Miguel Layún

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Miguel Layún
Miguel Layun.jpg
Dati biografici
Nome Miguel Arturo Layún Prado
Nazionalità Messico Messico
Altezza 170 cm
Peso 64 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Squadra America América
Carriera
Giovanili
Veracruz Veracruz
Squadre di club1
2006-2009 Veracruz Veracruz 58 (1)
2009-2010 Atalanta Atalanta 2 (0)
2010- America América 88 (5)[1]
Nazionale
2011- Messico Messico 10 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 9 maggio 2013

Miguel Layún (Córdoba, 25 giugno 1988) è un calciatore messicano con passaporto spagnolo, centrocampista dell'América.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

È cresciuto calcisticamente nel Veracruz in Messico. Nell'Apertura 2007 ha totalizzato 13 presenze nella Primera División messicana, mentre nel Clausura 2008 ne ha messe a referto 17.[2] Al termine del Clausura 2008 la squadra è retrocessa in Liga de Ascenso de México.[3]

Nell'estate 2009 è arrivato in Italia per un periodo di prova all'Atalanta, società che al termine del quale lo ha tesserato con l'intenzione di utilizzarlo come terzino.[4]

Il 27 settembre 2009 esordisce in Serie A subentrando nella ripresa a Jaime Valdés nel pareggio esterno dei bergamaschi col Chievo, diventando così il primo calciatore messicano a militare nella massima serie calcistica italiana[5]

Tuttavia, a causa dello scarso utilizzo, nella sessione invernale del calciomercato viene ceduto in prestito al Club America fino al termine della stagione [6]. Trova subito spazio nella squadra di Città del Messico e va a segno per la prima volta il 2 maggio nei play-off del campionato di Clausura 2010.

A fine stagione si svincola dalla squadra italiana per firmare un contratto che lo lega al Club America per le prossime stagioni.

Disputa l'Apertura 2010 sempre da titolare, andando a segno nella vittoriosa partita contro il Monarcas Morelia alla settima giornata di campionato. Con la squadra di Città del Messico arriva fino alle semifinali dei play-off dove vengono sconfitti al meglio delle due partite contro il Santos Laguna dopo aver vinto il proprio girone e battuto il San Luis nel turno precedente.

Il 16 febbraio 2011 disputa la sua prima partita in Coppa Libertadores, giocando tutti i novanta minuti nell'incontro vinto dall'America contro il Nacional (2-0). In totale saranno 5 le partite disputate da Layun nella competizione internazionale. In campionato, la stagione termina ai quarti di finale dei play-off Apertura 2011.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 9 maggio 2011.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007 Messico Veracruz PD 1 0 - - - - - - - - - 11 0
2007-2008 PD 30 0 - - - - - - - - - 11 0
2008-2009 PDA 27 1 - - - - - - - - - 26 1
Totale Veracruz 58 1 - - - - - - - 54 1
2009- gen. 2010 Italia Atalanta A 2 0 CI 0 0 - - - - - - 2 0
gen.-giu. 2010 Messico América PD 8+3[7] 0+1[8] - - - - - - - - - 11 1
2010-2011 PD 33+5[9] 1+0[10] - - - CL 5 0 - - - 43 1
2011-2012 PD 11 0 - - - - - - - - - 11 0
Totale América 52+8 1+1 - - 5 0 - - 65 2
Totale carriera 112+8 2+1 0 0 5 0 - - 125 3

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ 105 (7) se si considerano i Play-Off della Clausura 2010 e 2011, Apertura 2010, e l'Interliga 2010
  2. ^ (ES) Información, noticias y estadísticas de Miguel Layún
  3. ^ (EN) Mexico 2007/08, www.rsssf.com. URL consultato il 29-07-2009.
  4. ^ AUTORIZZAZIONE TESSERAMENTO DI LAYUN PRADO. URL consultato il 13-08-2009.
  5. ^ (ES) Pagina su mediotempo.com. URL consultato il 13-08-2009.
  6. ^ Pagina su ecodibergamo.i. URL consultato il 28-12-2009.
  7. ^ 2 presenze nei Play-Off Clausura 2010 e 1 presenza nell'Interliga 2010
  8. ^ 1 rete nei Play-Off Clausura 2010
  9. ^ 4 presenze nei Play-Off Apertura 2010 e 1 presenza nei Play-Off Clausura 2011
  10. ^ Play-Off Apertura 2010 e Clausura 2011

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Almanacco illustrato del calcio 2010. Modena, Panini, 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • (DEENIT) Miguel Layún in Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.