Mil Mi-14

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mil Mi-14 - Haze
Un Mi-14 per la ricerca e soccorso polacco con la vecchia livrea.
Un Mi-14 per la ricerca e soccorso polacco con la vecchia livrea.
Descrizione
Tipo Elicottero da trasporto, antisommergibile e per la ricerca e soccorso
Equipaggio 4
Costruttore URSS Russia Mil
Data primo volo settembre 1969
Data entrata in servizio 1975
Esemplari 273
Dimensioni e pesi
Lunghezza 25,31 m
Altezza 6,93 m
Diametro rotore 21,29 m
Superficie rotore 356
Peso a vuoto 8 902 kg
Peso max al decollo 14 000 kg
Capacità fino a 32 soldati, 12 barelle o 4000 kg di carico
Propulsione
Motore 2 turbine Klimov TV3-117M
Potenza 1 950 shp
Prestazioni
Velocità max 250 km/h
Autonomia 1 135 km
Tangenza 4 000 m

Niccoli, Aerei[1]

voci di elicotteri presenti su Wikipedia
Cockpit di un Mi-14

Il Mil Mi-14 (in cirillico Ми-14, nome in codice NATO Haze - foschia, ma anche stordimento) è un elicottero antisommergibile e per la ricerca e soccorso biturbina con rotore a cinque pale, progettato dall'OKB diretto da Michail Leont'evič Mil' e sviluppato in Unione Sovietica alla fine degli anni sessanta. Impiegato a partire dagli anni settanta dall'aviazione Sovietica prima, Russa e Ucraina dopo il 1991, è stato ritirato dal servizio nel 1995 e accantonato nella riserva.

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

Il Mil Mi-14 è il risultato di un requisito per un elicottero anfibio antisommergibile non imbarcato. Venne presa come base l'elicottero multiruolo Mil Mi-8, che fu trasformato in versioni antisommergibile, lotta alle mine e ricerca e soccorso. Al Mi-8 vennero cambiati i motori, sostituiti con due motori a turbina Klimov TV3-117MT. La fusoliera, fu modificata per consentire il galleggiamento come per l'equivalente statunitense SH-3, furono aggiunti due sponson nella parte posteriore della fusoliera e il carrello venne reso retrattile. L'elicottero mantenne caratteristiche tali da renderne impossibile l'impiego imbarcato.[1]

Effettuò il primo volo nel settembre 1969. La produzione di serie iniziò nel 1973 presso la fabbrica 387 in Kazan ed entrò in servizio nel 1975 con l'Aeronautica militare sovietica. La produzione venne fermata nel 1986. Nel periodo 1973-1986 furono costruiti 273 Mi-14.

Versioni[modifica | modifica sorgente]

Operatori mondiali del Mi-14
V-14
prototipo del Mi-14.
Mi-14PL (NATO - Haze-A)
elicottero antisommergibile, dotato di MAD APM-60 rimorchiato, boe sonore OKA-2 e un radar di ricerca retrattile Type 12-M, armato con un singolo siluro AT-1 o APR-2, una bomba di profondità nucleare Skat ; otto bombe di profondità convenzionali.
Mi-14PL Strike
versione armata del Mi-14PL, equipaggiata con i missili aria-superficie AS-7 Kerry.
Mi-14PLM
versione antisommergibile.
Mi-14P?
designazione polacca del Mi-14PL. Anche noto come 'Mi-14PW '.
Mi-14BT (NATO - Haze-B)
versione per la caccia alle mine.
Mi-14PS (NATO - Haze-C)
versione da ricerca e soccorso con luci di ricerca, porte scorrevoli e verricello.
Mi-14PX
elicottero da addestramento per la ricerca e soccorso in dotazione alla Marina militare polacca. Ottenuto da un Mi-17PL polacco al quale era stata rimossa tutta l'attrezzatura ASW.
Mi-14PZh
versione anfibia per la lotta antincendio del Mi-14BT. Il prezzo di conversione era stimato in un milione di dollari.
Mi-14PZh Eliminator III
Mi-14BT convertiti in mezzi per la lotta antincendio nel 1993 in seguito ad un programma congiunto tra Russia e Germania.[1]
Mi-14GP
versione civile.
Mi-14P
versione civile da trasporto con 24 posti.

Utilizzatori[modifica | modifica sorgente]

Attuali[modifica | modifica sorgente]

Bulgaria Bulgaria
Corea del Nord Corea del Nord
Etiopia Etiopia
Georgia Georgia
Libia Libia
Polonia Polonia
Russia Russia
Ucraina Ucraina

Precedenti[modifica | modifica sorgente]

Cuba Cuba
Germania Est Germania Est
URSS URSS
Jugoslavia Jugoslavia/Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Riccardo Niccoli, Aerei. Conoscere e riconoscere tutti gli aerei ed elicotteri più importanti, civili e militari, storici ed attuali, 2a ed., Novara, Istituto Geografico De Agostini [1998], 2005, p.214, ISBN 978-88-418-2359-0.
Il Mi-14 è anfibio, come l'equivalente Sea King americano

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]