Michiru Kaiou

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Michiru Kaiō)
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Michiru Kaiou[1]
Michiru Kaiou nei panni di Sailor Neptune
Michiru Kaiou nei panni di Sailor Neptune
Universo Sailor Moon
Nome orig. みちる 海王 (Michiru Kaiō)
Lingua orig. Giapponese
Alter ego Sailor Neptune
Autore Naoko Takeuchi
Studio Toei Animation
Editore Kodansha
1ª app. 1994
1ª app. in Nakayoshi
Editori it.
app. it. 1994
Voce orig. Masako Katsuki
Voci italiane
Specie umana
Sesso Femmina
Etnia giapponese
Data di nascita 6 marzo (Pesci)
Affiliazione Sailor Team

Michiru Kaiou[2] (海王 みちる Kaiō Michiru?) è un personaggio di fantasia, creato per l'animazione di Sailor Moon.

Appartiene al gruppo delle Guerriere Sailor ed è conosciuta in Italia come Milena. Il suo nome di battaglia è Sailor Neptune ed infatti Michiru rappresenta Nettuno, pianeta associato al mare, ed insieme a Haruka, Setsuna e Hotaru fa parte del gruppo di Guerriere del Sistema Solare Esterno. Ufficialmente compare per la prima volta all'inizio della terza serie.

Carattere[modifica | modifica wikitesto]

Michiru (sorgente) Kaiō (re del mare) spicca fra tutte per il suo carattere gentile, accomodante, calmo a tal punto da poter sembrare a volte freddo. È una ragazza sofisticata, all'apparenza avvolta in un'aura di eleganza che sembra far parte della sua stessa natura, a tratti snob. Anche Naoko Takeuchi disse che Michiru era una donna molto femminile, e, a differenza della fidanzata Haruka, non mostra un particolare attaccamento nei confronti di Usagi, almeno non a prima vista. Inoltre, sembra sempre pronta a perdere ogni cosa purché l'umanità possa sopravvivere, rivelando così un carattere deciso e determinato che solo all'apparenza è nascosto dalla sua eleganza e fragilità; tuttavia, proprio come Haruka, rimane un personaggio alquanto misterioso. Frequenta l'Istituto Mugen ed ha una spiccata passione per la pittura (solo nell'anime) e per la musica classica, tant'è che dipinge ed è un'abilissima violinista. Il suo colore preferito è il verde acqua, come cibo predilige il sashimi, ama nuotare e collezionare cosmetici. Il suo sogno è diventare una violinista di professione (nel manga pare che abbia già pubblicato dei cd e sia famosa).
Il suo violino è un prezioso stradivari chiamato "Marine Cathedral-La cattedrale del mare"[3] e nel manga viene usato come arma.

Trasformazioni e aspetti[modifica | modifica wikitesto]

Sailor Neptune[modifica | modifica wikitesto]

Sailor Neptune nell'anime

Nella serie animata scopre di essere una guerriera sailor durante i suoi incubi relativi alla distruzione del mondo e anche in seguito saranno spesso i suoi sogni premonitori a guidarla nelle missioni (nel manga non è specificato come lei e Haruka abbiano acquisito i poteri). Nel corso delle varie saghe si presenta con vari titoli, fra cui Guerriera degli abissi marini"[3] e Guerriera dell'abbraccio[4]. Insieme a Haruka e Setsuna, Michiru detiene uno dei tre Talismani, lo Specchio, che possiede il potere di mostrare la vera natura delle cose, ed è utilizzato per disarmare i nemici. È in grado di sentire la voce del mare e di intuire quando è in tempesta, ovvero l'avvicinarsi di una catastrofe. Nei panni di Sailor Neptune acquista una valenza significativa più che altro durante la terza serie, meno nella quinta, giocando un ruolo fondamentale insieme alle compagne del Sistema Solare Esterno.

Principessa Neptune[modifica | modifica wikitesto]

Simbolo di Nettuno

Durante Silver Millennium, Sailor Neptune era anche la principessa del suo pianeta. Insieme a Sailor Pluto e Sailor Uranus, aveva il compito di proteggere il regno dagli attacchi esterni al sistema solare. La Principessa Neptune viveva nel Triton Castle, ed indossava una veste verde acqua, come appare nell'atto 41 del manga. Non sembra che a quel tempo avesse già una relazione romantica con la Principessa Uranus.

Poteri e attacchi[modifica | modifica wikitesto]

Nell'anime come armi e attacchi utilizza il Deep Submerge, in cui sfrutta la forza del mare, e il Deep Aqua Mirror (chiamato Specchio di Nettuno nell'adattamento italiano dell'anime) che può rivelare il vero aspetto di una persona e ovviamente del nemico, ma anche avvertire l'arrivo di un potenziale nemico dall'esterno del sistema solare. Questi sono i suoi due principali poteri nel manga e gli unici nell'anime.

Trasformazioni
Formula originale Formula italiana (anime) Formula italiana (manga) Uso nella serie
Neptune Planet Power, Make Up! Potere di Nettuno, Vieni a Me! Neptune Planet Power, Make Up! anime/manga
Neptune Crystal Power, Make Up! n/a Neptune Crystal Power, Make Up! manga[5]

Neptune Planet Power, Make Up!: al momento della trasformazione, primo fra tutti appare il simbolo astronomico di Nettuno e dopo aver ruotato su se stesso si ricongiunge al Lip Rod di Michiru che appare sullo sfondo, e Michiru lo afferra, mostrando delle unghie smaltate color acquamarina. Emanando un'onda luminosa dello stesso colore, Michiru ruota su sé stessa per creare un cerchio che la avvolge dal basso in una colonna d'acqua. Viene mostrato il suo viso e un leggero strato di rossetto rosato appare nelle sue labbra, Sailor Neptune appare quindi nelle sue vesti di Guerriera, circondata dall'oceano, prima che assuma la sua posa definitiva.

Attacchi
Nome originale Traduzione Nome italiano (anime) Nome italiano (manga) Uso nella serie
Deep Submerge Immersione profonda Maremoto di Nettuno, azione! Deep Submerge manga/anime
Submarine Reflection (con il Deep Aqua Mirror) Riflesso subacqueo Riflesso di Nettuno, azione! Submarine Reflection manga/anime
Submarine Violon Tide (con il violino) Corrente subacquea del violino n/a Submarine Violon Tide manga
Sailor Planet Power Uranus! Neptune! Pluto! Mercury! Mars! Jupiter! Venus! Meditation! n/a Sailor Planet Power Uranus! Neptune! Pluto! Mercury! Mars! Jupiter! Venus! Meditation! manga
Galactica Violon Tide (con il violino) Corrente galattica del violino n/a Galactica Violin Tide[6] manga

Deep Submerge: per realizzare questo attacco, Sailor Neptune solleva in alto entrambe le braccia per creare una sfera, d'energia color azzurro, simile per forma di un pianeta circondato da un anello, ove riversa la potenza delle profondità marine che la circondano durante l'esecuzione. Una volta formata, la sfera brilla ed emette il suono del pianeta di Nettuno, quindi la Guerriera ruota su sé stessa, mentre attorno le si innalzano colonne d'acqua, prima di lanciarla in direzione del nemico.

Submarine Reflection: attacco che prevede l'uso del Deep Aqua Mirror per colpire il nemico con una raggio di luce, che consente di svelare i suoi punti deboli, sollevatosi dalla sua superficie.

Submarine Violon Tide: per realizzare questo attacco, Sailor Neptune usa il suo violino per creare una marea d'energia con la quale colpire il nemico.

Doppiatrici e attrici[modifica | modifica wikitesto]

Nella versione giapponese, Michiru è doppiata da Masako Katsuki, mentre in quella italiana da Alessandra Karpoff (terza serie) e da Patrizia Scianca (quarta e quinta serie).

Nella versione del musical è stata interpretata da 8 attrici: Kaoru Sakamoto, Chikage Tomita, Miyuki Fuji, Hiroko Tahara, Sara Shimada, Yuhka Asami, Tomoko Inami, and Takayo Oyama.

Non è mai apparsa nella versione live-action.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Kappa Magazine 51, settembre 1996

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gli ideogrammi del nome possono anche essere traslitterati come Kaioh. La versione qui riportata è quella della seconda edizione italiana del manga
  2. ^ Gli ideogrammi del nome possono anche essere traslitterati come Kaioh. La versione qui riportata è quella della seconda edizione italiana del manga
  3. ^ a b Manga di Sailor Moon, Act 29 nuovaedizione
  4. ^ Manga di Sailor Moon, Act 45 nuova edizione. Traduzione GP Publishing
  5. ^ usato sia nella trasformazione del quarto che del quinto parte del manga per due differenti stadi di trasformazione
  6. ^ edizione Star Comics