Michele Marieschi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Michele Marieschi (Venezia, 1º dicembre 1710Venezia, 18 gennaio 1744) è stato un pittore italiano, che ha dipinto vedute principalmente a Venezia.

Meno noto del contemporaneo Canaletto e di Francesco Guardi, era figlio di un incisore. Si crede che prima del 1735 vivesse in Germania. Tra il 1735 e il 1741 fu iscritto alla "Fraglia de' Pittori". Marieschi Inizialmente dipinse capricci, in seguito paesaggi realistici. Uno dei suoi mecenati fu il noto collezionista Johann Matthias von der Schulenburg, che acquistò almeno due tele, per 50 e 55 monete d'oro rispettivamente. Marieschi ha pubblicato un set di incisioni su legno di Venezia, intitolato Magnificentiores Selectioresque Urbis Venetiarum Prospectus, che rappresenta la sua unica opera di attribuzione certa.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Pellegrino Antonio Orlandi, Abecedario pittorico del M.R.P. Pellegrino Antonio Orlandi Bolognese: contenente le notizie de professori di pittura, scoltura ed architettura in questa edizione corretto e notabilmente di nuove notizie accresciuto da Pietro Guarienti..., Venezia, Pasquali, 1753, p. 380.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 60610282