Michael (Michael Jackson)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Michael
Artista Michael Jackson
Tipo album Studio
Pubblicazione 10 dicembre 2010
Durata 42 min : 00 s
Dischi 1
Tracce 10
Genere Rhythm and blues
Pop
Pop rock
Pop rap
Jazz
Etichetta Epic Records
Produttore Michael Jackson, Teddy Riley, James Porte, Eddie Cascio, John McCain.
Registrazione 2004 - 2009
Formati CD
Certificazioni
Dischi d'oro Australia Australia[1]
(Vendite: 35.000+)
Finlandia Finlandia[2]
(Vendite: 14.928+)
Giappone Giappone[3]
(Vendite: 100.000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi[4]
(Vendite: 30.000+)
Portogallo Portogallo[5]
(Vendite: 10.000+)
Svezia Svezia[6]
(Vendite: 20.000+)
Dischi di platino Austria Austria[7]
(Vendite: 20.000+)
Belgio Belgio[8]
(Vendite: 30.000+)
Canada Canada[9]
(Vendite: 80.000+)
Danimarca Danimarca[10]
(Vendite: 30.000+)
Francia Francia[11]
(Vendite: 200.000+)
Italia Italia (2)[12]
(Vendite: 120.000+)
Polonia Polonia[13]
(Vendite: 20.000+)
Regno Unito Regno Unito[14]
(Vendite: 300.000+)
Russia Russia (2)[15]
(Vendite: 20.000+)
Spagna Spagna[16]
(Vendite: 60.000+)
Stati Uniti Stati Uniti[17]
(Vendite: 1.000.000+)
Michael Jackson - cronologia
Album precedente
(2009)
Album successivo
(2011)
Singoli
  1. Hold My Hand
    Pubblicato: 15 novembre 2010
  2. Hollywood Tonight
    Pubblicato: 11 febbraio 2011
  3. Behind the Mask
    Pubblicato: 21 febbraio 2011
  4. (I Like) The Way You Love Me
    Pubblicato: 8 luglio 2011

Michael è il titolo del primo album postumo di inediti attribuiti al cantante statunitense Michael Jackson, pubblicato il 10 dicembre 2010. L'album contiene 10 canzoni inedite che sarebbero state registrate dal 2004 al 2009 negli studi di Los Angeles e di Las Vegas con Akon, Teddy Riley, James Porte, Eddie Cascio e John McClain.

Copertina[modifica | modifica wikitesto]

La copertina dell'album raffigura il cantante in un'armatura d'oro con due cherubini che gli posano una corona in testa. Sullo sfondo vi sono vari disegni raffiguranti i momenti più importanti della vita del cantante. Sulla spalla di quest'ultimo c'è una farfalla monarca che rappresenta il cambiamento del corpo di Michael. La copertina raffigurava anche il famoso simbolo di Prince ma è stato eliminato dalla Sony dopo alcune controversie. La copertina è stata realizzata dal pittore Kadir Nelson nel 2009.

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • Breaking News è il brano promozionale come ha annunciato la Sony, che è stato successivamente inserito all'interno dell'album. La notizia è stata data il 5 novembre 2010, stesso giorno in cui è stato diffuso il teaser di 42 secondi sul sito ufficiale MichaelJackson.com. Nel teaser si vedono dei giornalisti riportano appunto "breaking news" (in inglese "edizione speciale") sul cantante e dopo comincia la canzone. La canzone, registrata con Eddie Cascio nel 2007 in New Jersey, non sarà però estratta come singolo[18].
  • Il brano intitolato Hold My Hand, in duetto con Akon, è il primo vero singolo ed è stato pubblicato a livello mondiale il 15 novembre[19]. Il singolo è stato presentato sul sito ufficiale e successivamente pubblicato in formato digitale.
  • Il 30 novembre 2010 il brano Much Too Soon è stato reso disponibile in streaming esclusivo per una settimana su iTunes Ping.[20]
  • Il 7 dicembre 2010 il brano (I Can't Make It) Another Day (con Lenny Kravitz) è stato reso disponibile in streaming esclusivo per una settimana su iTunes Ping. Il giorno successivo l'intero album è stato reso disponibile sul sito ufficiale del cantante.

Accuse di non originalità[modifica | modifica wikitesto]

Secondo la famiglia Jackson le canzoni Keep Your Head Up, Breaking News e Monster, inserite nell'album, sarebbero dei falsi. Eddie Cascio, produttore dei 3 singoli, avrebbe assunto Jason Malachi, un cantante con un timbro vocale simile a quello di Jackson, che avrebbe cantato i brani consegnati poi alla Sony. La Sony si è difesa dalle accuse chiamando in campo anche Teddy Riley, produttore di Dangerous, Blood on the Dance Floor e Invincible che ha riferito che la voce è quella di Jackson[21]. Sulla pagina ufficiale Facebook di Malachi è comparso un post dove ammetteva che le 3 canzoni incriminate erano state effettivamente cantate da lui, accordandosi con Sony, successivamente nel suo spazio ufficiale MySpace Jason ha invece smentito il post di Facebook, dichiarando di essere vittima di hacker[22].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Hold My Hand (feat. Akon) – 3:33 (Aliaune Thiam, Giorgio Tuinfort, Claude Kelly)
  2. Hollywood Tonight – 4:30 (Michael Jackson, Brad Buxer, Teddy Riley)
  3. Keep Your Head Up – 5:11 (Michael Jackson, Eddie Cascio, James Porte)
  4. (I Like) the Way You Love Me – 4:30 (Michael Jackson)
  5. Monster (feat. 50 Cent) – 5:05 (Michael Jackson, Eddie Cascio, James Porte, 50 Cent)
  6. Best of Joy – 3:02 (Michael Jackson)
  7. Breaking News – 4:17 (Michael Jackson, Eddie Cascio, James Porte)
  8. (I Can't Make It) Another Day (feat. Lenny Kravitz) – 3:55 (Lenny Kravitz)
  9. Behind the Mask – 5:01 (Michael Jackson, Ryuichi Sakamoto, Chris Mosdell)
  10. Much Too Soon – 2:49 (Michael Jackson)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2010) Posizione
massima
Italia[23] 1
Austria[23] 1
Paesi Bassi[23] 1
Svezia[23] 1
Germania[24] 1
Svizzera[23] 2
Spagna[23] 2
Belgio (Vallonia)[23] 3
Polonia[24] 3
Stati Uniti[24] 3
Francia[23] 4
Belgio (Fiandre)[23] 4
Norvegia[23] 4
Danimarca[23] 4
Regno Unito[24] 4
Grecia[23] 8
Finlandia[23] 9
Australia[23] 10
Nuova Zelanda[23] 10
Portogallo[23] 15
Irlanda[24] 18
Messico[23] 2

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2011) Posizione
Italia[25] 42

Date di pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Stato Data Etichetta Formato
Australia[26] 10 dicembre 2010 Sony Music CD
Italia[27]
Germania[28]
Regno Unito[29] 13 dicembre 2010
Taiwan[30] 14 dicembre 2010 Sony Music Taiwan
Stati Uniti[31] Epic Records CD, Download digitale
Giappone[32] 15 dicembre 2010 Sony Music Japan CD

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.aria.com.au/pages/httpwww.aria.com.aupagesARIACharts-Accreditations-2010Albums.htm
  2. ^ Musiikkituottajat - Tilastot - Kulta- ja platinalevyt
  3. ^ 一般社団法人 日本レコード協会|各種統計
  4. ^ (NL) Nieuwe Michael Jackson nu al Goud in Nederland. URL consultato il 21 aprile 2012.
  5. ^ AFP - Associação Fonográfica Portuguesa
  6. ^ www.sverigetopplistan.se - Veckolista Album - Vecka 50, 17 december 2010
  7. ^ IFPI Austria - Verband der Österreichischen Musikwirtschaft
  8. ^ ultratop.be - ULTRATOP BELGIAN CHARTS
  9. ^ Gold and Platinum Search
  10. ^ Hitlisten.NU
  11. ^ Disque en France
  12. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Benvenuto!
  13. ^ Listy bestsellerów, wyróżnienia :: Związek Producentów Audio-Video
  14. ^ Certified Awards
  15. ^ Lenta.ru: Музыка: Платиновый Майкл
  16. ^ http://www.promusicae.es/files/listassemanales/albumes/Top%20100%20albumes%20%28PUBLICAR%29_w49.2010.pdf
  17. ^ RIAA - Recording Industry Association of America
  18. ^ Breaking News Won't Be New Single. URL consultato il 12 novembre 2010.
  19. ^ Michael Jackson feat. Akon: Hold My Hand esce il 15 novembre. L'album postumo a dicembre. URL consultato il 12 novembre 2010.
  20. ^ Nuova canzone di Michael Jackson "Much Too Soon" su Ping. URL consultato il 1º dicembre 2010.
  21. ^ (EN) Ben Sisario, Breaking News: Lawyer Says Its Michael Jackson's Voice in The New York Times, 11 novembre 2010. URL consultato il 12 novembre 2010.
  22. ^ (EN) TMZ, MJ Soundalike -- That's Not My Facebook Page! in tmz.com, 16 gennaio 2011. URL consultato il 19 gennaio 2011.
  23. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q Michael su italiancharts.com. URL consultato il 22-01-2011.
  24. ^ a b c d e Michael su acharts.us. URL consultato il 22-01-2011.
  25. ^ Classifiche annuali Fimi-GfK: Vasco Rossi con "Vivere o Niente" è stato l'album più venduto nel 2011. URL consultato il 16 gennaio 2012.
  26. ^ (EN) Much Anticipated New Album From The King Of Pop Michael To Be Released In Australia On Friday December 10. URL consultato il 05/11/2010.
  27. ^ Uscita Italiana dell'album Michael 10/12. URL consultato il 05/11/2010.
  28. ^ (DE) Das Album "Michael" erscheint am 10.12. // Welturaufführung eines Trailers und Songs. URL consultato il 05/11/2010.
  29. ^ (EN) MUCH ANTICIPATED NEW ALBUM FROM THE KING OF POP MICHAEL TO BE RELEASED DECEMBER 13. URL consultato il 05/11/2010.
  30. ^ (ZH) 流行樂之王麥可傑克森世紀矚目最新專輯《麥可》12月14日全球震撼發行. URL consultato il 5 novembre 2010.
  31. ^ (EN) Pre-order from the official website. URL consultato il 05/11/2010.
  32. ^ (JA) ニュー・アルバム『MICHAEL』、12月15日発売決定. URL consultato il 05/11/2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Album al numero uno della Classifica FIMI Artisti (2010-2011) Successore G-clef.svg
Arrivederci, mostro! - Ligabue 6 dicembre 2010 - 19 dicembre 2010 (2 settimane) Chocabeck - Zucchero I
Chocabeck - Zucchero 27 dicembre 2010 - 9 gennaio 2011 (2 settimane) Io e te - Gianna Nannini II