Middle of the Road

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Middle of the Road
Paese d'origine Scozia Scozia
Genere Rock
Pop
Periodo di attività 1969 – in attività
Etichetta RCA Italiana, RCA Victor, Ariola
Album pubblicati 7
Studio 7
Sito web

I Middle of the Road erano un gruppo musicale scozzese (ma che ha inciso in Italia) composto da Sally Carr, Ken Andrew, Eric McCredie e Ian McCredie, famoso in Europa nei primi anni settanta.

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine degli anni sessanta i Middle of the Road sono uno dei tanti gruppi stranieri che cercano il successo in Italia sull'onda della cosiddetta british invasion; dopo alcune esibizioni vengono scoperti dai fratelli Mario e Giosy Capuano che propongono loro un contratto con la RCA Italiana.

Il debutto non avviene però con un loro disco: suonano come session men nelle due canzoni scritte da Armando Trovajoli per Sophia Loren, Anyone e There's a star (in quest'ultima collabora anche Carlo Pes) e contenute nella colonna sonora del film La moglie del prete.

Vengono poi messi in contatto con Giacomo Tosti che diventa il loro produttore: iniziano quindi ad incidere una serie di 45 giri (il primo viene pubblicato ad ottobre del 1970) che ottengono molto successo in Italia e un discreto successo in Europa (tre canzoni, "Chirpy Chirpy Cheep Cheep", "Tweedle Dee Tweedle Dum" e "Soley Soley", entrano anche nella classifica inglese).

La particolarità è che le canzoni sono italianissime: prodotte da Tosti, le musiche sono scritte dai fratelli Capuano, Mario firma gli arrangiamenti ed i testi sono di Lally Stott, l'ex cantante dei Motowns e Pino Cassia.

Altri successi di quegli anni sono "Sacramento (A Wonderful Town)", "Samson and Delilah", "Bottom's Up" e "The Talk of All the USA" che, pur non ripetendo l'exploit dei primi dischi, entrano in classifica in alcuni paesi nordeuropei come la Germania e l'Olanda.

Nel 1971 accompagnano Jordan al festival di Sanremo 1971 in Lo schiaffo.

Hanno partecipato al Festival di Sanremo 1974 con "Sole giallo", scritta da Pino Donaggio per la musica e da Maurizio Piccoli per il testo (la canzone sul lato B, Italy, è scritta invece dai fratelli La Bionda).

Hanno continuato l'attività fino agli anni ottanta.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

33 giri[modifica | modifica wikitesto]

45 giri[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock