Michele Mascitti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michele Mascitti

Michele Mascitti (Villa Santa Maria, 1664Parigi, 19 aprile 1760) è stato un violinista e compositore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Villa Santa Maria in provincia di Chieti nel 1664 (?), e studiò il violino fin dalla giovinezza con lo zio Pietro Marchitelli, che all'epoca ricopriva la carica di violinista della Cappella Reale di Napoli e presso il Teatro di San Bartolomeo. Mascitti, trasferitosi poi nella città di Napoli, suonò anch'egli nella Reale Cappella in qualità di "violino soprannumerario", e soggiornò in seguito in varie città italiane, tedesche e olandesi fino al 1704, anno in cui si trasferì definitivamente a Parigi. Qui, entro il 1738, pubblicò almeno nove volumi di sonate e nel 1739 venne naturalizzato francese e ribattezzato dai contemporanei Michel.

Da questo periodo in poi, data la sua grande fama, godette della protezione del duca d'Orleans, dell'elettore di Baviera e del cardinale Pietro Ottoboni.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • 6 Sonate a vl. solo col cimbalo o violone e 6 sonate per vl., vlc. e b.c. op.1 (1704)
  • 15 Sonate da camera a vl. solo col violone o cimbalo op.2 (1706)
  • 12 Sonate da camera a vl. solo col violone o cimbalo op.3 (1707)
  • 8 Sonate a vl. solo e b.c., e 6 sonate a 2 vl. e b.c. op.4 (1711)
  • 12 Sonate a vl. solo e b.c. op.5 (1714)
  • 15 Sonate a vl. solo e b.c., e sonate a 2 vl. e b. op.6 (1722)
  • 8 Sonate a vl. solo e b.c., e quattro concerti a 6 parti op.7 (1727)
  • 12 Sonate a vl. solo e b.c. op.8 (1731)
  • 12 Sonate a vl. solo e b.c. op.9 (1738)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 74038172 LCCN: nr92000753