Miglianico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Miglianico
comune
Miglianico – Stemma
Miglianico – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Abruzzo-Stemma.svg Abruzzo
Provincia Provincia di Chieti-Stemma.png Chieti
Amministrazione
Sindaco Fabio Adezio (Miglianico Cambia) dal 26/05/2014
Territorio
Coordinate 42°21′33.78″N 14°17′33.08″E / 42.359383°N 14.292522°E42.359383; 14.292522 (Miglianico)Coordinate: 42°21′33.78″N 14°17′33.08″E / 42.359383°N 14.292522°E42.359383; 14.292522 (Miglianico)
Altitudine 125 m s.l.m.
Superficie 22,59 km²
Abitanti 4 883[1] (31-10-2013)
Densità 216,16 ab./km²
Frazioni Cagialone, Cerreto, Cerreto Superiore, Cerrone, Ciummare, Collemarino, Elcine, Foreste, Montupoli, Piane San Pantaleone, Quattro Strade, Valle Sant'Angelo
Comuni confinanti Ari, Francavilla al Mare, Giuliano Teatino, Ortona, Ripa Teatina, Tollo, Villamagna
Altre informazioni
Cod. postale 66010
Prefisso 0871
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 069050
Cod. catastale F196
Targa CH
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Cl. climatica zona C, 1 384 GG[2]
Nome abitanti miglianichesi
Patrono san Pantaleone
Giorno festivo 27 luglio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Miglianico
Posizione del comune di Miglianico all'interno della provincia di Chieti
Posizione del comune di Miglianico all'interno della provincia di Chieti
Sito istituzionale

Miglianico (Miàniche in abruzzese) è un comune italiano di 4.883[3] abitanti della provincia di Chieti in Abruzzo. Il suo territorio si estende tra i fiumi Foro e Venna ad una distanza di circa 10 km dal litorale Adriatico.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La fondazione del paese risale al periodo romano (987 d.C.), in quanto il nome Miglianico parrebbe derivare dal latino Aemilius. Tuttavia lo sviluppo del borgo avviene intorno alla rocca sorta in epoca alto medioevale, come testimoniano i resti di conci monumentali (riferibili al X secolo e XI secolo) gravemente danneggiati dall'ultimo conflitto mondiale ed ora restaurato ed adattato ad abitazione. Nei primi tempi l'abitato appartenne ai Conti di Chieti, alla Badia di San Giovanni in Venere. Inoltre, è anche molto probabile che in epoca normanna il castello abbia costituito un importante presidio militare in difesa del fiume Foro. In questo periodo viene citato nel Catalogus Baronum(1014) come Mellianum, feudo di tre militi, quando viene presidiato da un certo Riccardus Trogisii, esponente di spicco di un ramo di una famiglia normanna venuta in Abruzzo al seguito di Roberto di Loretello e sub feudatario di boemondo, conte di Manoppello. Nel secolo XIV, la località è ricordata come "Molianico, Milianica e Millanica" con le chiese S. Angeli, S. Martini S. Andree in Milianica[4]. Nel XV secolo fu degli Orsini e nel termine del XVIII secolo fu dei Valignani di Chieti ma, successivamente, fu dei Todeschi di Pianella.[5] Miglianico segue le vicissitudini del Regno delle Due Sicilie ed è incorporata al Regno d'Italia nel 1860.

Culto di San Pantaleone[modifica | modifica sorgente]

Nel 1324 esisteva fuori Miglianico una chiesa di San Pantaleone in una località imprecisata delle attuali contrade Piane San Pantaleone o Valle Sant'Angelo, appartenente al monastero di San Tommaso di Paterno (Caramanico Terme). In seguito a una scorreria saracena del 1492, che forse provocò la distruzione della chiesa, si nascose la statua di San Pantaleone in una fornace in località Caramanico (sempre in contrada Piane San Pantaleone). La statua fu recuperata poco tempo dopo nel giorno di San Lorenzo il 10 agosto. Da allora in questa data - recentemente nel sabato più vicino - si celebra la festa che ricorda il ritrovamento della statua di San Pantaleone. Agli inizi del XVI secolo la statua fu poi portata solennemente nella chiesa di San Michele Arcangelo a Miglianico nella quale fu da allora custodita (festa della venuta), dove rimane fino ad oggi.[6] Il culto di San Pantaleone, santo patrono del paese, è diffusissimo: Gabriele D'Annunzio gli dedicò una delle sue “Novelle della Pescara” e il pittore Francesco Paolo Michetti immortalò “Il voto” (opera attualmente conservata Galleria nazionale d'arte moderna e contemporanea di Roma).

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Il Castello Masci, costruito nel XV secolo. Recentemente è stato restaurato ed attualmente è residenza privata. Il Castello dei Baroni Valignani costruito nel 1515 edificato dall'omonima famiglia che aveva in feudo il paese.[5]

La chiesa di San Michele Arcangelo o Santuario di San Pantaleone edificata nel XVI secolo come cappella privata dei Valignani. La chiesa di San Giovanni Battista, costruita nel XVII secolo.[5] Di recente costruzione la chiesa di San Rocco ,al centro del paese in Borgo San Rocco, con annesso il nuovo centro parrocchiale.[7]

La fonte civica di Miglianico può essere datata al XIX secolo e mantiene una funzione di puro arredo urbano. La fonte è in pietra e presenta un'unica cannella da cui defluisce l'acqua che fuoriesce dalla bocca di un mascherone che richiama l'effigie di un satiro.[7]

Fuori dal centro del paese, in Contrada Cerreto, la chiesa di Sant'Antonio Abate. Fu edificata nel XVI secolo dai signori Valignani come cappella cimiteriale; fu donata alla comunità nel 1973 in cambio di una cappella sita nel cimitero di Miglianico. [8]

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Medaglia di bronzo al Merito Civile - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia di bronzo al Merito Civile
«Piccolo centro, nel corso dell'ultimo conflitto mondiale, fu oggetto di una feroce rappresaglia delle truppe tedesche che trucidarono alcuni suoi cittadini inermi e di ripetuti bombardamenti con la distruzione di numerose abitazioni. La popolazione, costretta allo sfollamento, dovette trovare rifugio nelle località vicine, tra stenti e dure sofferenze. Nobile esempio di spirito di sacrificio ed amor patrio.»
— Miglianico (CH), 1943-1944

Cultura[modifica | modifica sorgente]

Accademia Musicale[modifica | modifica sorgente]

Nelle sale della storica ex-casa parrocchiale, fondata agli inizi del Cinquecento, ha sede l'Accademia Musicale Tollese AMT.[9] Inoltre nel 2005 è stata costituita la Banda dell'accademia Musicale Città di Miglianico e Migliarettes (risultato della fusione tra il nome della città ospitante Miglianico e quello di majorettes).[10] (Sito web: http://www.accademiamusicaletollese.it/)

Miglianico Marching Band[modifica | modifica sorgente]

La Miglianico Marching Band è una formazione di musicisti composta da strumenti a fiato e percussioni, un gruppo vivace e compatto di oltre 50 elementi accompagnati dalle coreografie delle Golden Flags (ragazze che danno corpo alle musiche attraverso le evoluzioni di bandiere dorate). Costituitasi nel 2009 ma che già annovera tra le sue tappe, esibizioni in importanti manifestazioni nelle piazze principali d'Abruzzo, d'Italia e d'Europa, annovera il recente successo ottenuto nelle tournée di Ungheria e Repubblica Ceca. [10] (Sito web: http://www.miglianicomarchingband.it/ )

Eventi[modifica | modifica sorgente]

Concorso Nazionale di Musica[modifica | modifica sorgente]

Concorso nazionale di Musica "Città di Miglianico" rivolto alle scuole secondarie di primo grado ad indirizzo musicale, ha lo scopo di individuare e valorizzare nuovi talenti musicali e promuovere culturalmente e turisticamente il territorio.[9]

Mellianum Musica Festival[modifica | modifica sorgente]

Nel mese di luglio, l'Accademia Musicale AMT di Miglianico in collaborazione con il Comune di Miglianico, e la Pro-Loco organizza il Mellianum Musica Festival, una settimana di concerti nel centro storico del paese. La rassegna si conclude con l'esibizione dell'ORCHESTRA SINFONICA GIOVANILE INTERNAZIONALE AMT, formata da circa cento giovani musicisti provenienti oltre che dall'Abruzzo, anche dalla Spagna, dalla Repubblica Ceca, dall'Ungheria e dalla Bulgaria, i quali si “ritroveranno” grazie al corso di Musica di insieme previsto all'interno della Manifestazione.[9]

Miglianico Tour[modifica | modifica sorgente]

Ogni anno la seconda domenica di agosto si tiene la Miglianico Tour[11], gara podistica internazionale che nel 2014 ha raggiunto un piccolo grande record: è la manifestazione più longeva d'Italia non per età, ma per edizioni disputate consecutivamente, cioè senza interruzioni, cioè 44 anni di seguito. Ogni anno più di mille podisti partecipano alla corsa di 18 km competitiva e 9 km non competitiva. (sito web: http://www.miglianicotour.it/ )

Premio di poesia "Paride Di Federico"[modifica | modifica sorgente]

Ogni anno l’assessorato alla cultura del Comune di Miglianico, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di scuola primaria e secondario di primo grado di Miglianico, indice il Premio di Poesia inedita “Paride Di Federico” in onore e memoria di Paride, studente modello, cittadino scrittore e poeta di riconosciuta sensibilità.[12]

Economia[modifica | modifica sorgente]

La produzione di uva da vino, prevalentemente Montepulciano d'Abruzzo, Sangiovese, Trebbiano, e Chardonnay e quindi di vino, distinguono l'economia di questo territorio dove sono anche presenti attività artigianali ed industriali poste prevalentemente nella Val di Foro.[5]

Sport[modifica | modifica sorgente]

Calcio[modifica | modifica sorgente]

Tra le tante società sportive spicca A.S.D. Miglianico Calcio (1947)[13] (sito web: http://miglianicocalcio.net/) che dopo una spettacolare stagione ha vinto il campionato di Eccellenza 2008/2009 regalando una pagina indelebile nella storia della città, raggiungendo la storica promozione in serie D. Dopo tre anni di permanenza in serie D, nella stagione 2012/2013 è iscritta all'Eccellenza Abruzzo.[13].

Golf[modifica | modifica sorgente]

In Contrada Cerreto si trova il Miglianico Golf Club.[14] È il primo impianto golfistico realizzato in Abruzzo. Il campo è stato progettato da uno dei più famosi architetti americani del golf Ronald Kirby. Ha 18 buche che si snodano tra boschi, vigneti e bunker artificiali per ben 62 ettari. È situato in una posizione strategica a circa 4 km dalle coste di Francavilla al Mare e Ortona e a 40 km dal massiccio della Majella. Grazie al clima temperato ed alla vicinanza con il mare, il percorso è giocabile 365 giorni all'anno. Il Miglianico Golf Club è sede di gare riservate a giocatori professionisti ed inoltre sede di gare per dilettanti. (sito web: http://www.miglianicogolf.it/)

Strutture sportive[modifica | modifica sorgente]

  • Stadio Comunale F.lli Ciavatta
  • Bocciodromo
  • Pattinodromo
  • Golf

Giochi del Mediterraneo 2009[modifica | modifica sorgente]

Nel 2009 Miglianico ha ospitato, durante i XVI Giochi del Mediterraneo di Pescara, il torneo di golf.[15]

Feste e manifestazioni[modifica | modifica sorgente]

  • San Rocco la terza domenica di aprile
  • Sant'Antonio Abate la festa del santo è celebrata nella omonima chiesetta di contrada Cerreto nella domenica successiva alla solennità del Corpus Domini.
  • San Michele Arcangelo 8 maggio
  • Feste patronali di San Pantaleone il 27 luglio
  • Rassegna enogastronomica "Le contrade del Piacere" nell'ultima settimana di luglio

Cittadini illustri[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[18]

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2004 2009 Dino De Marco lista civica Sindaco
2009 2014 Dino De Marco lista civica "Progetto Miglianico" Sindaco
2014 In carica Fabio Adezio lista civica Sindaco

Città gemellate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 ottobre 2013.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Autori vari, istat. URL consultato il 31-10-13.
  4. ^ Autori vari, storia. URL consultato il 28 settembre 2010.
  5. ^ a b c d itinerariabruzzo, Miglianico. URL consultato il 30 novembre 2009.
  6. ^ Autori vari, culto di san pantaleone. URL consultato il 28 settembre 2010.
  7. ^ a b Autori vari, chiesa san rocco. URL consultato il 26 gennaio 2011.
  8. ^ Autori vari, chiesa sant'antonio abate. URL consultato il 28 settembre 2010.
  9. ^ a b c Autori vari, scuola di musica Miglianico. URL consultato il 28 settembre 2010.
  10. ^ a b Autori vari, banda musicale. URL consultato il 28 settembre 2010.
  11. ^ Autori vari, Miglianico tour. URL consultato il 28 settembre 2010.
  12. ^ Autori vari, premio di poesia. URL consultato il 2 gennaio 2014.
  13. ^ a b Autori vari, calcio. URL consultato il 28 settembre 2010.
  14. ^ Autori vari, golf. URL consultato il 28 settembre 2010.
  15. ^ Autori vari, pescara2009. URL consultato il 28 settembre 2010.
  16. ^ Cataldo vince la crono tricolore
  17. ^ La vite: la vita | Casa Editrice Tinari
  18. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
Abruzzo Portale Abruzzo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Abruzzo