Michalis Kakiouzis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michalis Kakiouzis
Kakiuzis.jpg
Kakiouzis con la maglia della nazionale greca
Dati biografici
Nome Michalis Kakiouzis
Μιχάλης Κακιούζης
Nazionalità Grecia Grecia
Altezza 207 cm
Peso 109 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Ala
Squadra 600px Blu e Rosso.png Nea Kifisia
Carriera
Squadre di club
1992-1995 Nea Filadelfia Nea Filadelfia
1995-2003 600px Giallo con aquila bicefala nera.svg AEK Atene
2003-2005 Mens Sana Siena Mens Sana Siena 74
2005-2007 Barcellona Barcellona 64
2007-2008 Siviglia Siviglia 34
2008-2009 Efes Pilsen Efes Pilsen 26
2009-2010 Aris Salonicco Aris Salonicco
2010-2011 Le Mans Le Mans 19
2011 Vanoli Cremona Vanoli Cremona 4
2011-2012 Virtus Roma Virtus Roma
2012-2013 SAV Vacallo SAV Vacallo 12
2013 AEK Larnaca AEK Larnaca
2013- 600px Blu e Rosso.png Nea Kifisia
Nazionale
1996
1995-2008
Grecia Grecia Under-22
Grecia Grecia
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Argento Giappone 2006
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Oro Serbia e Montenegro 2005
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 giugno 2013

Michalis Kakiouzis, in greco: Μιχάλης Κακιούζης (Atene, 29 novembre 1976), è un cestista greco.

Gioca come ala; alto 207 cm, è stato il capitano della Nazionale greca vittoriosa agli Europei 2005.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Kakiouzis ha iniziato a giocare a pallacanestro con lo Ionikos Nea Filadelfia, debuttando in prima squadra a 16 anni, nel 1992. Nel 1995, dopo aver vinto i Campionati del Mondo juniores, è stato ingaggiato dall'AEK Atene, con cui ha raggiunto la finale di Eurolega nel 1998.

È in grado di giocare in entrambi ruoli di ala grande e ala piccola. Mihalis Kakiouzis, in un basket lento e fisico come quello greco, ai tempi dell'AEK Atene, era utilizzato soprattutto da ala piccola. In Italia, dove si gioca una pallacanestro più tecnica e veloce, l'allenatore della Montepaschi Siena Carlo Recalcati lo ha spostato più vicino a canestro nel ruolo di ala forte.

Nell'estate 2005 è stato ingaggiato dal Barcellona allenato da Ivanovic, mentre nel 2007 è andato in Andalusia.

È stato il capitano della nazionale ellenica campione d'Europa agli Europei disputati a Belgrado nel settembre 2005, giocando 22,3 minuti a partita, segnando 7,3 punti e catturando 4,7 rimbalzi.

È uno dei migliori cestisti in circolazione nel movimento senza palla ed è in grado di difendere sia sui lunghi avversari sia sugli esterni: l'ex allenatore dell'AEK, Dušan Ivković, lo utilizzava spesso in marcatura sul playmaker.

In carriera ha vinto un campionato del mondo juniores (1995), una Coppa Saporta (AEK: 2000), due Coppe di Grecia (AEK: 2000, 2001), un campionato ellenico (AEK: 2002), un campionato italiano (Montepaschi Siena: 2004) e una Supercoppa italiana (Montepaschi: 2004).

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

AEK Atene: 2002
Mens Sana Siena: 2003-2004
Efes Pilsen Istanbul: 2008-2009
AEK Atene: 2000, 2001
FC Barcelona: 2007
Efes Pilsen Istanbul: 2009
Mens Sana Siena: 2004
AEK Atene: 1999-2000

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]