Miguel Cabanellas Ferrer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cabanellas Ferrer nel 1930

Miguel Cabanellas Ferrer (Cartagena, 1 gennaio 1872Málaga, 14 maggio 1938) è stato un militare e politico spagnolo.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Generale spagnolo, rivestì un ruolo importante durante la guerra civile spagnola. Iniziò la carriera come tenente di cavalleria nella guerra di Cuba nel 1895. Successivamente fu inquadrato nei regulares, le truppe marocchine del Rif. Negli anni Venti è nominato generale di brigata e dal 1924 al 1926 è governatore militare di Minorca. Nel 1931 è nominato capo delle forze militari spagnole in Marocco. Nel 1932 è direttore generale della Guardia Civil e poi dei Carabineros.

Nel gennaio 1936 è comandante della V^ Divisione. Partecipò al colpo di Stato nazionalista ed è stato presidente della Giunta militare di governo della Spagna dell'alzamiento, dal 24 luglio 1936 al 2 ottobre successivo, quando il suo posto fu assunto da Fidel Dávila Arrondo e Francisco Franco divenne capo dello Stato. Il suo ultimo incarico fu quello di ispettore capo dell'esercito, ricoperto sino alla sua morte nel 1938.

Predecessore Presidente del Governo spagnolo Successore Flag of Spain (1945 - 1977).svg
- 24 luglio 1936 - 2 ottobre 1936 Fidel Dávila Arrondo

Controllo di autorità VIAF: 79230234