Mignolo e Prof.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Mignolo e Prof)
« Prof.: "Torniamo al laboratorio, e prepariamoci per domani sera"

Mignolo: "Yuk, Prof.! Che cosa faremo domani sera??"
Prof.: "Quello che facciamo tutte le sere, Mignolo: TENTARE DI CONQUISTARE IL MONDO!" »

Mignolo e Prof.
serie TV cartone
Mignolo e Prof.
Mignolo e Prof.
Titolo orig. Pinky and the Brain
Lingua orig. inglese
Paese Stati Uniti
Autore Tom Ruegger
Studio
Rete The WB
1ª TV 9 settembre 1995 – 28 settembre 1998
Episodi 65 (completa) (più 13 episodi di Pinky, Elmyra, and the Brain)
Durata ep. 22 min
Reti it. Rai 2, Boing (repliche)
Episodi it. 65 (completa) - 3 stagioni
Dialoghi it. Tiziana Lattuca
Studio dopp. it. TIME OUT CIN.CA
Direzione dopp. it. Massimo Giuliani

Mignolo e Prof. (Pinky and the Brain) sono due topi bianchi da laboratorio (il famoso Laboratorio ACME dei cartoni animati di Bugs Bunny e Wile E. Coyote) sovrasviluppati geneticamente, protagonisti tra il 1995 e il 1998 di un cartone animato USA della Warner Bros.

Apparsi per la prima volta nel 1993 nella serie televisiva Animaniacs (anch'essa opera della Warner), questi due personaggi ottennero un tale successo da diventare protagonisti di una serie di 65 episodi interamente a loro dedicata e intitolata Pinky and The Brain, seguita poi da Pinky, Elmyra and The Brain, entrambe trasmesse da The WB Television Network.

Leit motiv della serie è la smania di potere di Prof. che in ogni episodio coinvolge Mignolo in improbabili piani per la conquista del mondo, che puntualmente falliscono. Come l'originale Animaniacs, anche questa serie è ricca di citazioni, sempre in chiave parodica, di film o romanzi famosi.

Background[modifica | modifica wikitesto]

Quasi tutti gli episodi del cartone si svolgono nei Laboratori ACME, situati in una grande città americana, presumibilmente Los Angeles. Alcuni episodi si sono svolti in diverse epoche storiche, con Mignolo e Prof. nel laboratorio di grandi scienziati o importanti personalità quali Mago Merlino,[1] H.G. Wells[2] ed Ivan Pavlov.[3]

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Prof.[modifica | modifica wikitesto]

Prof. (nome originale: the Brain lett. il Cervello) è il personaggio più intelligente della serie TV. È un genio megalomane che sogna di conquistare il mondo mediante surreali piani che puntualmente falliscono in ogni episodio. Prima di diventare un topo super-intelligente, era grande amico di un criceto chiamato Palladineve (nome originale: Snowball), quando però una macchina del loro laboratorio trasformò entrambi in geni la loro amicizia si ruppe e i due divennero acerrimi nemici.

Fisicamente Prof. ha una testa molto grossa e larga, probabilmente per ospitare il suo cervello sovrasviluppato (tipica conformazione del cranio umano, al contrario di quello animale che possiede un voluminoso osso incisivo, presente nel cranio di Mignolo), e una coda arrotolata a spirale, che spesso usa per aprire il lucchetto della gabbia. Caratterialmente appare freddo e sprezzante e spesso parla con tono inespressivo. Tuttavia, ha un senso dell'umorismo sottile una volta si è addirittura innamorato di Billie. Infine, sotto molti aspetti ricorda Orson Welles, specialmente per la caratterizzazione vocale (il doppiatore originale, Maurice LaMarche, ha dichiarato di essersi ispirato proprio al regista e attore americano per la voce da dare al personaggio[4][5]).

Prof. vede la sua inevitabile salita al potere come beneficio per il mondo, invece che come pura megalomania. In un episodio, quando Prof. si trova influenzato dall’ipnosi di uno scienziato (Sigmund Freud) che aveva cercato di manipolare al suo volere, viene rivelato che quando era giovane Prof. viveva in una lattina con i suoi genitori. I ricercatori lo portarono via dalla sua casa e l’ultima cosa che vide fu un’immagine del mondo sul lato della lattina. Lo psicologo congettura allora che la voglia di Prof. di conquistare il mondo venga dal volere indietro il suo mondo visto sulla lattina.[6]

Mignolo[modifica | modifica wikitesto]

Mignolo (nome originale: Pinky[7]) è l’altro topo geneticamente modificato che divide la gabbia con Prof. ma è senza dubbio meno intelligente. Anche se è pure lui un topo albino da laboratorio come Prof., ha una coda più liscia e lunga, i denti davanti sporgenti ed è molto più alto di Prof. Le sue esclamazioni celebri, nella versione italiana, sono: Nacchio!, Zeppola!, Aloppez! (Zeppola al contrario come afferma in un episodio), Accipoffi, Poffi!, Gnoccolo!

Mignolo è molto più aperto di Prof. e non lascia che i problemi gli rovinino la giornata, specialmente perché è troppo sventato per accorgersene. Mignolo inoltre lavora con Prof. nonostante quest’ultimo lo insulti costantemente ed a volte lo picchi sulla testa. Sembra che comunque a Mignolo tutto questo piaccia, perché ride dopo ogni colpo. È anche molto più abituato al mondo, dato che passa molto tempo a guardare la televisione o a seguire le altre manie degli umani; tende perciò a pensare con schemi meno rigorosi di quelli di Prof. ed offre soluzioni a cui Prof. non penserebbe mai.

Mignolo possiede alcune abilità speciali derivanti dall’ingegneria genetica applicata su di lui. Ogni tanto levita e sembra apparentemente capace di telecinesi.

Tra le sue qualità vi è anche una sorta di masochismo, in un episodio viene usato da Prof come pedina di scambio con il diavolo e Mignolo sembra entusiasta delle torture inflittegli nei gironi infernali tanto da dispiacersi poi di lasciarli a fine episodio

Nella versione originale parla con un esagerato accento Cockney ed è doppiato da Rob Paulsen.

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

Palla di Neve
Palla di Neve (nome originale: Snowball) è il criceto ex amico di Prof. ed ora suo acerrimo nemico e oppositore. Entrambi vennero sottoposti ad esperimenti di ingegneria genetica in seguito ai quali sono diventati super-intelligenti. Mentre il desiderio di conquistare il mondo di Prof. nasce da intenzioni più o meno benigne (pensa di poterlo far diventare migliore), quello di Palla di Neve è pericoloso e, se riuscisse nel suo intento, probabilmente lo distruggerebbe. Prof. considera il fermare Palla di Neve come una missione di salvataggio del mondo.[8]
Billie
Billie è una femmina di topo che sembra avere gli stessi tratti di Mignolo. È molto intelligente e per questo sia Prof. sia Palla di Neve sono innamorati di lei (anche se Prof. lo era già prima di diventare un genio). Lei però ha una cotta per Mignolo, di cui adora la personalità e non riesce a spiegarsi perché lui rimanga, nonostante tutti i maltrattamenti, sempre leale a Prof. cercando così, senza successo, di separarli.
Pharfignewton
Pharfignewton compare nell’episodio "Jockey for Position"[9] ed è un cavallo da corsa (una puledra) con alle spalle una lunga serie di insuccessi e per questo è sempre il meno favorito dai bookmakers. Quando Prof. intraprende la carriera di fantino per guadagnare i soldi necessari per realizzare uno dei suoi piani, decide di montare il cavallo favorito dopo essersi sbarazzato del vero fantino. Nonostante l’irritazione di Prof., Mignolo sceglie comunque di puntare su Pharfignewton di cui si è infatuato e la cavalla, che ricambia i sentimenti, vince la gara. Il personaggio appare pure nel film degli Animaniacs Wakko's Wish, dove svolge il ruolo del cavallo di Scratchasniff; anche qui ha una relazione amorosa con Mignolo.
Il nome Pharfignewton è un gioco di parole basato su "Fahrvergnügen", lo slogan della Volkswagen degli anni ottanta, ma richiama anche la corsa ippica Phar Lap e i famosi biscotti inglesi Fig Newton.
Larry
Larry è un topo da laboratorio che appare nell’episodio "Pinky and the Brain...And Larry"[10] e fa una seconda apparizione in "The Pinky and the Brain Reunion Special".[11]
È una palese parodia di Larry Fine, uno dei Three Stooges di cui ha lo stesso taglio di capelli e, come la sua controparte umana, sta a metà tra l’intelligenza di Prof. e la stupidità di Mignolo. La sua presenza non viene spiegata chiaramente, tant'è che Mignolo e Prof. si comportano come se lui fosse sempre stato con loro (anche se lo spettatore non l’ha mai visto prima), che potrebbe essere un’altra ragione per cui la sua esistenza è costantemente indicata.
Il suo ruolo consiste fondamentalmente nel salutare e ricordare che è anche lui parte dell’episodio. Alla fine, Prof. si rende conto che non ha davvero bisogno di Larry, così questi decide di cambiare nome in Art (in riferimento ad Art Garfunkel) e di intraprendere la carriera di cantante folk, intonando "The Smells of Loudness" (una parodia di The Sound of Silence) con Paul Simon. Appena Prof. dichiara che lui e Mignolo proseguiranno con i loro piani di conquista del mondo senza Larry, compare un topo chiamato Zeppo (allusione a Zeppo dei Fratelli Marx) e l’episodio si conclude.
Romy
Nell'episodio "Brinky",[12] Prof. cerca di fare un clone di sé stesso per creare poi un esercito di “Prof.” e conquistare il mondo. Un'unghia del piede di Mignolo, però, finisce nel campione di tessuto da inserire nella macchina. Di conseguenza, il topo-clone che esce ha in sé un mix dei tratti di Mignolo e Prof.: possiede la stessa testa larga di Prof. ed una buona porzione della sua intelligenza, ma ha i denti di Mignolo e la sua stessa abitudine di esclamare “Nacchio” e “Zeppola”, così come la stessa tendenza ad atteggiamenti eccentrici. Il nuovo topo viene chiamato Roman Numeral One o Numero Uno Romano nella serie italiana (sottintendendo che ne sarebbero seguiti altri), nome che Mignolo accorcia in Romy. Mentre Prof. continua ad addestrare Romy perché possa assisterlo nei suoi piani di conquista del mondo, Mignolo gli fa da mamma a modo suo (seguendo i consigli del Dottor Spock e leggendogli Pat the Bunny). Il conflitto “genitoriale” induce Romy ad andarsene per diventare ventriloquo. Nello stesso episodio, Romy trova anche una fidanzata umana chiamata Bunny.
Le famiglie di Prof. e di Mignolo
I genitori di Prof. compaiono nell’episodio "The Visit",[13] quando riesce a rintracciarli tramite un test del DNA, per scoprire si tratta di due topi bianchi selvatici dalle fattezze non antropomorfe. Costruisce perciò un dispositivo mediante il quale li rende intelligenti e dà loro la capacità di comunicare. I due iniziano così, con accento del Midwest, a parlare al figlio come se fosse ancora un teenager, criticandolo per la sua posizione e per la mancanza di successo nella sua vita. Al contrario, vedono molto di buon occhio la sua amicizia con Mignolo.
La famiglia di Mignolo compare invece nell’episodio "The Family That Poits Together, Narfs Together",[14] in cui Mignolo nutre il desiderio di incontrarla. Insieme al Prof., riesce così a rintracciare suo padre, sua madre e sua sorella (che in realtà è un'inanimata bobina di filo, conducendoli al laboratorio dove il Prof. li dota dei dispositivi che li rendono in grado di parlare. Si scopre così che i genitori di Mignolo condividono col figlio lo stesso sconclusionato humor e che sorprendentemente tutti i membri della famiglia riescono a comunicare con la fantomatica "sorella", l'immobile bobina di filo.
Precious
Precious è una gatta geneticamente modificata che compare nell’episodio "Brainwashed",[15] in cui prova anche lei a conquistare il mondo, mossa che Prof. crede inizialmente opera di Palla di Neve.
Bobby Bob Yokel
Bobby Bob Yokel è un personaggio che appare solo nell’episodio "Brainwashed"[15] in cui lui e Mignolo sono due dei pochi che riescono a resistere ad una canzone, parodia della Macarena, che sta facendo impazzire il mondo.
Signor Sultana Sultana
Il Signor Sultana Sultana è un vicino di casa del Laboratorio Acme e compare nell'episodio "My Feldmans, my friends".[16] Dovendo entrare in possesso di un pacco lasciato per errore a casa del Signor Sultana, Prof. e Mignolo sono costretti a travestirsi da coppia sposata con Mignolo nella parte della moglie. Dal momento in cui lo vede, però, il signor Sultana si prende cotta per Mignolo versione casalinga.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di Mignolo e Prof..

Creazione ed ispirazione[modifica | modifica wikitesto]

L’ispirazione per Mignolo e Prof. è basata sulle personalità di due colleghi di Tom Ruegger, produttore delle Tiny Toon Adventures, rispettivamente Eddie Fitzgerald e Tom Minton.[17] Ruegger iniziò a costruire la storia di Mignolo e Prof. il giorno in cui si chiese cosa sarebbe accaduto se Minton e Fitzgerald avessero tentato di conquistare il mondo.

Sembra poi che Fitzgerald ripetesse continuamente “Narf” (una delle espressioni ricorrenti di Mignolo nella versione originale) quando si trovava nell’ufficio di produzione dei Tiny Toons.[17]

"Stai ponderando quello che sto ponderando io?"[modifica | modifica wikitesto]

« Prof.: "Mignolo, stai ponderando quello che sto ponderando io?"
Mignolo: "Credo di sì, Prof., ma..." »

Questo botta e risposta tra i protagonisti compare, sempre in questa forma, in tutti gli episodi della serie: l'unica cosa a cambiare ogni volta è la conclusione, un surreale non sequitur che toglie ogni dubbio sul fatto che Mignolo non stia in alcun modo "ponderando quello che sta ponderando" il Prof, il quale poi risponde imperturbabile "No, Mignolo...".

Nel doppiaggio originale, esistono solo due eccezioni alla forma costante "Are you pondering...":

  1. nell'episodio "I topi di Pavlov", Prof. usa "thinking" (trad. "pensando") al posto di "pondering" (trad. "ponderando")[3]
  2. nel film per la TV degli Animaniacs intitolato Wakko's Wish (inedito in Italia), che vede anche Mignolo e Prof. tra i personaggi protagonisti, la Domanda classica viene estesa dall'inserimento di un'ulteriore parola, diventando: "Pinky, are you pondering exactly what I'm pondering?" (trad. "Mignolo, stai ponderando esattamente quello che sto ponderando io?")

Esistono poi tre "eventi rari" in cui Mignolo sta, in un modo o nell'altro, effettivamente pensando ciò che pensa Prof.:

  1. nell'episodio "Cibo per cervello", Mignolo ammette di non aver praticamente mai ponderato quello che Prof. ha ponderato. Ironicamente, invece, si scopre che in quel momento Prof. sta pensando esattamente la stessa cosa.[18]
  2. nell'episodio "Il giro del mondo in 80 nacchi", alla Domanda di Prof. Mignolo risponde "Be', credo di sì Prof., ma... no no, è troppo stupido!", ma quando Prof. risponde "Ci travestiremo da mucca!" Mignolo si stupisce del fatto di aver ponderato una cosa effettivamente molto surreale.
  3. nell'episodio "Un'intelligenza da vendere", in cui Prof. usa un'apparecchiatura per aumentare l'intelligenza del compagno, alla Domanda Mignolo, ora divenuto un genio, risponde: "Sì, proprio così!"[19]

Spesso infine, la Domanda diventa uno spunto ulteriore per quegli sketch "meta-umoristici" che pervadono tutta la serie: nell'episodio "Napoleone Prof.aparte",[20] Mignolo e Prof., girando per le strade di Parigi, si trovano a passare davanti al museo del Louvre e Mignolo afferma che in quello spiazzo ci si potrebbe costruire una gigantesca piramide di vetro, al che Prof. risponde sarcasticamente "Certo! E si potrebbe anche spedire il London Bridge in America." In seguito, quando Prof. pone la Domanda Mignolo risponde "Credo di sì Prof., ma poi dovrebbero smontare il ponte e spedirlo là a pezzi". Fatto sta che effettivamente nello spiazzo antistante il Louvre è stata costruita una gigantesca piramide di vetro ed effettivamente il vecchio London Bridge si trova in America, a Lake Havasu City in Arizona.

"Credo di sì, Prof., ma..."[modifica | modifica wikitesto]

Ecco alcuni esempi delle assurde risposte di Mignolo alla Domanda:

  • "Credo di sì Prof., ma se la chiamassero 'la baracca di Barbie' alle bambine non piacerebbe."
  • "Sì Prof.! Ma dove troveremo mutande plastificate della nostra misura?"
  • "Credo di sì, ma stavolta infilaglieli tu, i pantaloni, alla scimmia!"
  • "Credo di sì Prof., ma se avessimo un gatto delle nevi non ci mangerebbe in un sol boccone?"
  • "Be', credo di sì Prof., ma se i nani fossero stati otto, si sarebbe chiamata... 'Biancaneve e gli otto nani'!"
  • "Credo di sì Prof., ma... io e Pippi Calzelunghe? Insomma.... che razza di figli uscirebbero fuori?
  • "Be', credo di sì Prof., ma le calze a rete sono terribilmente scomode d'estate!"
  • "Penso di sì Prof., ma i pantaloni con le righe orizzontali mi ingrossano!"
  • "Be', credo di sì Prof., ma se noi non avessimo le orecchie sembreremmo delle donnole, non ti pare?"
  • "Credo di sì Prof., ma se si aggiungessero una C e una O al mio nome diventerebbe Comignolo, no?"
  • "Credo di sì Prof., ma come faremo a convincere il pollo a mettersi le calze?"
  • "Penso di sì Prof., ma O. J. Simpson, potremmo fidarci?"
  • "Credo di sì Prof., ma le Spice Girls non si erano sciolte?"
  • "Credo di sì Prof., ma per arrivare in paradiso non è meglio prendere l'ascensore?"
  • "Penso di sì Larry,eh...ehm Prof., ma come convinceremo i sette nani a depilarsi le gambe?" (dall'episodio "Mignolo col Prof....e Larry")
  • "Credo di sì Prof., ma... dove li troviamo a quest'ora un'anatra e un tubo di gomma?"
  • "Si Prof., ma se ci ingessiamo le ginocchia poi come faremo a pedalare?"

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Produttori[modifica | modifica wikitesto]

Come per gli Animaniacs, Steven Spielberg è stato il produttore esecutivo per tutta la serie. Della squadra di produzione facevano parte anche Tom Ruegger, Jean MacCurdy ed Andrea Romano.

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Mignolo e Prof. sono doppiati rispettivamente da Rob Paulsen e Maurice LaMarche, in Italia da Fabrizio Mazzotta e Angelo Nicotra e successivamente da Paolo Buglioni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Animaniacs, episodio nr. 38, "Incantesimo per un'unghia" (orig. "Spell-bound")
  2. ^ Animaniacs, episodio nr. 47, "Quando i topi governavano la Terra" (orig. "When mice ruled the Earth")
  3. ^ a b Animaniacs, episodio nr. 18, "I topi di Pavlov" (orig. "Pavlov's mice")
  4. ^ Interview with Quick Stop Entertainment (5th question)
  5. ^ Interview with Quick Stop Entertainment (3rd page, 27th question)
  6. ^ Mignolo e Prof., episodio nr. 46, "Nego il mio ego" (orig. "Leggo my ego")
  7. ^ Nome inglese per il dito mignolo, ma nella lettura specializzata (sia italica sia anglosassone) si definiscono pinky (cioè di colore rosa) i cuccioli di topo e di ratto dalla nascita fino a quando non hanno la pelliccia. Probabilmente Mignolo è così chiamato nell'originale per via del suo comportamento infantile, anche se potrebbe solo essere una coincidenza.[senza fonte]
  8. ^ Mignolo e Prof., episodio nr. 8, "Palla di neve" (orig. "Snowball")
  9. ^ Animaniacs, episodio nr. 27, "Campa cavallo" (orig. "Jockey for position")
  10. ^ Mignolo e Prof., episodio nr. 28, "Mignolo, Prof... e Larry" (orig. "Pinky & the Brain... and Larry")
  11. ^ Mignolo e Prof., episodio nr. 61 (orig. "The Pinky and the Brain Reunion Special")
  12. ^ Mignolo e Prof., episodio nr. 23, "Prognolo" (orig. "Brinky")
  13. ^ Mignolo e Prof., episodio nr. 13, "La visita" (orig. "The Visit")
  14. ^ Mignolo e Prof., episodio nr. 53
  15. ^ a b Mignolo e Prof., episodi nr. 62-64)
  16. ^ Mignolo e Prof., episodio nr. 29, "I miei Feldman, i miei amici" (orig. "My Feldmans, my friends")
  17. ^ a b (EN) Jeff, Peter Hastings' Q&A - P&TB in alt.tv.animaniacs, 5 aprile 1995. URL consultato il 30 giugno 2007.
  18. ^ Mignolo e Prof., episodio nr. 56, "Cibo per cervello" (orig. "Brain food")
  19. ^ Mignolo e Prof., episodio nr. 3, "Un'intelligenza da vendere" (orig. "That Smarts")
  20. ^ Mignolo e Prof., episodio nr. 7, "Napoleone Prof.aparte" (orig. "Napoleon Brainaparte")

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]