Miguel Ángel Lotina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Miguel Ángel Lotina
Miguel Ángel Lotina.jpg
Dati biografici
Nazionalità Spagna Spagna
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Carriera
Squadre di club1
 ???? Gernika Gernika  ? (?)
 ???? CD Logrones CD Logroñés  ? (?)
Carriera da allenatore
1990-1992 CD Logrones CD Logroñés B
1992-1993 CD Logrones CD Logroñés
1993-1996 Numancia Numancia
1996-1997 CD Logrones CD Logroñés
1997-1998 Badajoz Badajoz
1998-1999 Numancia Numancia
1999-2002 Osasuna Osasuna
2002-2004 Celta Vigo Celta Vigo
2004-2006 Espanyol Espanyol
2006-2007 Real Sociedad Real Sociedad
2007-2011 Deportivo Deportivo
2012 Villarreal Villarreal
2014 Omonia Omonia
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 22 maggio 2012

Miguel Ángel Lotina Oruechebarría (Meñaka, 18 giugno 1957) è un allenatore di calcio ed ex calciatore spagnolo, di ruolo attaccante.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato a Meñaka in Biscaglia, dove trascorse l'infanzia, Miguel Ángel era il più piccolo di otto fratelli. Le sorelle Francisca e Begoña furono missionarie del Sacro Cuore in Kenya e Camerun. Non apprese il castigliano che a scuola, già in età giovanile. Calciatore dall'età di vent'anni, fu sempre tifoso dell'Athletic Bilbao. [senza fonte]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Iniziò a giocare nel Guernica, in Tercera División, per poi trasferirsi al Logroñés con il quale salì dalla Segunda B alla Primera División.

Per oltre un quindicennio ha allenato squadre di calcio di tutte le categorie. Ascese alla ribalta nazionale sulla panchina del Numancia, all'epoca in Segunda B, dopo aver inanellato una serie di successi in Coppa del Re (stagione 1995-1996) eliminando tre squadre di Primera División (Real Sociedad, Racing Santander e Sporting Gijón) e arrivando a un passo dalla qualificazione anche contro il Barcellona.

Lotina accrebbe così il prestigio della propria carriera di allenatore inaugurata tre stagioni prima nel Logroñés B. Fu proprio questa società che lo reingaggiò, dandogli l'opportunità di allenare in Primera División, nella stagione 1996-1997. In seguito si trasferì al Badajoz (1997-1998), e quindi di nuovo al Numancia (1998-1999), con cui ottenne la promozione. Fu poi la volta dell'Osasuna (1999-2002), anch'esso promosso, del Celta Vigo (2002-2004), che condusse in Champions League, e dell'Espanyol (2004-2006), che guidò alla conquista della Coppa del Re.

Con la Real Sociedad (2006-2007) arrivò a stagione avviata sostituendo José Mari Bakero e ottenendo la prima retrocessione in quarant'anni a fine stagione.

Lasciata la Real Sociedad passò al Deportivo La Coruña, dove chiuse la stagione 2007-2008 con la qualificazione alla Coppa Intertoto. Nella stagione 2010-2011 la squadra retrocede in Segunda División dopo vent'anni. Il 22 maggio 2011 Lotina lascia la squadra galiziana a José Luis Oltra.

Nel 2012 arriva al Villareal dopo l'esonero di Molina. Il 13 maggio porta il Villarreal alla retrocessione, dopo la sconfitta casalinga contro l'Atletico Madrid per 0-1.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Espanyol: 2005-2006

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]