Mike Howlett

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mike Howlett
Nazionalità Figi Figi
Genere Rock progressivo
Space rock
Rock psichedelico
Rock sperimentale
Periodo di attività 1968 – in attività
Strumento Basso elettrico
voce
Gruppi Gong
Strontium 90
Sito web

Mike Howlett (Lautoka, 27 aprile 1950) è un bassista, produttore discografico, compositore, cantante e discografico figiano. Divenne famoso negli anni settanta come membro del gruppo di space rock Gong. Negli anni ottanta interruppe la carriera di musicista per concentrarsi sulla nuova professione di produttore discografico, che gli permise di aggiudicarsi un Grammy Award nel 1982. Riprese a suonare negli anni novanta e tuttora svolge entrambe le attività.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato nelle isole Figi nel 1950, Howlett trascorse gran parte dell'infanzia a Singapore, per poi trasferirsi in Australia. Nel 1968 entrò in una band di Sydney chiamata The Affair, con i quali era ospite fisso allo 'Whisky-A-Go-Go', che era allora una delle più grandi discoteche al mondo, esibendosi ogni sera davanti a 2.000 spettatori. Nel 1970 il gruppo vinse un viaggio premio in Inghilterra dove non ottenne successo; Howlett uscì dalla band e si trasferì a Londra suonando in gruppi minori.[1]

I Gong[modifica | modifica sorgente]

Nel marzo del 1973 entrò nei Gong,[1] il gruppo di space rock psichedelico reduce dal successo di Flying Teapot, il primo album della 'Trilogia di Radio Gnome Invisible'. Il suo ingresso nella band coincise con quello del batterista Pierre Moerlen, con cui avrebbe formato una robusta sezione ritmica. Diede il suo contributo negli eccellenti album Angel's Egg e You con cui il gruppo completò la trilogia, pubblicati rispettivamente nel 1973 e nel 1974. In questi lavori cominciarono i suoi contributi anche come compositore.

Dopo aver partecipato nel 1975 alle registrazioni di Fish Rising, disco di esordio del chitarrista dei Gong Steve Hillage, fece parte anche della formazione di Shamal, il successivo album della band, nel quale fu anche cantante. Il disco segnò l'inizio del declino dei Gong, privi dopo You dei suoi fondatori Daevid Allen e Gilli Smyth. Howlett uscì dal gruppo nel maggio del 1976, ma avrebbe in seguito partecipato a molte delle tournée della band dopo il ritorno di Allen, suonando anche negli album Zero to Infinity del 2000 (da lui co-prodotto) e 2032, pubblicato nel 2009.[1]

Strontium 90[modifica | modifica sorgente]

Nel 1977 fondò gli Strontium 90 con i futuri membri dei Police; la band ebbe vita breve ma registrò in studio alcuni brani e partecipò alla grande riunione della Gong Family il 28 maggio del 1977 all'ippodromo di Parigi. Le registrazioni in studio ed i brani che suonarono a Parigi sarebbero stati pubblicati nel 1997 nell'album Police Academy, prodotto dallo stesso Howlett.[2] Fu negli Strontium 90 che Sting e Stewart Copeland conobbero il chitarrista Andy Summers, che nell'estate del 1977 avrebbe rimpiazzato Henry Padovani nei Police.

Police Academy può essere considerato un suo album, scrisse la maggior parte dei brani e fu grazie a lui che si formò il gruppo. Ancora molto legato ai Gong, in un'intervista rilasciata nel 1997 Howlett dichiarò che quei brani rappresentavano la sua idea di quale avrebbe dovuto essere il nuovo indirizzo musicale dei Gong. Vennero realizzati nel periodo in cui si era prepotemente affermato il punk rock e la band non trovò alcun produttore disposto a rischiare su un loro album. Fu questo il motivo dello scioglimento e della nuova strada che Sting ed i suoi compagni avrebbero intrapreso nei Police.[3]

Produttore discografico[modifica | modifica sorgente]

Howlett aveva debuttato nel 1977 come produttore discografico nella compilation dei Gong Live Etc., che raccoglieva brani di diversi concerti del gruppo. Negli anni successivi, si dedicò completamente alla nuova attività che gli assorbì gran parte delle energie e gli impedì di continuare a suonare.[3] Nel corso della carriera, avrebbe prodotto svariati artisti famosi della scena punk e new wave, tra i quali Martha & The Muffins, China Crisis, Gang of Four e Penetration. Produsse anche lavori di A Flock of Seagulls, Orchestral Manoeuvres in the Dark, Joan Armatrading, John Foxx e Blancmange.[4]

Diversi dei dischi di questi musicisti arrivarono tra i top ten delle classifiche di vendita britanniche ed altri superarono comunque le 500.000 copie vendute.[2] Il brano D.N.A., tratto dall'album da lui prodotto A Flock of Seagulls della band omonima, si aggiudicò il Grammy Award del 1983 per la migliore interpretazione strumentale di musica rock.[5] Nel 1987 divenne uno dei soci fondatori del Music Producers Guild, un consorzio di produttori, tecnici del suono e appassionati di musica sorto per condividere esperienze e collaborazioni.[2]

Nel 1993 fondò l'etichetta discografica indipendente Mauve, che non ebbe successo e fu chiusa nel 1995, ma gli permise di acquisire una buona esperienza nel settore.[2] Nel periodo in cui fu lontano dal palcoscenico, rare furono le sue collaborazioni come bassista, alcune delle quali nei dischi prodotti. Howlett si cimenta in varie altre attività, tra cui quella di compositore. Tra le varie cose che ha scritto, vi sono alcuni album con Ben Hoffnung, suonatore di timpani nella London Symphony Orchestra, e diversi brani che lo stesso Howlett definisce 'quasi di musica classica'.[3]

Ritorno sul palcoscenico[modifica | modifica sorgente]

Nell'ottobre del 1994, a 15 anni dalla sua ultima apparizione, Mike Howlett suonò il basso nell'evento che celebrò il 25º anniversario dei Gong. Il grande successo riscosso fu il preludio del suo definitivo ritorno sulla scena, con la partecipazione ad altre tournée del gruppo. Nel 2002 si prese una nuova pausa artistica per insegnare al South Thames College, alla University of Glamorgan ed al College of Music and Media di Ealing. Rientrò di nuovo sulle scene nel 2003, continuando a collaborare con i Gong e formando il gruppo House Of Thandoy, con i quali oltre a suonare ha prodotto l'eponimo album del 2003.

Nel 2005 divenne presidente del Music Producers Guild, e nel 2009 si trasferì in Australia per insegnare musica alla Queensland University of Technology di Brisbane. Il ritorno sulle scene e gli altri impegni professionali hanno coinciso con un netto calo dell'attività di produttore. Tuttora si esibisce saltuariamente con i Gong, quando il lavoro di insegnante glielo permette.[1]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Con i Gong[modifica | modifica sorgente]

Con Strontium 90[modifica | modifica sorgente]

Con altri[modifica | modifica sorgente]

Come produttore[modifica | modifica sorgente]

La seguente lista comprende una selezione delle produzioni di Howlett:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d (EN) Mike Howlett, biografia su Calyx, il sito della musica di Canterbury
  2. ^ a b c d (EN) Mike Howlett, biografia su web.onetel.com
  3. ^ a b c (EN) 1997 Mike Howlett: interview, intervista su Calyx
  4. ^ (EN) Mike Howlett - Producer - Artist, discografia su web.onetel.com
  5. ^ (EN) 25th Annual Grammy Award Final Nominations, a pag. 87. Da Billboard, Nielsen Business Media, Inc. (consultabile su Google Libri)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 87547118