Mezőcsát

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mezőcsát
comune
Localizzazione
Stato Ungheria Ungheria
Regione Ungheria Settentrionale
Provincia Borsod-Abaúj-Zemplén departemento blazono.jpg Borsod-Abaúj-Zemplén
Territorio
Coordinate 47°49′N 20°55′E / 47.816667°N 20.916667°E47.816667; 20.916667 (Mezőcsát)Coordinate: 47°49′N 20°55′E / 47.816667°N 20.916667°E47.816667; 20.916667 (Mezőcsát)
Superficie 103,07 km²
Abitanti 6 578 (2001)
Densità 63,82 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 3450
Prefisso 49
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Ungheria
Mezőcsát
Sito istituzionale

Mezőcsát è una città dell'Ungheria di 6.578 abitanti (dati 2001) . È situata nella provincia di Borsod-Abaúj-Zemplén a 35 km dal capoluogo Miskolc.


Storia[modifica | modifica sorgente]

Abitata fin dall'antichità, nel 1067 vi fu costruito un monastero. A quell'epoca il villaggio si chiamava Csát ed era costituito da due entità: Szabadcsát, dove vivevano gli uomini liberi e Lakcsát dove vivevano i servi. L'invasione dei Mongoli distrusse la città che ricomparve nei documenti dopo il 1330. Dopo la Battaglia di Mezőkeresztes la città venne distrutta di nuovo e successivamente ricostruita quando il comitato di Borsod era governato dalla Transilvania sotto il Principe Gábor Bethlen. Nel 1848 gli abitanti parteciparono alla rivolta contro gli Asburgo e le forze imperiali incendiarono la città. La ferrovia arrivò nel 1867 incrementando il commercio. Il 7 novembre 1944 la città fu occupata dai sovietici. Ottenne lo status di città nel 1991.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Ungheria Portale Ungheria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ungheria