivo, con il Perugia sceso in Serie B, realizza 5 reti in 28 partite, portando la sua squadra alla promozione.

Ma la stagione della consacrazione è quella 1998-99: realizza 9 gol giocando tutte le partite, diventa il beniamino della tifoseria e si dimostra il trascinatore del Perugia, che raggiunge l'accesso alla Coppa Intertoto. Al termine della stagione 1999-2000, nella quale va a segno 2 volte in 28 gare, lascia Perugia per giocare in Turchia, nel Fenerbahçe; qui prima una stagione molto fortunata (11 gol in Campionato e 1 in Champions League), poi un'annata storta nella quale scende in campo solo 16 volte, seguita poi dall'addio alla squadra avvenuto nel gennaio 2002 per fare ritorno in patria.

Dopo aver fatto ritorno in Italia, nel gennaio 2004 all'Ancona (con il quale realizza due reti), il 5 novembre passa alla squadra belga dello Standard Liegi. Ha in seguito militato nella seconda divisione croata con la maglia dell'HNK Trogir.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha indossato anche la maglia della Croazia, partecipando ai Campionati Mondiali del 2002 (1 gol nella partita contro l'Italia) e ai Campionati Europei del 2004 (1 gol); assente ai Campionati Mondiali del 2006, torna in Nazionale nella gara Italia-Croazia 0-2 del 16 agosto 2006.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Hajduk: 1991
Hajduk:1992, 1993-1994, 1994-1995
Hajduk: 1993, 1995
Hajduk: 1992, 1993, 1994, 1995
Fenerbahçe: 2000-2001

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]