Michelangelo Morlaiter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Affresco nello scalone di Palazzo Grassi a Venezia

Michelangelo Morlaiter (Venezia, 23 dicembre 17291806) è stato un pittore e scultore italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlio di Giovanni Maria Morlaiter, scultore del 700 veneziano. Maestro di Francesco Maggiotto.

Opere[modifica | modifica sorgente]

a Venezia

Altri

  • Chiesa di San Michele Arcangelo a Candiana, soffitto con scene che riprendono temi biblici e allegorie della salvezza, suddivise in tre parti. Sempre del Morlaiter le finte nicchie raffiguranti otto statue a monocromo grigio,rappresentanti le virtù cardinali [2].
  • Chiesa parrocchiale di Biancade, pala con La Beata Vergine ed il Bambino con i Santi Simone e Giuda[3].
  • Palazzolo sull'Oglio, nella Chiesa Parrocchiale Incoronazione della Vergine.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Herbert Rosendorfer, Kirchenführer Venedig Edition Leipzig 2008, ISBN 978-3-361-00618-8, p. 72 (tedesco).
  2. ^ Soffitto a Candiana.
  3. ^ Pala di Biancade

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Rodolfo Pallucchini: La pittura veneziana del Settecento. Collana Storia della pittura veneziana. Istituto per la Collaborazione Culturale Venezia-Roma, Firenze 1960. ISBN 978-88-435-5453-9
  • Venezia, Touring Club Italiano, Milano 2007 ISBN 978-88-365-4347-2

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Opere di Morlaiter