Mikael Åkerfeldt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mikael Åkerfeldt
Mikael Åkerfeldt mentre suona una chitarra folk
Mikael Åkerfeldt mentre suona una chitarra folk
Nazionalità Svezia Svezia
Genere Progressive death metal
Rock progressivo
Progressive metal
Avant-garde metal
Gothic metal
Periodo di attività 1988 – in attività
Strumento Voce, Chitarra elettrica, Chitarra folk
Gruppo attuale Opeth
Gruppi precedenti Eruption
Bloodbath

Lars Mikael Åkerfeldt, pronuncia svedese ˈoːkərfɛlt (Stoccolma, 17 aprile 1974), è un cantante e chitarrista svedese, attualmente membro degli Opeth e fino al 2012 dei Bloodbath.

È stato il cantante degli Eruption, gruppo death metal che formò nel 1988. Dopo che gli Eruption si sciolsero nel 1990 fondò gli Opeth come bassista, insieme a David Isberg alla voce. Quando David Isberg lasciò gli Opeth, Mikael lo rimpiazzò come cantante e inoltre prese il ruolo di chitarrista.

Il 15 agosto 2003 Mikael ha sposato Anna, sua fidanzata da lungo tempo. Il 13 settembre 2004 hanno avuto la prima figlia, che hanno chiamato Melinda come la protagonista del concept album degli Opeth Still Life, mentre il 28 ottobre 2007 è nata la secondogenita, Mirjam Ebba Maria.

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Mikael ha collaborato con altri gruppi svedesi prestando la sua voce growl, considerata una delle migliori del genere. Ha inciso le voci addizionali dell'album Crimson degli Edge of Sanity. Ha poi cantato come voce principale in Brave Murder Day e in Sounds of Decay dei Katatonia. Ha cantato interpretando Fear (la Paura) nella rock opera The Human Equation degli Ayreon.

Ha inoltre partecipato al progetto Bloodbath insieme a Anders Nyström, Jonas Renkse e Dan Swanö incidendo le voci principali dei primi due lavori: Breeding Death e Resurrection Through Carnage. Ritorna per comporre anche l'EP di ritorno chiamato Unblessing the Purity nel 2008. Nel 2011 ha cantato nella canzone "Stand" dell'album Deconstraction del Devin Townsend Project.

Insieme a Dan Swanö ha creato un progetto chiamato Sörskogen con il quale ha registrato una sola canzone e nel quale ha cantato in svedese e suonato la chitarra, poi diventata To Rid The Disease inserita nell'album Damnation.

Sempre insieme a Dan Swanö, ma con anche la partecipazione di Anders Nordin alla batteria e Peter Lindgren al basso, ha creato un progetto dal nome Steel con il quale ha prodotto un unico EP nel 1998 chiamato Heavy Metal Machine, nel quale ricalca le atmosfere heavy metal tipiche degli anni 80.[1]

Ha partecipato al progetto Roadrunner United, organizzato dalla Roadrunner Records per il suo 25º anniversario, cantando nella canzone Roads insieme a Josh Silver dei Type O Negative.

Il 2008 lo vede partecipare alla registrazione per il brano "Unhealer" tratto dal 2º album solista di Ihsahn, dal titolo angL, ove si può apprezzare l'assoluto protagonismo di Mikael dietro al microfono, prima con clean vocals, poi con il growl.

Ha scritto e cantato la canzone "Stockholm" presente nell'album Blood, terzo lavoro del gruppo progressive rock OSI uscito nell'aprile del 2009.

Ha collaborato con Steve Hackett (ex Genesis), nell'album "Genesis Revisited II" uscito in Italia a ottobre del 2012. In questo disco esegue la parte vocale in "supper's ready", mastodontica suite, della durata di 23 minuti e 34 secondi, che i Genesis pubblicarono nel disco "Foxtrot" e che Mikael interpreta in maniera eccezionale.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Opeth[modifica | modifica wikitesto]

Katatonia[modifica | modifica wikitesto]

Bloodbath[modifica | modifica wikitesto]

Steel[modifica | modifica wikitesto]

Storm Corrosion[modifica | modifica wikitesto]

Steve Hackett[modifica | modifica wikitesto]

Equipaggiamento[modifica | modifica wikitesto]

Mikael Åkerfeldt con Opeth - Ruisrock 2008 (Turku).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1]

Controllo di autorità VIAF: 33905645