Mia May

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mia May (1920) - Foto di Karl Schenker

Mia May, nata con il nome Hermine Pfleger (Vienna, 2 giugno 1884Los Angeles, 28 novembre 1980), è stata un'attrice e cantante austriaca.

Era moglie del regista e produttore Joe May e madre dell'attrice Eva May.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Iniziò a recitare già da bambina, a cinque anni, continuando poi a calcare le tavole del palcoscenico in piccoli ruoli. Con il nome di Herma Angelot, lavorò a Vienna come attrice e cantante. Nel 1902, si sposò con il regista e produttore Joe May. Dal matrimonio nacque una figlia, Eva (1902-1924), che avrebbe intrapreso anche lei la carriera di attrice esordendo a dodici anni in un film diretto dal padre.

L'attrice aveva cambiato il suo nome in Mia May e anche il marito, il cui nome era Joseph Mandel, avrebbe adottato lo stesso cognome della moglie che era tornata nel 1910 a lavorare nel teatro di operetta di Amburgo.

Nel 1912, Mia May debuttò sullo schermo in un film del marito, In der Tiefe des Schachtes, girato in Germania. Intraprese così una carriera cinematografica che la portò a recitare anche con altri registi. Viene ricordata per alcuni ruoli da protagonista come in Das wandernde Bild di Fritz Lang - che era stato uno dei collaboratori del marito - e, soprattutto, in alcune grandi produzioni di May, Veritas vincit, La signora del mondo e la versione del 1921 di Das indische Grabmal. Al film collaborò anche Lang che avrebbe ripreso alla fine degli anni cinquanta, con protagonista Debra Paget, il dittico di ambiente indiano tratto dal romanzo di Thea von Harbou.

Mia May si ritirò dalle scene dopo il suicidio di Eva che, nel maggio 1924, si era uccisa, sparandosi, a soli 22 anni.

All'avvento dei nazionalsocialisti, Mia e Joe May, nel 1933, emigrarono insieme negli Stati Uniti, abbandonando la Germania. May trovò lavoro all'Universal ma non riuscì mai a integrarsi completamente nell'ambiente di Hollywood a causa della lingua. Aprì un ristorante nel 1944, lasciando il cinema. Morì dieci anni più tardi, dopo una lunga malattia.

Rimasta vedova, Mia visse negli Stati Uniti dove morì il 28 novembre 1980 a Los Angeles all'età di novantasei anni.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

La filmografia è completa[1]. Quando manca il nome del regista, questo non viene riportato nei titoli

Attrice[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiatrice[modifica | modifica sorgente]

Film o documentari dove appare Mia May[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Filmografia IMDb

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 29082856 LCCN: no00084881