Miele di palma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il miele di palma o sciroppo di palma è un alimento che si ottiene dalla linfa di alcune specie di palma:

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Miel de palmier.jpg

La produzione è simile a quella dello sciroppo d'acero.
La linfa, detta guarapo in spagnolo, si ottiene incidendo una concavità nella pianta, attraverso la quale fluisce la linfa. L'incisione viene in genere effettuata la sera e la raccolta la mattina seguente perché il sole danneggerebbe il prodotto. In seguito il guarapo viene bollito per molte ore fino a che non diventa uno sciroppo denso di colore marrone scuro.

Dopo 4-5 mesi di raccolta quotidiana da gennaio a giugno, ciascun albero necessita di un periodo di riposo di 5 anni prima di essere sfruttato di nuovo.

Il miele di palma è composto da saccarosio (57%), fruttosio (1%) e glucosio (1%)[senza fonte].

Impieghi[modifica | modifica sorgente]

Il miele di palma viene usato per accompagnare dolci, pasticceria e gelati.

Viene molto impiegato nella cucina del sudest asiatico in cui trova impiego per temperare i sapori dei curry speziati.

La linfa stessa può essere usata come bevanda rinfrescante oppure essere fermentata e distillata per produrre alcolici come l'arrak.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina