Mickey Finn (droga)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Alcune delle informazioni qui riportate potrebbero generare situazioni di pericolo o danni. Le informazioni hanno solo un fine illustrativo, non esortativo né didattico. L'uso di Wikipedia è a proprio rischio: leggi le avvertenze.

Mickey Finn (o semplicemente Mickey) è un termine gergale usato per indicare un drink addizionato di sostanze psicotrope che viene somministrato all'insaputa con l'intento di far perdere conoscenza. Servire un Mickey Finn in gergo si dice "slipping a mickey".

Storia del termine[modifica | modifica sorgente]

Il termine Mickey Finn viene dal proprietario e barista del Lone Star Saloon and Palm Garden Restaurant di Chicago che esercitò dal 1896 al 1903 in una zona chiamata "Whiskey Row". Prima di lavorare come barista Mickey Finn era solito borseggiare i frequentatori dei bar ubriachi.

Servire un Mickey Finn Special nacque come un furto orchestrato da Finn. Prima di tutto Finn o uno dei suoi dipendenti, comprese le "house girls", aggiungevano dell'idrato di cloralio nella bevanda ordinata dall'ignaro cliente che poi, reso inerme, veniva accompagnato o portato in una stanza sul retro del locale dove la vittima veniva derubata e lasciata poi in un vicolo. Quando il malcapitato si risvegliava nel vicolo la mattina dopo, non ricordava nulla. Il 16 dicembre 1903 fu ordinata la chiusura del locale. La prima descrizione dell'origine del nome fu data da Herbert Asbury nel suo libro del 1940 Gem of the Prairie: An Informal History of the Chicago Underworld. La fonte della notizia fu indicata in una prostituta del Lone Star chiamata "Dente d'oro" Mary Thornton.

Altre fonti riportano che il Mickey Finn originale era un lassativo per cavalli (sali di Glauber) o altre sostanze usate per eliminare i sintomi di un'ubriacatura. Col tempo il termine divenne di uso comune generalmente considerato come un nome di origine irlandese rendendo ancora più difficile attribuirne con certezza l'origine.

Composizione[modifica | modifica sorgente]

Solitamente un Mickey Finn è preparato aggiungendo una soluzione di idrato di cloralio in alcool alla bevanda.

Citazioni[modifica | modifica sorgente]

  • Nei racconti e nei film polizieschi degli anni cinquanta spesso rientrava nella trama che qualcuno somministrasse un Mickey Finn.
  • Nella serie TV Seinfeld (episodio: La vendetta) George dice a Jerry che, per vendicarsi del suo capo precedente, potrebbe "slip him a mickey".
  • Nella serie di libri Callahan's Crosstime Saloon di Spider Robinson un extraterrestre è soprannominato Mickey Finn dopo gli eventi del primo racconto.
  • Nel romanzo "Molto obbligato, Jeeves" (Much Obliged, Jeeves) di P. G. Wodehouse, il famoso maggiordomo Jeeves serve un Mickey Finn ad un suo ex collega disonesto per recuperare un manoscritto rubato.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Herbert Asbury, Gem of the Prairie: An Informal History of the Chicago Underworld (New York: Alfred A. Knopf, 1940).
  • James A. lnciardi, "THE CHANGING LIFE OF MICKEY FINN: Some Notes On Chloral Hydrate Down Through the Ages", Journal of Popular Culture, Winter 1977 - Vol. 11 Issue 3 Page 591.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

chimica Portale Chimica: Il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia