Mikey Whipwreck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
James Watson
Fotografia di {{{nome}}}
Nome James Watson[1]
Ring name Mikey Whipwreck[1]
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Buffalo[1]
4 giugno 1973[1]
Altezza dichiarata 175[1] cm
Peso dichiarato 85[1] kg
Allenatore Sonny Blaze[1]
Debutto gennaio 1994[1]
Progetto Wrestling

James Watson (Buffalo, 4 giugno 1973) è un wrestler statunitense, che lottò nella Extreme Championship Wrestling (ECW) e nella World Championship Wrestling (WCW) con il nome di Mikey Whipwreck.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Extreme Championship Wrestling (1993 - 1998)[modifica | modifica wikitesto]

Già prima di diventare un wrestler professionista, Watson entrò a far parte della ECW, lavorando a titolo gratuito nello staff della federazione. Paul Heyman gli chiese se fosse interessato a diventare un lottatore, dopo averlo visto provare diverse manovre aeree nel ring, prima che iniziasse uno show. Watson, fisicamente minuto, diventò un underdog in grado di subire diversi colpi, riuscendo spesso a vincere con un solo attacco. Utilizzò il nome Mikey Whipwreck e, il 15 maggio 1994, riuscì a sconfiggere Pitbull #1 per l'ECW World Television Championship, suo primo titolo nella federazione. Riuscì a difenderlo fino al 13 agosto successivo.

Due settimane dopo, e precisamente il 27 agosto, Terry Funk cancellò la propria presenza nello show. Fu Whipwreck a sostituirlo in un tag team match, che lo vedeva in squadra con Cactus Jack contro la coppia composta dai Public Enemy (Johnny Grunge e Rocco Rock), detentori del ECW World Tag Team Championship. I titoli erano in palio in quell'incontro e Whipwreck riuscì a schienare Rock, conquistando così le cinture. I nuovi campioni mantenerono l'oro per cinque settimane, prima di essere sconfitti dai Public Enemy.

Dopo questa sconfitta, Whipwreck scalò le gerarchie, espandendo anche il proprio parco mosse. Il 28 ottobre 1995, sconfisse The Sandman in un ladder match valido per l'ECW World Heavyweight Championship. Diventò così il più giovane campione assoluto della federazione. Durante il proprio regno titolato, difese la cintura dall'assalto di Steve Austin. L'ECW World Heavyweight Championship tornò poi a The Sandman in data 9 dicembre, in seguito ad un triple threat match che coinvolse anche Austin.

Il 29 dicembre 1995, Whipwreck riuscì a sconfiggere 2 Cold Scorpio, in un incontro in cui l'ECW World Television Championship e l'ECW World Tag Team Championship erano contemporaneamente in palio. Subito dopo l'incontro, Cactus Jack si dichiarò come compagno di squadra di Whipwreck e quindi campione di coppia. Il 5 gennaio 1996, 2 Cold Scorpio riconquistò l'ECW World Television Championship, mentre due mesi più tardi perse anche il titolo di coppia, a causa di una sconfitta contro gli Eliminators (Perry Saturn e John Kronus). Poco dopo, Cactus Jack effettuò un turn heel su Whipwreck, incolpandolo per essere stato battuto e iniziando dunque un feud tra i due. Anche a causa dell'imminente passaggio di Cactus Jack alla World Wrestling Federation (WWF), i fan si schierarono in gran parte con Whipwreck. Quest'ultimo, attaccò Jack durante un suo incontro con Shane Douglas, mentre il match tra i due fu fissato per il mese di marzo: Whipwreck ne uscì sconfitto.

World Championship Wrestling (1999)[modifica | modifica wikitesto]

Whipwreck continuò a lottare nella ECW per altri due anni, prima di lasciarla per la World Championship Wrestling (WCW) nel tardo 1998. Debuttò nel pay-per-view Uncensored, sfidando Billy Kidman per il WCW Cruiserweight Championship, senza successo. Costituì poi un tag team con Lash LeRoux, che prese il nome di Whiplash. Abbandonò la federazione dopo diversi mesi, non riuscendo ad ottenere un push. Durante questo periodo, lottò principalmente nella divisione dei pesi leggeri, oppure contro altri lottatori provenienti dalla ECW.

Ritorno nella Extreme Championship Wrestling (1999 - 2001)[modifica | modifica wikitesto]

Assieme a The Sandman, tornò in ECW nel corso del 1999. Si alleò con il manager The Sinister Minister, cambiando la propria gimmick da quella del simpatico perdente a quella del piromane. Dopo una lunga striscia di sconfitte, vinse il terzo ed ultimo titolo di coppia con Yoshihiro Tajiri, formando un tag team che prese il nome di Unholy Alliance. Piuttosto che competere per le cinture di maggior importanza, Whipwreck lottò i migliori incontri della sua carriera, contro lottatori veloci e leggeri. Lui e Tajiri persero i titoli per mano dei Full Blooded Italians (Little Guido e Tony Mamaluke). Poco dopo, la ECW andò in bancarotta.

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]

Mosse caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Managers[modifica | modifica wikitesto]

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Border City Wrestling

European Wrestling Association

  • EWA European Junior Heavyweight Championship (1)

Eastern Championship Wrestling / Extreme Championship Wrestling

Impact Championship Wrestling

  • ICW Heavyweight Championship (1)

Jersey All Pro Wrestling

Maryland Championship Wrestling

New York Wrestling Connection

USA Pro Wrestling

  • USA Pro Tag Team Championship (1 - con Wayne)

Wrestling Observer Newsletter

  • Rookie of the Year (1994)

Xtreme Wrestling Coalition

  • XWC Heavyweight Championship (1)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n (EN) Mikey Whipwreck, onlineworldofwrestling.com. URL consultato il 14 novembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]