Miiko Albornoz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Miiko Albornoz
Miiko Albornoz.jpg
Dati biografici
Nome Miiko Martin Albornoz Inola
Nazionalità Svezia Svezia (1994-2013)
Cile Cile (2014-)
Altezza 180 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Hannover 96 Hannover 96
Carriera
Giovanili
1994-2007 Brommapojkarna Brommapojkarna
Squadre di club1
2008-2011 Brommapojkarna Brommapojkarna 82 (9)
2011-2014 Malmo FF Malmö FF 68 (4)
2014- Hannover 96 Hannover 96 0 (0)
Nazionale
2006-2007
2008-2009
2009-2012
2014-
Svezia Svezia U-17
Svezia Svezia U-19
Svezia Svezia U-21
Cile Cile
14 (0)
13 (0)
11 (0)
4 (1)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º luglio 2014

Miiko Martin Albornoz Inola (Stoccolma, 30 novembre 1990) è un calciatore svedese naturalizzato cileno, difensore dell'Hannover 96 e della Nazionale cilena.

Possiede il passaporto del Cile, nazione di origine del padre, mentre la madre proviene dalla Finlandia. Anche il fratello Mauricio è un calciatore professionista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

È cresciuto nel Brommapojkarna, squadra con cui ha fatto la trafila delle giovanili arrivando fino alla prima squadra, dove ha giocato per quattro stagioni tra prima e seconda serie.

Nell'agosto 2011 ha firmato un contratto quadriennale con il Malmö. Qui ha ereditato la maglia numero 14 da Guillermo Molins, ceduto nella stessa finestra di mercato. Presentato ai nuovi tifosi in occasione di un'amichevole contro il Milan, il suo debutto ufficiale è avvenuto pochi giorni più tardi. Nella stagione 2011-2012 Albornoz ha avuto modo di esordire in Europa League. Al termine del campionato 2013 ha vinto il suo primo scudetto svedese.

Il 1º luglio 2014, alla riapertura del calciomercato tedesco, è diventato ufficialmente un giocatore dell'Hannover.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Albornoz ha giocato nelle principali nazionali giovanili svedesi. È stato convocato nella nazionale maggiore dal CT Erik Hamrén in vista di alcune amichevoli da disputarsi nel gennaio 2014, ma questa decisione ha suscitato polemiche per via di un reato sessuale che ha coinvolto il giocatore[1]. Il giocatore ha comunque rifiutato la chiamata, poiché intenzionato a optare per la selezione cilena[2], con cui ha debuttato il 22 gennaio 2014 segnando nell'amichevole contro la Costa Rica[3]. È tra i 23 convocati cileni per i Mondiali 2014.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 novembre 2012 Albornoz è stato arrestato per abusi sessuali su minori, a causa di un rapporto avuto pochi giorni prima con una ragazza di 14 anni. Tenuto in custodia presso una stazione di polizia a Malmö, è stato rilasciato il 20 novembre.

L'8 gennaio 2013 è stata formalizzata l'accusa nei suoi confronti[4][5]: contemporaneamente il Malmö FF scelse di escluderlo dalle attività della squadra, in accordo con il giocatore. Nel processo svoltosi il 12 febbraio 2013, Albornoz è stato condannato con pena sospesa[6]. Due mesi più tardi il club lo ha reintegrato in rosa a tutti gli effetti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (SE) TV: Hamrén om Albornoz-kritiken: "Min skyldighet att ta ut det sportsligt bästa laget" fotbollskanalen.se
  2. ^ (SE) Miiko Albornoz nobbar Sverige - väljer Chile expressen.se
  3. ^ (ES) Miiko Albornoz ¿Quién es este goleador chileno? nacion.com
  4. ^ (SE) Om medieuppgifter gällande MFF-spelare som åtalas Mff.se
  5. ^ Sesso con 14enne: Albornoz nei guai sportmediaset.mediaset.it
  6. ^ (SE) Miiko Albornoz dömd för sexuellt utnyttjande av barn aftonbladet.se

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]