Michelangelo Ricci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michelangelo Ricci
cardinale di Santa Romana Chiesa
Nato Roma, 30 gennaio 1619
Creato cardinale 1º settembre 1681 da papa Innocenzo XI
Deceduto Roma, 12 maggio 1682

Michelangelo Ricci (Roma, 30 gennaio 1619Roma, 12 maggio 1682) è stato un cardinale e matematico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Roma nel 1619 da famiglia di bassa estrazione sociale originaria di Bergamo: discepolo del matematico Benedetto Castelli, allievo a sua volta di Galileo Galilei, mantenne sempre stretti rapporti con il mondo scientifico della sua epoca; fu in corrispondenza con Evangelista Torricelli, Vincenzo Viviani e con il cardinale Leopoldo de' Medici, fondatore dell'Accademia del Cimento. Pubblicò una Exercitatio Geometrica ammirata dai contemporanei. Fu anche teologo e fu consultore di diverse Congregazioni. Fu inoltre il finanziatore dell'abate Francesco Nazzari nella pubblicazione della prima rivista di letteratura italiana, il Giornale de' Letterati dal 1668.

Nonostante non avesse ancora ricevuto neanche gli ordini minori (era afflitto da epilessia dalla nascita), papa Innocenzo XI lo innalzò al rango di Cardinale-diacono del titolo di Santa Maria in Aquiro nel concistoro del 1º settembre 1681. Morì pochi mesi dopo, il 12 maggio 1682 all'età di 63 anni.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Michaelis Angeli Riccii Geometrica exercitatio, Romae: apud Nicolaum Angelum Tinassium, 1666
  • Decretum sacrae Congregationis indulgentijs, sacrisque reliquijs praepositae, Romae et Pataui: typis reuerendae Camerae Apostolicae, 1678
  • Decretum Aloysius card. Homodeus, Romae, et Pataui, Romae et Pataui: typis reuerendae Camerae Apostolicae, 1678
  • Decretum sacrae Congregationis Indulgentiarum, Romae: typis reuerendae Camerae Apostolicae, 1679
  • Logarithmotechnia Nicolaus Mercator. Beigebunden Exercitatio geometrica, Hildesheim; New York: Olms, 1975

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • «RICCI MICHELANGELO, Cardinale». In: Gaetano Moroni, Dizionario di erudizione storico-ecclesiastica, Vol. LVII, Venezia: Tipografia Emiliana, 1852, p. 177
  • Angelo Fabroni, Vitarum Italorum doctrina excellentium qui saeculo XVIII floruerunt decas I-VI. Auctore Angelo Fabronio, Romae: typis S. Michaelis apud Junchium: prostant venales apud Natalem Barbiellini in foro Pasquini, 1769, Vol. II, p. 200

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]