Michelangelo Cambiaso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michelangelo Cambiaso in un ritratto di Anton von Maron (1792)

Michelangelo (o Michele Angelo) Cambiaso (Genova, 1738Genova, 1813) di famiglia iscritta al patriziato genovese, fu un uomo politico genovese, nonché doge della città e senatore francese sotto il Primo Impero Francese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Michelangelo era figlio di Francesco Gaetano Cambiaso e di sua moglie, la nobildonna Caterina Tassorello.

Dopo aver intrapreso la carriera ecclesiastica ed aver ricevuto gli ordini minori divenne vice-legato pontificio a Bologna, ma dovette rinunciare alla prosecuzione di questa carriera e per problemi di discendenza dovette sposare una cugina.

Distintosi in seguito come aristocratico della repubblica, venne eletto a doge di Genova in uno dei periodi più travagliati per la storia della repubblica e più in generale dell'Europa.

Michelangelo Cambiaso ottenne l'incarico dogale sul finire del 1791 e venne incoronato nei primi mesi del 1792 nella Cattedrale di San Lorenzo a Genova, con una cerimonia grandiosa per cui il musicista Gian Lorenzo Mariani compose la Messa a 2 cori. Il Cambiaso terminò il proprio mandato nel 1793.

Tra il 5 ed il 6 giugno 1797 (17 e 18 pratile dell'anno V rivoluzionario), siglò una convenzione segreta con Napoleone Bonaparte a Montebello, grazie al suo ruolo di intermediario con la Francia napoleonica assieme a Gerolamo Serra e Luigi Carbonara, ponendo di fatto Genova sotto il protettorato francese.

Nel 1798, venne nominato direttore del Collegio San Giovanni (detto anche "Opera pia dei putti orfani") per la protezione dei piccoli orfani, una delle più prestigiose associazioni in materia presenti entro i confini della repubblica genovese e ispettore della medesima opera pia per conto del Ministero dell'Interno di Genova da cui dipendeva direttamente.

Il 26 ottobre 1805 venne nominato senatore dell'Impero Francese nella fazione dei conservatori.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Doge di Genova Successore Genova-Stemma.png
Alerame Maria Pallavicini 1791-1793 Giuseppe Maria Doria
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie