Mielofibrosi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.
Mielofibrosi
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 289.89
ICD-10 (EN) C94.5, D47.1

Il termine mielofibrosi fa riferimento ad una condizione patologica caratterizzata da progressiva sostituzione del midollo osseo con materiale fibrotico. In questo contesto si può realizzare una soppressione della normale emopoiesi, con un tipico corredo clinico e specifiche alterazioni morfologiche. Tra queste sono sovente presenti:

Deve essere specificato che la mielofibrosi è una condizione che rappresenta l'esito finale di molti processi patologici. Per questo si deve operare una distinzione tra il termine generico mielofibrosi e il più specifico mielofibrosi idiopatica cronica,[1] entità patologica che rappresenta soltanto una delle cause di mielofibrosi.

Patogenesi[modifica | modifica sorgente]

La mielofibrosi può essere provocata da una pletora di malattie ematologiche e non. Tra queste le più frequenti sono:[2]

Terapie[modifica | modifica sorgente]

Sono in corso ricerche per le seguenti molecole:[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Per definizione, questo tipo di mielofibrosi non riconosce nessuna precedente malattia come momento patologenetico.
  2. ^ Harrison, Principi di Medicina Interna, New York - Milano, McGraw-Hill, 2006, Pag. 722, tabella 95.3, Cause di mielofibrosi. ISBN 88-386-2459-3.
  3. ^ (EN) Research and Markets: Myelofibrosis - Pipeline Review, H1 2013 | Business Wire (html), businesswire.com, 19 giugno 2013.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Ronald Hoffman, MD, Bruce Furie, MD, Edward J. Benz, Jr., MD, Philip McGlave, MD, Leslie E. Silberstein, MD e Sanford J. Shattil, MD, Hematology, 5th Edition - Basic Principles and Practice, Elsevier Masson, 2008. ISBN 978-1-4377-0647-5.
  • Robbins e Cotran, Le basi patologiche delle malattie (7ª edizione), Torino - Milano, Elsevier Masson, 2008. ISBN 978-88-85675-53-7.
  • Harrison, Principi di Medicina Interna, New York - Milano, McGraw-Hill, 2006. ISBN 88-386-2459-3.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina