Mickaël Piétrus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mickaël Piétrus
Mickael Pietrus.jpg
Piétrus al tiro con la maglia degli Orlando Magic
Dati biografici
Nazionalità Francia Francia
Altezza 198 cm
Peso 98 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Guardia tiratrice, ala piccola
Squadra No flag.svg Free agent
Carriera
Squadre di club
1999-2003 Pau-Orthez Pau-Orthez
2003-2008 Golden St. Warriors Golden St. Warriors 310
2008-2010 Orlando Magic Orlando Magic 148
2010-2011 Phoenix Suns Phoenix Suns 38
2011-2012 Boston Celtics Boston Celtics 42
2012-2013 Toronto Raptors Toronto Raptors 19
Nazionale
1999
1999-2000
2000-2002
2000-
Francia Francia U-17
Francia Francia U-18
Francia Francia U-20
Francia Francia
Palmarès
Wikiproject Europe (small).svg  Europei
Bronzo Serbia e Montenegro 2005
 Europei Under-20
Bronzo Lituania 2002
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 aprile 2013

Mickaël Piétrus (Les Abymes, 7 febbraio 1982) è un cestista francese.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Alto 198 cm per 98 kg di peso, dal 1999 al 2003 ha vestito la divisa del Pau-Orthez, nel Pro A, campionato francese di massima serie.

Dal 2003 gioca nella National Basketball Association: dal 2003 al 2008 ha infatti militato nei Golden State Warriors, mentre nell'estate del 2008 è stato ingaggiato dagli Orlando Magic.

Nonostante sia uno dei migliori difensori della Lega, ad Orlando si fa notare anche per una buona predisposizione offensiva, grazie ad un preciso tiro da 3, infatti, diventa una pedina fondamentale per i Magic in entrambe le fasi di gioco.

Nella stagione 2008-2009, pur non partendo quasi mai in quintetto avendo davanti Turkoglu, si rivela un giocatore di capitale importanza nella stagione che porterà Orlando a vincere l'Eastern Conference e a perdere le finals solo contro gli incontenibili Lakers.

Nei play-off, causa calendario difficile, a Piétrus tocca il compito di disinnescare le più grandi macchine offensive dell'NBA, prima Paul Pierce dei Boston Celtics, poi LeBron James dei Cleveland Cavaliers e infine Kobe Bryant dei Los Angeles Lakers. Piétrus non sfigura con nessuno nonostante l'assoluto valore degli avversari.

Nel 2009-2010 la scelta del G.M. di Orlando, Otis Smith, di privarsi di Hidayet Türkoğlu in cambio di Vince Carter gli dà la possibilità di partire in quintetto.

Nel dicembre 2010 viene ceduto, insieme a Vince Carter e Marcin Gortat ai Phoenix Suns proprio per Hidayet Türkoğlu; nel dicembre 2011 è tagliato dalla squadra dell'Arizona[1].

Il 24 dicembre firma per i Boston Celtics[2]. Durante l'estate 2012 diventa free agent ma non accetta il contratto offertogli dai Celtics.

Pur essendo una delle free agent più cercate dalle squadre, nessuna gli proporrà un contratto fino al 30 novembre 2012 data in cui firmerà per i Toronto Raptors.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Pau-Orthez: 2002, 2003

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Suns waive swingman Pietrus, nba.com, 22/12/2011.
  2. ^ Celtics Sign Mickael Pietrus, nba.com/celtics, 24/12/2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]