Microsoft Visual Studio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Microsoft Visual Studio
Screenshot Visual Studio 2010.png
Visual Studio 2010 mentre edita un programma in Visual Basic .Net
Autore Microsoft
Data di origine 2002
Ultima versione 12.0 (2013)
Utilizzo Applicazioni stand-alone e client-server
Paradigmi Programmazione a oggetti
Tipizzazione forte
Implementazione di riferimento
Implementazione debugger e compilatore
Sistema operativo Windows Vista, Windows 7, Windows 8
Lingua inglese
Licenza Proprietaria
Sito web msdn.microsoft.com
Logo di Visual Studio 2012

Visual Studio è un ambiente di sviluppo integrato (Integrated development environment o IDE) sviluppato da Microsoft, che supporta attualmente diversi tipi di linguaggio, quali C, C++, C#, F#, Visual Basic .Net e ASP .Net, e che permette la realizzazione di applicazioni, siti web, applicazioni web e servizi web.[1]

Visual Studio è inoltre multipiattaforma: con esso è possibile realizzare programmi per server, workstation, pocket PC, smartphone e, naturalmente, per i browser.

Informazioni[modifica | modifica wikitesto]

Visual Studio, nelle sue ultime versioni da quando è nata la piattaforma .NET, supporta diversi linguaggi di programmazione tra cui C#, Visual Basic .Net e C++. Nelle passate edizioni era disponibile anche il supporto a J#. Visual Studio è incompatibile col linguaggio Java da cui comunque il linguaggio J# aveva preso forte ispirazione.

Come il suo predecessore, (cioè Visual Basic) Visual Studio integra la tecnologia IntelliSense la quale permette di correggere eventuali errori sintattici (ed alcuni logici) senza compilare l'applicazione, possiede un debugger interno per il rilevamento e la correzione degli errori logici nel codice in runtime e fornisce diversi strumenti per l'analisi prestazionale.

Si integra nativamente con l'ambiente di sviluppo di gruppo Team Foundation Server, il quale tra le altre cose permette di effettuare operazioni di versioning sul codice.

Compilatore .NET[modifica | modifica wikitesto]

A differenza dei compilatori classici, quello disponibile col .NET Framework converte il codice sorgente (Visual Basic .NET, C#, ecc.) in codice IL (Intermediate Language).

IL è un nuovo linguaggio progettato per essere convertito in modo efficiente in codice macchina nativo su differenti tipi di dispositivi. Intermediate Language è un linguaggio di livello più basso rispetto a Visual Basic .NET o C#, ma è a un livello di astrazione più alto rispetto ai linguaggi assembly o linguaggi macchina.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

Visual Studio .NET[modifica | modifica wikitesto]

Il primo rilascio di Visual Studio .NET è datato 2002.

Tecnicamente è chiamato Visual Studio 7.0 e solo dopo il rilascio di Visual Studio .NET 2003 questa versione iniziò a essere chiamata Visual Studio .NET 2002.

Basato su .Net Framework 1.0, non è possibile sviluppare applicazioni per versioni successive del framework. L'IDE sfrutta parzialmente a sua volta il .NET.

Si tratta della prima versione di Visual Studio a supportare i linguaggi C# e VB.NET. Introdusse inoltre le ormai deprecate Managed Extension per il C++ (sostituite ora dall'estensione C++/CLI).

Visual Studio .NET 2003[modifica | modifica wikitesto]

Chiamato anche Visual Studio 7.1, propone le seguenti innovazioni rispetto alla versione 7.0:

  • Incorpora la versione 1.1 del .NET Framework;
  • È stato aggiunto il supporto per il .NET Compact Framework (per dispositivi portatili);
  • È stato aggiunto il supporto per ASP.NET Mobile Designer (per creare applicazioni web progettate per dispositivi portatili o qualsiasi dispositivo di piccole dimensioni);
  • Varie modifiche alla struttura grafica e correzioni di piccoli bug.
  • Nonostante la versione del programma sia 7.1, il formato dei file è alla versione 8.

Visual Studio 2005[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppata con il nome in codice Whidbey, è la prima versione di Visual Studio a non includere il suffisso .NET nel nome, anche se il .NET framework resta ancora l'obiettivo principale del programma. Presenta le seguenti innovazioni:

  • Incorpora il .NET Framework 2.0;
  • Ha più edizioni secondo le esigenze dei programmatori;
  • Migliorie all'IntelliSense;
  • Tecniche di sviluppo delle pagine ASP.NET modificate.
  • Presenta modalità di lavoro avanzate.
  • C++/CLI, un'estensione del C++, rimpiazza le Managed Extensions.
  • Sviluppo per piattaforme x64 semplificato.

Visual Studio 2008[modifica | modifica wikitesto]

Visual Studio 2008 è un IDE creato da Microsoft, con il nome in codice Orcas, per programmatori che sviluppano per piattaforme Windows e .NET Framework 3.5. Esso permette di usare svariati linguaggi di programmazione, tra cui VB.NET, C#, C++ ed altri ancora. Inoltre offre la possibilità di creare applicazioni e servizi Web ASP.NET. È uscito il 27 febbraio 2008. Presenta le seguenti innovazioni:

  • Sviluppo applicazioni per il .NET Framework 3.5.
  • Introduzione di LINQ.
  • J# non è più incluso.

Visual Studio 2010[modifica | modifica wikitesto]

Logo del 2010

Visual Studio 2010 è un IDE creato da Microsoft, per programmatori che sviluppano per piattaforme Windows e .NET Framework 4.0. Esso permette di usare svariati linguaggi di programmazione, tra cui VB.NET, C++, C# ed altri ancora. Inoltre offre la possibilità di creare applicazioni e servizi Web ASP.NET, in C# o in VB.NET. È stato rilasciato il 12 aprile 2010.

Presenta le seguenti innovazioni:

  • Sviluppo di applicazioni per il .NET Framework 4.0
  • Nuovo linguaggio di programmazione funzionale F#
  • Supporto programmazione parallela.
  • Integrazione della libreria jQuery
  • Novità della versione 2010: IntelliSense non più disponibile per Visual C++/CLI né previsto in patch successive.

Visual Studio 2012[modifica | modifica wikitesto]

Visual Studio 2012 è il penultimo IDE creato da Microsoft. Con questa versione Microsoft ha completamente rinnovato l'interfaccia grafica per renderla simile a quella di Windows 8 utilizzando la nuova Metro UI (ora "linguaggio di design Microsoft").

Presenta le seguenti innovazioni:

Visual Studio 2013[modifica | modifica wikitesto]

Visual Studio 2013 è l'ultimo IDE creato da Microsoft che quest'anno nelle versioni Ultimate, Premium e Professional include l'abbonamento ai servizi MSDN.

Panoramica di Visual studio Ultimate 2013[modifica | modifica wikitesto]

Funzionalità IDE chiave[modifica | modifica wikitesto]

  • Accesso rapido alle informazioni di cui hai bisogno, nel giusto contesto.
  • Debug cronologico, anche in fase di produzione con IntelliTrace.
  • Test per verificare la scalabilità e le prestazioni in fase di produzione.
  • Visualizzazione della struttura di un'applicazione con diagrammi UML.
  • Gestione dell'architettura e delle dipendenze tra componenti.
  • Strumenti per comprendere le relazioni nel codice esistente.

Visual Studio Online[modifica | modifica wikitesto]

All'account di Visual Studio Online è possibile aggiungere un numero illimitato di utenti Ultimate. Se non si dispone di un account di Visual Studio Online, è possibile crearne uno per accedere a funzionalità aziendali come la gestione portfolio Agile, la gestione di test case basata sul Web, le chat del team e il test di carico basato su cloud.

Vantaggi di MSDN[modifica | modifica wikitesto]

L'abbonamento MSDN incluso consente di accedere a migliaia di prodotti Microsoft, oltre a servizi aggiuntivi, in modo da disporre di tutto il necessario per progettare, sviluppare e testare le applicazioni su un'ampia gamma di piattaforme, incluso Windows Azure.

Versioni precedenti In Commercio[modifica | modifica wikitesto]

Le versioni di Visual Studio 2012[modifica | modifica wikitesto]

  • "Visual Studio Ultimate" versione che comprende tutte le funzionalità.
  • "Visual Studio Premium" versione orientata al business e ai team di sviluppo.
  • "Visual Studio Professional" versione raccomandata per piccoli team e professionisti.
  • "Visual Studio Express for Desktop, Windows 8 e Web", versioni gratuite per applicazioni desktop/metro/web per Windows.

Le versioni di Visual Studio 2010[modifica | modifica wikitesto]

  • Visual Studio Express Edition è una versione gratuita dell'IDE Visual Studio. Utile per studenti e principianti, limitato su certi aspetti funzionali.
  • Visual Studio Professional, Premium, e Ultimate sono invece le versioni a pagamento, più potenti in termini funzionali della versione Express e sono indicate per un'utenza più esigente, come professionisti o aziende di software.

Ognuna delle versioni sopracitate del prodotto permette di utilizzare le ultime quattro versioni disponibili del .NET Framework (2.0, 3.0, 3.5 e 4.0).

Le versioni di Visual Studio 2005[modifica | modifica wikitesto]

  • Express Edition - Versione di pubblico dominio con funzionalità di base.
  • Standard Edition - Versione classica professionale adatta alla maggior parte degli sviluppatori.
  • Professional Edition - Versione avanzata per sviluppatori professionisti.
  • Tools per Office - (Access developer 2003).
  • Team system - (Architect, Developer & Tester version).
  • Team suite - (Integra al suo interno tutte le 3 versioni della Team System).
  • Standard Education - La versione standard fornita a un prezzo ridotto per gli studenti. Non è possibile commercializzare le proprie applicazioni realizzate con questa versione.
  • Professional Education - La versione professional a un prezzo ridotto per gli studenti. Non è possibile commercializzare le proprie applicazioni realizzate con questa versione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Linguaggi di Visual Studio, © 2014 Microsoft. URL consultato il 21 gennaio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]