Michele Nicoletti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
on. Michele Nicoletti
Bandiera italiana
Parlamento italiano
Camera dei deputati
Michele Nicoletti - Trento 2013.JPG
Luogo nascita Trento
Data nascita 19 novembre 1956
Titolo di studio Laurea in Filosofia
Professione docente e politico
Partito Partito Democratico
Legislatura XVII
Gruppo Partito Democratico
Coalizione Italia. Bene Comune
Circoscrizione VI (Trentino-Alto Adige)
Incarichi parlamentari
  • membro della III commissione, "Affari esteri e comunitari" (dal 7 maggio 2013)
  • membro della delegazione presso l'assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa (dal 26 giugno 2013)
  • Vicepresidente della delegazione dell'Assemblea parlamentare presso il Consiglio d'Europa (dal 7 aprile 2014)
  • Presidente della delegazione parlamentare italiana presso il Consiglio d'Europa (dal 6 agosto 2014)
Pagina istituzionale

Michele Nicoletti (Trento, 19 novembre 1956) è un docente e politico italiano.

Nel febbraio 2013 è stato eletto deputato nella lista del Partito Democratico.

Dal 2012 è membro della "Commissione dei dodici" del Trentino Alto-Adige, organismo consultivo per l'attuazione dello statuto regionale[1], nominato dall’allora ministro per gli affari regionali, Piero Gnudi e confermato nel dicembre 2013 dal nuovo ministro, Graziano Delrio.

Il 7 aprile 2014[2] è stato eletto vicepresidente della delegazione dell'Assemblea parlamentare presso Consiglio d'Europa[3]. Il 6 agosto 2014 è stata annunciata la nomina a presidente della delegazione parlamentare presso il Consiglio d'Europa[4].

Dal 2009 al marzo 2014 è stato segretario provinciale del PD del Trentino.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Si è laureato in filosofia all'Università di Bologna nel 1980.

Dal 2001 è docente ordinario di filosofia politica presso la facoltà di lettere e filosofia e la Scuola di studi internazionali dell'Università di Trento. Dal 2011 è direttore del Centro studi e ricerche "Antonio Rosmini" di Rovereto.[5]

In ambito politico è tra i fondatori dell'"Associazione per il Partito Democratico di Trento" ed è stato poi eletto membro dell’Assemblea costituente nazionale del PD. Nel maggio 2009 è stato candidato al Parlamento Europeo nella lista del PD per il collegio Nord Est, risultando terzo dei non eletti con 36.931 voti.[6]

Nell’ottobre 2009 è stato eletto segretario provinciale del PD del Trentino.

Fino al 2009 è stato direttore del dipartimento di filosofia, storia e beni culturali presso l'Università degli Studi di Trento, dove segue in particolare tematiche attinenti all'etica pubblica e al rapporto tra religione e politica.[7]

Dal 2012 è membro della "Commissione dei dodici" del Trentino Alto-Adige, organismo consultivo per l'attuazione dello statuto regionale,[1] nominato dall'allora ministro per gli affari regionali, Piero Gnudi e confermato nel dicembre 2013 dal nuovo ministro, Graziano Delrio.[8]

Nel dicembre 2012 ha partecipato ed ha vinto le primarie del Partito Democratico del Trentino per la Camera dei Deputati con 3633 voti.[9]

Alle elezioni politiche del 2013 è stato candidato in seconda posizione nelle liste del Partito Democratico nella circoscrizione Trentino-Alto Adige[10] ed è stato eletto deputato.[11]

In data 4 marzo 2013, in qualità di segretario provinciale, ha rimesso il mandato all'assemblea del PD del Trentino[12] che si è riunita in data 22 marzo 2013 ed ha chiesto al segretario di rimanere in carica fino alla scadenza naturale del mandato, in autunno.[13] In data 29 luglio 2013 ha confermato ufficialmente e reso irrevocabili le proprie dimissioni.[14] L'assemblea provinciale è riuscita ad indicare un coordinatore, ma non un nuovo segretario provinciale. Nicoletti è rimasto quindi formalmente in carica fino alla elezione del nuovo segretario del 16 marzo 2014.[15]

Il 7 aprile 2014[16] è stato eletto vicepresidente della delegazione dell'Assemblea parlamentare presso Consiglio d'Europa[17]. Il 6 aprile 2014 è stata annunciata la nomina a presidente della delegazione parlamentare italiana[18] presso il Consiglio d'Europa[19].

Attualmente vive e lavora tra Trento e Roma, è sposato, con tre figli.

Attività parlamentare[modifica | modifica sorgente]

In data 30 maggio 2013 ha presentato come primo firmatario la proposta di modifica della legge elettorale, che è stata annunciata il 3 giugno 2013: "Modifiche al testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n. 361, e al testo unico di cui aldecreto legislativo 20 dicembre 1993, n. 533. Introduzione del doppio turno di coalizione per l'elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica".[20]

Michele Nicoletti, come docente di filosofia politica, era già intervenuto nel 1993 su tematiche attinenti, chiarendo alcuni punti oscuri del sistema maggioritario ed aggiungendo alcune riflessioni sugli organi di rappresentanza, tratte dal filosofo Antonio Rosmini.[21] La proposta elettorale di Michele Nicoletti è quella che probabilmente il PD farà propria. Per una sintesi puntuale in proposito si veda l'intervista del 1º agosto 2013[22], il testo dell'intervento alla Camera sull’istituzione di un Comitato Parlamentare per le riforme costituzionali[23] ed infine il video relativo.[24] Per il testo integrale presentato si veda qui di seguito il rinvio dove è possibile scaricare il documento in formato pdf.[25] Nel dicembre 2013 la commissione Affari costituzionali della Camera ha calendarizzato la legge elettorale: Nicoletti espone "i punti fermi di un lungo cammino riformatore"[26] e chiarisce le motivazioni per sostenere il doppio turno piuttosto che tornare al vecchio sistema del "mattarellum".

Incarichi politici e istituzionali[modifica | modifica sorgente]

  • Presidente della Delegazione parlamentare italiana presso il Consiglio d'Europa dal 6 agosto 2014;
  • Vicepresidente del Consiglio d'Europa dal 7 aprile 2014
  • Membro dell'Assemblea del Consiglio d'Europa dal giugno 2013
  • Deputato del Parlamento della Repubblica Italiana dal febbraio 2013
  • Membro della "Commissione dei dodici" del Trentino Alto-Adige dal 2012
  • Membro dell'"Assemblea costituente nazionale del Partito Democratico dal 2008
  • Segretario provinciale del PD del Trentino dal 2009,[27] in data 4 marzo 2013 ha rimesso il mandato all'Assemblea provinciale, che si è riunita in data 22 marzo 2013 ed ha chiesto al segretario di rimanere in carica fino alla scadenza naturale del mandato, in autunno. In data 29 luglio 2013 ha confermato ufficialmente e reso irrevocabili le proprie dimissioni. L'assemblea provinciale è riuscita ad indicare un coordinatore, ma non un nuovo segretario provinciale. Nicoletti è rimasto quindi formalmente in carica fino alla elezione del nuovo segretario del 16 marzo 2014.
  • Membro del comitato scientifico della collana di studi e testi Methexis (Università degli Studi di Pisa)
  • Membro dell'editorial board della collana Ethical Perspectives, edita da European Center for Ethics della KU Leuven
  • Membro del Comitato Scientifico della rivista Lavoro sociale
  • Membro dell'Accademia degli Agiati di Rovereto (TN)
  • Direttore dell'annuario Politica e religione

Premi ed altri riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

  • 2001 - Menzione speciale della giuria all'VIII premio internazionale "Salvatore Valitutti" al libro La politica e il male;
  • 1987 - Primo premio "Romano Guardini" (Isola Vicentina - Università di Padova) per il contributo Autorità e coscienza. La politica in Romano Guardini.

Libri[modifica | modifica sorgente]

  • M. Nicoletti (a cura di), Conservare l'intelligenza: lezioni rosminiane, Trento: Università degli Studi di Trento, 2012, (Quaderni; I);
  • M. Nicoletti (a cura di), Dialogo del conforto nelle tribolazioni, di T. More, Soveria Mannelli: Rubbettino, 2011 - (Ceralacca; 1);
  • M. Nicoletti, O. Weiss (a cura di), Il modernismo in Italia e in Germania nel contesto europeo, Bologna: Il Mulino, 2010 - (Annali dell'Istituto Storico Italo-Germanico; Quaderni 79);
  • M. Nicoletti, M. Dossi (a cura di), Antonio Rosmini tra modernità e universalità, Brescia: Morcelliana, 2007;
  • M. Nicoletti (a cura di), Cristianesimo, libertà, democrazia, di E. Boeckenfoerde, Brescia: Morcelliana, 2007;
  • M. Nicoletti, S. Zucal, F. Olivetti (a cura di), Da che parte dobbiamo stare: il personalismo di Paul Ludwig Landsberg, Soveria Mannelli: Rubbettino, 2007;
  • M. Nicoletti, S. Zucal (a cura di), Soren Kierkegaard: filosofia ed esistenza, Brescia: Morcelliana, 2007;
  • M. Nicoletti, M. Dossi (a cura di), Antonio Rosmini tra modernità e universalità, Brescia: Morcelliana, 2007;
  • M. Nicoletti (a cura di), Persona e personalità, Brescia: Morcelliana, 2006;
  • M. Nicoletti (a cura di), La formazione dello Stato moderno come processo di secolarizzazione, di E. Boeckenfoerde, Brescia: Morcelliana, 2006;
  • M. Nicoletti (a cura di), Persona e personalità, di R. Guardini, Brescia: Morcelliana, 2006;
  • M. Nicoletti, O. Brino (a cura di), Stato, costituzione, democrazia, Milano: Giuffré, 2006 - (Civiltà del diritto; 73);
  • M. Nicoletti (a cura di), Scritti politici, Brescia: Morcelliana, 2005 - (Opera omnia di Romano Guardini; 6);
  • M. Nicoletti, L. Galvagni (a cura di), La sfida dell'eugenetica: scienza, filosofia, religione, Brescia: Morcelliana, 2004 - Numero monografico della rivista Humanitas (4, 2004);
  • M. Nicoletti, S. Zucal (a cura di), Etica, di R. Guardini, Brescia: Morcelliana, 2001 - (Opere di Romano Guardini);
  • M. Nicoletti, La politica e il male, Brescia: Morcelliana, 2000;
  • M. Nicoletti, G. Penzo (a cura di), Kierkegaard. Filosofia e teologia del paradosso, Brescia: Morcelliana, 1999;
  • M. Nicoletti, S. Zucal (a cura di), Tra coscienza e storia: il problema dell’etica in Romano Guardini, Brescia: Morcelliana, 1999 - (Religione e cultura; 13);
  • M. Nicoletti (a cura di), Homo politicus. I dilemmi della democrazia, Padova: Gregoriana, 1998 - (Centro di Studi filosofici di Gallarate);
  • M. Nicoletti (a cura di), ROMANO GUARDINI, La Rosa Bianca, Brescia: Morcelliana, 1994;
  • M. Nicoletti, G. Penzo (a cura di), Nietzsche e il cristianesimo, Brescia: Morcelliana, 1993;
  • M. Nicoletti, L. Sartori (a cura di), Teologia politica, Bologna: EDB, 1991;
  • M. Nicoletti, Trascendenza e potere. La teologia politica di Carl Schmitt, Brescia: Morcelliana, 1990;
  • M. Nicoletti (a cura di), EDITH STEIN, L'empatia, Milano: Franco Angeli, 1986.

Le pubblicazioni complete si trovano elencate sul sito dell’Università degli Studi di Trento[28]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b http://www.consiglio.provincia.tn.it/consiglio/autonomia_trentina/glossario.htm
  2. ^ PACE: News
  3. ^ PACE Member File
  4. ^ SguardoEuropeo, Nicoletti Presidente della Delegazione Italiana presso l’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa. URL consultato il 4 settembre 2014.
  5. ^ Padri Rosminiani, 10 marzo 2013, http://www.rosmini.it/Objects/Home1.asp. URL consultato il 10-3-2013.
  6. ^ Ecco cosa è mancato, Vita Trentina, 10 marzo 2013. URL consultato il 10-3-2013.
  7. ^ Uno dei progetti internazionali del quale è stato coordinatore, Euroethos, vede la partecipazione di altre sette università europee.
  8. ^ Commissione 12: c’è Dellai. E c’è la «ripescata» Penasa, trentinocorrierealpi, 21 dicembre 2013. URL consultato il 21-12-2013.
  9. ^ Primarie Pd: vince Nicoletti, trentinocorrierealpi, 10 marzo 2013. URL consultato il 10-3-2013.
  10. ^ Elezioni politiche 2013 Trento - Michele Nicoletti, PD - CIDA L'Italia che vogliamo, CIDA, 10 marzo 2013. URL consultato il 10-3-2013.
  11. ^ Paolo Micheletto, Elezioni regionali, vince l'idea di coalizione, L'Adige, 10 marzo 2013. URL consultato il 10-3-2013.
  12. ^ Assemblea provinciale Pd del Trentino: Nicoletti rimette il mandato, 10 marzo 2013. URL consultato il 10-3-2013.
  13. ^ Pd Trentino: Michele Nicoletti resta segretario del partito, L'Adige, 23 marzo 2013. URL consultato il 23-3-2013.
  14. ^ Michele Nicoletti, Nicoletti: confermo le mie dimissioni, è venuta meno la condivisione base della mia segreteria, 29 luglio 2013. URL consultato il 30 luglio 2013.
  15. ^ Gilmozzi: «Con me il Pd ha la sua guida», trentinocorrierealpi, 21 dicembre 2013. URL consultato il 21-12-2013.
  16. ^ PACE: News
  17. ^ PACE Member File
  18. ^ Parlamento Italiano, Delegazione parlamentare italiana presso l'Assemblea del Consiglio d'Europa. URL consultato il 4 settembre 2014.
  19. ^ SguardoEuropeo, NICOLETTI Presidente della Delegazione Italiana presso l’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa. URL consultato il 4 settembre 2014.
  20. ^ Camera.it - XVII Legislatura - Lavori - Progetti di legge - Scheda del progetto di legge
  21. ^ Michele Nicoletti, Un tribunale dei diritti in Il Margine, nr.4/1993, Trento, pp. pp. 10-11. URL consultato il 16 agosto 2013.
  22. ^ Alessio Falconio, Intervista a Michele Nicoletti sulla riforma della Legge elettorale (MP3), Creative Commons, 1 agosto 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  23. ^ Michele Nicoletti, Intervento alla Camera sull’istituzione di un Comitato Parlamentare per le riforme costituzionali, 1 agosto 2013. URL consultato il 5 agosto 2013.
  24. ^ Michele Nicoletti, Intervento alla Camera dell'on. Michele Nicoletti sull’istituzione di un Comitato Parlamentare per le riforme costituzionali (mp4), Sedute Camera, 1 agosto 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  25. ^ Testo integrale Proposta di legge n. 1116 presentata alla Camera da Michele Nicoletti il 30 maggio 2013.
  26. ^ Michele Nicoletti, I punti fermi di un lungo cammino riformatore, 12 dicembre 2013. URL consultato il 21 dicembre 2013.
  27. ^ 04/03/2013 - Assemblea provinciale Pd del Trentino: Nicoletti rimette il mandato | | Partito Democratico trentino
  28. ^ Pagina Università degli Studi di Trento, Università degli Studi di Trento, 10 marzo 2013. URL consultato il 10-3-2013.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]