Miami Vice (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Miami Vice
Miami Vice.jpg
Ricardo 'Rico' Tubbs (Jamie Foxx) e James 'Sonny' Crockett (Colin Farrell)
Titolo originale Miami Vice
Paese di produzione Stati Uniti, Paraguay, Uruguay
Anno 2006
Durata 124 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere thriller, poliziesco
Regia Michael Mann
Soggetto Anthony Yerkovich
Sceneggiatura Michael Mann
Produttore Michael Mann, Pieter Jan Brugge
Produttore esecutivo Anthony Yerkovich
Fotografia Dion Beebe
Montaggio William Goldenberg e Paul Rubell
Effetti speciali Illusion Arts, Entity FX, Pixel Playground, Eden FX, Pacific Title
Musiche John Murphy
Scenografia Victor Kempster
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Miami Vice è un film del 2006 diretto da Michael Mann, basato sulla famosa serie omonima di Anthony Yerkovich, degli anni ottanta, di cui il regista era stato produttore esecutivo. Il film è uscito il 28 luglio 2006 negli Stati Uniti e il 6 ottobre dello stesso anno in Italia.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Dopo il suicidio di un informatore passato dalla polizia di Miami all'FBI, due detective della polizia di Miami, Sonny Crockett e Ricardo Tubbs, vengono scelti dall'FBI per infiltrarsi all'interno di un'organizzazione criminale sudamericana che ha l'incarico di trasportare carichi di droga nel territorio degli Stati Uniti. Coadiuvati dalla loro squadra, i due portano avanti l'operazione, ma intanto Crockett inizia una relazione proibita con Isabella, la donna del gelido e spietato capo dell'organizzazione, Arcangel de Jesus Montoya. Non fidandosi dei due poliziotti, José Yero, braccio destro di Montoya, ordina il rapimento della fidanzata di Tubbs, Trudy, anche lei poliziotta della stessa squadra. Nonostante Tubbs riesca a liberarla, l'esplosione di una bomba controllata a distanza ferisce gravemente Trudy. Yero quindi rapisce anche Isabella e viene organizzato uno scambio di droga fra poliziotti e criminali, che si trasforma ben presto in una sparatoria. Yero viene ucciso da Tubbs, mentre Crockett fa fuggire Isabella verso Cuba. Il film si conclude con il risveglio di Trudy dal coma e l'arrivo di Crockett nell'ospedale in cui la ragazza è ricoverata.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film è stato girato in varie parti del mondo:

Colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

Come quasi tutti i film di Mann e come il precedente Collateral, anche Miami Vice contiene una vasta gamma di canzoni di varia matrice. In The Air Tonight, il brano musicale che apre l'album discografico del film, è una rivisitazione di un pezzo di Phil Collins da parte dei Nonpoint (una band nu metal di Miami). Gli addetti alla colonna sonora sono John Murphy, King Britt e Klaus Badelt, ma vi si trovano anche: Moby con due canzoni dalla sua discografia, una dalle tonalità techno (Anthem) e l'altra dalle tonalità malinconiche (One Of These Mornings); Felix da Housecat con il remix di un pezzo di Nina Simone (Sinnerman); gli scozzesi Mogwai con due canzoni rock strumentali; i Goldfrapp con la sensuale canzone Strict Machine; ed infine i ritmi latini delle canzoni di Emilio Estefan e di Manzanita.
Il brano che apre il film e che accompagna i trailer, Numb/Encore dei Linkin Park assieme al rapper Jay-Z, non è incluso invece fra le 17 tracce della colonna sonora; stessa cosa accade per Wide Awake e Shape of Things to Come degli Audioslave, nonostante siano presenti nel film.

La colonna sonora del film è racchiusa in un CD pubblicato il 6 ottobre 2006 dall'etichetta Atlantic Records.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Nonpoint: In The Air Tonight
  2. Moby: One Of These Mornings
  3. Mogwai: We're No Here
  4. Nina Simone: Sinnerman (Felix Da Housecat's Heavenly House Mix)
  5. Mogwai: Auto Rock
  6. Manzanita: Arranca
  7. India Arie: Ready For Love
  8. Goldfrapp: Strict Machine
  9. Emilio Estefan: Pennies In My Pocket
  10. King Britt: New World In My View
  11. Blue Foundation: Sweep
  12. Moby: Anthem
  13. Freak Chakra: Blacklight Fantasy
  14. John Murphy: Mercado Nuevo
  15. John Murphy: Who Are You
  16. King Britt: Ramblas
  17. Klaus Badelt: A-500
  18. Linkin Park con Jay-Z: Numb/Encore

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Nel film è utilizzata una Ferrari F430 Spider, primo esemplare del modello ad approdare negli Stati Uniti, anche se si tratta di una versione europea poiché nel film si nota chiaramente che ai lati della vettura mancano le luci di ingombro previste dal Codice della Strada statunitense. La vettura è stata prestata dalla Ferrari S.p.A. per le riprese del film a Miami e dopo è ritornata in Italia.
  • Nel telefilm Tubbs e Trudy, colleghi nella polizia, non erano ufficialmente fidanzati pur se traspariva una certa complicità, mentre nel film sì.
  • Nella serie tv, il tenente della polizia di Miami Martin Castillo era ispanico (interpretato dall'attore Edward James Olmos), mentre nel film è afroamericano.
  • All'inizio della scena 16 si intravede su un tavolo nell'ufficio di Montoya una copia del Corriere della Sera.
  • Larry Zito nella serie tv muore: nel 12º episodio della terza stagione, Una storia di boxe, viene trovato morto in una doccia dal suo collega Stanley "Stan" Switek, interpretato da Michael Talbott.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema