Mikel Zarrabeitia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mikel Zarrabeitia
Dati biografici
Nome Mikel Zarrabeitia Uranga
Nazionalità Spagna Spagna
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 2003
Carriera
Squadre di club
1991-1993 Amaya Seguros Amaya Seguros
1994-1995 Banesto Banesto
1996-2003 ONCE ONCE
 

Mikel Zarrabeitia Uranga (Abadiño, 14 maggio 1970) è un ex ciclista su strada spagnolo, professionista dal 1991 al 2003.

È fratello di Juan Antonio Zarrabeitia, anch'egli ex ciclista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso della sua carriera è riuscito ad ottenere un secondo posto alla Vuelta a España nel 1994 dietro a Tony Rominger. Una serie di infortuni ne ha limitato tuttavia il prosieguo della carriera: nel 1995 fu operato alla schiena, mentre nel 2000, durante una tappa proprio della Vuelta a España, perse una falange nell'intento di manipolare il contachilometri della sua bicicletta[1].

Fra i risultati ottenuti si annoverano la vittoria della Klasika Primavera nel 1997 (nel 1992 fu invece secondo) e della Bicicletta Basca del 2002, il terzo posto nella classifica generale della Vuelta al País Vasco del 1992, il secondo nella Vuelta a Aragón del 1997, il terzo nel Giro di Catalogna del 1997 e il secondo nel 2001 nella Vuelta a Murcia.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • 1992 (Amaya Seguros, due vittorie)
2ª tappa Vuelta a La Rioja
Classifica generale Vuelta a La Rioja
  • 1997 (ONCE, tre vittorie)
Klasika Primavera
Trofeo Comunidad Foral de Navarra
3ª tappa Vuelta a Aragón
  • 2001 (ONCE-Eroski, una vittoria)
1ª tappa Bicicletta Basca
  • 2002 (ONCE-Eroski, tre vittorie)
4ª tappa b Bicicletta Basca
Classifica generale Bicicletta Basca
Prueba Villafranca de Ordizia

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

  • 2002 (ONCE-Eroski)
3ª tappa Vuelta a Burgos (cronosquadre)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1997: ritirato (16ª tappa)
1993: 12º
1994: 2º
1996: 31º
1997: 40º
1998: 36º
1999: 11º
2000: ritirato (11ª tappa)
2001: 25º
2002: 21º

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Zarrabeitia faints after severing top of finger in The Independent.com. URL consultato il 06-11-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]