Microbioma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il microbioma è l'insieme del patrimonio genetico e delle interazioni ambientali della totalità dei microrganismi di un ambiente definito. Un ambiente definito potrebbe essere un intero organismo (per esempio, un essere umano) o parti di esso (per esempio, l'intestino o la cute)[1].

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il concetto di microbioma si deve al grande genetista e microbiologo Joshua Lederberg, premio Nobel per la medicina nel 1958[2]. A parere di Lederberg, a causa della grandi funzioni fisiologiche che vi svolgono, il Progetto Genoma Umano avrebbe dovuto comprendere anche lo studio dei microrganismi ospitati nella specie umana il cui insieme può essere paragonato a un vero organo supplementare, soprattutto per il metabolismo[3] e l'immunità[4]; anzi, secondo la hygiene hypothesis (ipotesi dell'igiene) la crescente diffusione di alcune malattie dovrebbe essere attribuita a un insufficiente contatto con i microrganismi[5].

L'analisi del DNA dei microrganismi che vivono nel tratto intestinale umano, realizzata con i metodi della metagenomica dal consorzio MelaHIT ha identificato oltre 3 milioni di geni, 150 volte quelli della specie umana. Delle circa 1000 specie di microrganismi identificati, ogni essere umano ne ospita almeno 160 specie, con scarse variazioni fra un individuo e un altro[6].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Peter J. Turnbaugh, Ruth E. Ley, Micah Hamady, Claire M. Fraser-Liggett, Rob Knight and Jeffrey I. Gordon, «The Human Microbiome Projectt». Nature 449: 804-810 (18 October 2007), DOI: 10.1038/nature06244
  2. ^ Lederberg J. «The microbe's contribution to biology--50 years after». Int Microbiol. 2006 Sep;9(3):155-6. PMID 17061204
  3. ^ Burcelin R, Luche E, Serino M, Amar J. «The gut microbiota ecology: a new opportunity for the treatment of metabolic diseases?». Front Biosci. 2009 Jun 1;14:5107-17. PMID 19482607
  4. ^ Mans JJ, von Lackum K, Dorsey C, Willis S, Wallet SM, Baker HV, Lamont RJ, Handfield M. «The degree of microbiome complexity influences the epithelial response to infection». BMC Genomics. 2009 Aug 18;10:380. PMID 19689803
  5. ^ Vassallo MF, Walker WA. «Neonatal microbial flora and disease outcome». Nestle Nutr Workshop Ser Pediatr Program. 2008; 61:211-24. PMID 18196954
  6. ^ Qin J, Li R, Raes J, Arumugam M, Burgdorf KS et al. «A human gut microbial gene catalogue established by metagenomic sequencing». Nature. 2010 Mar 4;464(7285):59-65. PMID 20203603

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Michele Catanzaro, «L'identikit del microbioma, Sequenziato il DNA dei microrganismi che vivono nel nostro intestino», Le Scienze n. 500 (Aprile 2010), 37.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

microbiologia Portale Microbiologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di microbiologia