Middle of the Road

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Middle of the Road
Paese d'origine Scozia Scozia
Genere Rock
Pop
Periodo di attività 1969in attività
Etichetta RCA Italiana, RCA Victor, Ariola
Album pubblicati 7
Studio 7
Sito web

I Middle of the Road erano un gruppo musicale scozzese (ma che ha inciso in Italia) composto da Sally Carr, Ken Andrew, Eric McCredie e Ian McCredie, famoso in Europa nei primi anni settanta.

Storia del gruppo[modifica | modifica sorgente]

Alla fine degli anni sessanta i Middle of the Road sono uno dei tanti gruppi stranieri che cercano il successo in Italia sull'onda della cosiddetta british invasion; dopo alcune esibizioni vengono scoperti dai fratelli Mario e Giosy Capuano che propongono loro un contratto con la RCA Italiana.

Il debutto non avviene però con un loro disco: suonano come session men nelle due canzoni scritte da Armando Trovajoli per Sophia Loren, Anyone e There's a star (in quest'ultima collabora anche Carlo Pes) e contenute nella colonna sonora del film La moglie del prete.

Vengono poi messi in contatto con Giacomo Tosti che diventa il loro produttore: iniziano quindi ad incidere una serie di 45 giri (il primo viene pubblicato ad ottobre del 1970) che ottengono molto successo in Italia e un discreto successo in Europa (tre canzoni, "Chirpy Chirpy Cheep Cheep", "Tweedle Dee Tweedle Dum" e "Soley Soley", entrano anche nella classifica inglese).

La particolarità è che le canzoni sono italianissime: prodotte da Tosti, le musiche sono scritte dai fratelli Capuano, Mario firma gli arrangiamenti ed i testi sono di Lally Stott, l'ex cantante dei Motowns e Pino Cassia.

Altri successi di quegli anni sono "Sacramento (A Wonderful Town)", "Samson and Delilah", "Bottom's Up" e "The Talk of All the USA" che, pur non ripetendo l'exploit dei primi dischi, entrano in classifica in alcuni paesi nordeuropei come la Germania e l'Olanda.

Nel 1971 accompagnano Jordan al festival di Sanremo 1971 in Lo schiaffo.

Hanno partecipato al Festival di Sanremo 1974 con "Sole giallo", scritta da Pino Donaggio per la musica e da Maurizio Piccoli per il testo (la canzone sul lato B, Italy, è scritta invece dai fratelli La Bionda).

Hanno continuato l'attività fino agli anni ottanta.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

33 giri[modifica | modifica sorgente]

45 giri[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock