Mi fai un favore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mi fai un favore
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1996
Durata 105 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia
Regia Giancarlo Scarchilli
Soggetto Giancarlo Scarchilli
Sceneggiatura Giancarlo Scarchilli e Liliana Eritrei
Casa di produzione Cep film
Distribuzione (Italia) Medusa Film
Fotografia Roberto Meddi
Montaggio Ugo De Rossi
Musiche Luis Bacalov
Interpreti e personaggi

Mi fai un favore è un film commedia italiano del 1996 diretto da Giancarlo Scarchilli.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Stella è una donna che lavora in una trattoria romana, ma non è soddisfatta della sua vita poiché la sua ambizione è quella di recitare nel cinema; anche Roberta, un'amica fraterna di Stella, ha il suo stesso desiderio e, per una sorta di pudore, le due donne si vergognano di confessarsi reciprocamente il medesimo sogno nel cassetto.

Stella vive nello stesso palazzo in cui risiedono anche i suoi genitori ed è fidanzata con Leonardo, dal quale un giorno scopre di aspettare un bambino. Inizialmente Stella pensa seriamente di abortire, ma un imprevisto le fa cambiare idea: l'arrivo di Claudia, una piccola bimba.

Stella infatti, durante un provino, conosce Stefania, la mamma di Claudia che le lascia in custodia la bimba senza preavviso per un arco di tempo indefinito. Inizialmente il rapporto tra Stella e Claudia è burrascoso, però col trascorrere dei giorni, Stella comincia a percepire e comprendere il significato dell'istinto materno.

Leonardo, che a causa del suo lavoro trascorre poco tempo con Stella, viene a conoscenza dello stato interessante della sua fidanzata e, così come i genitori di lei, è ben lieto di accogliere con amore il nascituro, dopo aver saputo della decisione di Stella di portare a termine la gravidanza.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema